Tag: dietro

3 aprile 2018 0

Terracina, attira bimbo di 9 anni dietro ad un cespuglio e tenta di violentarlo: arrestato 47enne

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

TERRACINA – Violenza sessuale ai danni di un minorenne di anni 9. È il reato di cui si sarebbe macchiato un 47enne di Terracina arrestato nel giorno di Pasquetta dagli agenti del commissariato di Terracina. La richiesta d’intervento pervenuta via 113 segnalava che una comitiva di persone, all’interno di un residence del litorale pontino, nel corso dei festeggiamenti ed ormai prossimi al pranzo, era alla ricerca di due bambini scomparsi di cui uno di anni 9 e l’altro di anni 3.

Sebbene il residence fosse ben delimitato da recinzioni periferiche, si temeva che i due bambini potessero essersi allontanati a bordo delle loro biciclette. Le ricerche fatte da genitori e amici dei due minorenni hanno portavano ad individuarli nei pressi di un cespuglio ove si trovava anche un uomo a tutti sconosciuto.

Sul posto sono arrivate anche due volanti del Commissariato di Terracina che coadiuvate nelle operazioni da personale della Polizia scientifica e della Squadra Anticrimine hanno intercettato l’uomo mentre, ancora all’interno del residence, stava cercando di allontanarsi.

Le indagini hanno permesso di appurare che l’uomo, introdottosi furtivamente all’interno del residence privato, aveva attratto a se i due ignari bambini portandoli a margine di una siepe dove, denudatosi delle parti intime, afferrava il bambino di 9 anni per abusarne ma si è dovuto fermare alla vista delle persone che cercavano i bambini.

Fortunatamente il 47enne ha avuto pochissimo tempo per portare a termine i suoi insani propositi,  ciononostante le sue condotte sono state sufficienti ad incriminarlo per il reato di violenza sessuale con l’aggravante specifica di avere agito su minori di anni 10.

L’uomo, già conosciuto alle Forze dell’Ordine per reati di minore entità, su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica di Latina Dott. Marco Ginacristofaro, dopo le formalità di rito, è stato ristretto presso la Casa Circondariale di Latina a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

10 maggio 2010 0

Nessun dietro front sull’accorpamento dei plessi scolastici

Di redazione

“Niente di più infondato e lontano dal provvedimento che intendiamo adottare domani in Consiglio Comunale”. Così il Sindaco di Paliano, Maurizio Sturvi, commenta le notizie circolate ieri mattina tramite un volantino a firma del Pd Paliano che torna sull’accorpamento dei plessi scolastici ipotizzando il ‘dietro front’ dell’Amministrazione Comunale sulla chiusura delle strutture periferiche. “La natura del punto all’ordine del giorno del Consiglio di domani, martedì 11 maggio, riguarda la richiesta di deroga dall’applicazione delle disposizioni ministeriali concernenti l‘adeguamento e la conseguente riduzione degli organici contenute nella circolare del Ministero dell’Istruzione del 13 aprile scorso. Lo scopo della nostra iniziativa, dunque, è proprio il mantenimento degli attuali livelli occupazionali del personale docente altrimenti a rischio di razionalizzazione. Dunque, non siamo ‘tornati sui nostri passi’ sull’accorpamento dei plessi scolastici, che è tutt’altra cosa rispetto alla richiesta che domani verrà sottoposta all’attenzione dei consiglieri. Ci siamo attivati, invece, per rivolgere istanza al Ministero competente – sottolinea il Sindaco – al fine di salvaguardare posti di lavoro nella consapevolezza che agire in tale direzione è quanto mai doveroso ed urgente in questa fase congiunturale. Faccio notare, infine, che La Legge n. 59 del 15 marzo 1997 sul dimensionamento scolastico è stata varata dal governo Prodi e dall’allora Ministro per l’Istruzione Berlinguer. A dimostrazione del fatto che il problema della riforma scolastica è una tematica che ha trasversalmente occupato e preoccupato gli ultimi governi sia di centro sinistra sia di centro destra”.