Tag: filippo

13 novembre 2017 0

Il Questore, Filippo Santarelli, a Cassino: visita in Procura ed al Commissariato

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Cassino – Questa mattina il Questore dr. Filippo Santarelli ha fatto visita al Procuratore Capo della Repubblica di Cassino dr. Luciano D’Emmanuele, che ha espresso parole di apprezzamento per gli importanti risultati conseguiti nella Città Martire dalla Polizia di Stato.

In perfetta sintonia, il Questore, recandosi per i saluti presso il Commissariato di Cassino, in procinto di ricoprire il nuovo incarico a Modena, ha elogiato il lavoro dei poliziotti, complimentandosi per l’impegno costante e continuo contro ogni forma di illegalità.

A fare gli onori di casa il dr. Alessandro Tocco, con il suo staff “Ad maiora”.

 

24 maggio 2010 0

Le tradizioni del matrimonio rispolverate dall’associazione “Santi Filippo e Giacomo”

Di redazione

L’associazione culturale “SS. Filippo e Giacomo” di Roccasecca, con sede in località Pozzi Caprile, organizza per il prossimo 24 luglio la quinta edizione della manifestazione “50 Anni di Fiori d’Arancio”. Si tratta di un evento, che già nelle passate edizioni ha riscosso particolare successo, legato alla storia dell’abito da sposa ed ovviamente ai valori del matrimonio. L’appuntamento di quest’anno si preannuncia con una novità di rilievo: verrà presentato dalla bella presentatrice Rai, Roberta Gangeri, inviata della trasmissione di Rai Due, “Mezzogiorno in Famiglia”. Proprio in occasione dei quarti di finale del gioco televisivo (in cui Roccasecca ha superato Sermoneta passando alla semifinale) il presidente Sergio Di Rollo ed altri membri del direttivo dell’associazione organizzatrice hanno proposto alla Gangeri di presentare la manifestazione trovando in lei particolare disponibilità. Anche per questo gli organizzatori sono al attivamente al lavoro per programmare tutto nei minimi dettagli, per una serata che si preannuncia da sogno, come ogni ragazza coltiva per il su matrimonio. Infatti per “50 anni di Fiori d’Arancio” tante signore mettono a disposizione il loro abito da sposa, custodito tra i ricordi più belli, che per una sera molte belle fanciulle, improvvisandosi modelle, indossano sfilando in passerella. Insomma si ripercorre la storia del vestito bianco e come lo stesso e cambiato secondo la moda delle diverse epoche. Quest’anno l’attenzione degli organizzatori si concentra maggiormente sugli abiti degli anni ’50 e ’60, per cui chi ne è ancora in possesso e volesse metterlo a disposizione può contattare la signora Domenica Aceti al numero 0776/5666567, oppure visitando il sito internet www.filippoegiacomo.com. Nei giorni immediatamente successivi alla sfilata ogni vestito verrà restituito nella massima cura alla legittima proprietaria. Dunque si presenta davvero interessante la manifestazione culturale “50 anni di Fiori d’Arancio”, sia per la novità della presentatrice Roberta Gangeri, ed allo stesso tempo per le motivazioni per cui è nata, ovvero riproporre la storia del vestito nuziale e ribadire i valori del matrimonio.