Tag: fisioterapista

7 maggio 2018 0

Diventa infermiere, fisioterapista o assistente farmacia in Romania e accedi subito al mondo del lavoro

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

ATTUALITÁ – La concreta possibilità di realizzarsi a livello lavorativo passa purtroppo sempre per piccoli grandi ostacoli. Tuttavia ci possono essere delle opportunità che lasciano spazio ad una bella iniezione di fiducia e di ottimismo, soprattutto dopo aver iniziato un percorso di studi che consente immediatamente di lavorare. Ed oggi intendiamo presentarvi un progetto davvero interessante, parliamo dei nuovo corsi di UniversitaRomania.Eu. Nel dettaglio: in Romania possono essere intrapresi i corsi di studio in scienze infermieristiche, fisioterapia e assistente tecnico di farmacia. Si tratta di corsi di durata triennale per i quali non è previsto il test di ingresso per l’ammissione e che consentono di entrare immediatamente nel mondo del lavoro. Il passaggio è semplice e ve lo illustriamo: durante il triennio di formazione si possono effettuare degli stage in Europa, per esempio in Francia ed in Belgio, ma non solo. L’arricchimento formativo passa dunque per l’inserimento in un contesto lavorativo reale, a contatto diretto con il vasto panorama del settore. Una vera e propria esperienza professionale, dunque,  in grado di mettere lo studente in una condizione di piena ricerca di grandi possibilità, una vetrina ed insieme una formazione di livello pratico che segue quella teorica. Per coloro che invece scelgano di studiare scienze infermieristiche la possibilità di lavorare subito dopo la conclusione del percorso si trasforma in un vero e proprio contratto di lavoro presso strutture sanitarie in Germania.  Per i neo infermieri viene erogato anche un corso di lingua tedesca come azione propedeutica all’assunzione. A ciò si aggiunge l’importante possibilità di ottenere anche un alloggio per alcuni mesi. Da non sottovalutare poi l’aspetto della retribuzione che è in linea con il modello tedesco e si aggira tra i 2500 a 4000 euro. Una proposta che non può che incuriosire quanti sono alla ricerca di un lavoro nell’ambito delle professioni sanitarie e che spesso si lasciano prendere dalle inibizioni dell’incertezza. Cerchiamo di capire adesso come si articola il percorso di studi per le professioni sanitarie di cui abbiamo parlato. Innanzitutto bisogna essere in possesso del diploma di scuola media superiore per iscriversi ai corsi in Romania. Contattando UniversitaRomania.Eu verranno chiariti tutti i dubbi relativi agli aspetti burocratici e gli esperti consulenti sapranno spiegarvi tutti i passaggi per iniziare questo percorso. Inoltre, nota da tenere fortemente in considerazione, per gli studenti italiani è previsto un piano di inserimento che prevede la collaborazione di un interprete di lingua italiana durante le ore di lezione. Anche i libri di testo utilizzati sono integrati da testi in lingua italiana e a ciò si aggiunge la possibilità di seguire un corso in lingua rumena. Infine le presenze minime sono di otto settimane per anno scolastico e a tal fine è stato studiato un sistema di comunicazione a distanza per arricchire il percorso percorso di preparazione, senza che lo studente debba trasferirsi in maniera definitiva in Romania.

Al termine del corso triennale è agevolmente percorribile la via del riconoscimento in Italia dei titoli conseguiti. Un passaggio automatico per la qualifica di infermiere;  la possibilità di scegliere di fare una prova di esame o un tirocinio presso una struttura ospedaliera come stabilito dal Ministero della Salute, invece, per fisioterapista e assistente tecnico di farmacia. Per coloro che intendano saperne di più, possono contattare UniversitaRomania.Eu, tenendo presente che proprio tra breve tempo, ovvero il 30 giugno 2018, scade il termine per iscriversi ai corsi di scienze infermieristiche, fisioterapia e assistente tecnico di farmacia. Pronti a scoprire di più sulla formazione professionale in Romania?

Approfondisci l’argomento: collegamento alla pagina con i dettagli sui corsi

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });
29 settembre 2016 0

Furti in ospedale, ecco come la fisioterapista derubava i suoi assistiti

Di admin

Frosinone – Le faceva accomodare sul lettino e dopo averle impegnate con qualche esercizio, affondava le mani nelle borse, arraffando i portafogli. Il sistema adoperato dalla fisioterapista, 40enne circa, arrestata questa mattina dagli agenti della squadra mobile di Frosinone, è ben illustrato nelle immagini registrate dalla telecamera nascosta, posizionata dagli investigatori nell’ambulatorio dell’ospedale di Frosinone. Quelle immagini mostrano chiaramente come la donna, apprifittando della distrazione degli assistiti, prendeva i portamonete, arraffava le banconote rimettendo poi tutto a posto. Evidentemente qualche denucia di troppo ha insospettito gli uomini del capo della Mobile Carlo Bianchi che hanno deciso di approfondire scoprendo ció che ha portato all’aresto odierno.

Ermanno Amedei

29 settembre 2016 0

Furti in ospedale, polizia arresta fisioterapista

Di admin

Frosinone – I furti compiuti nell’ospedale di Frosinone hanno fatto innescare indagini da parte della Polizia che sta dando corso ad un’operazione finalizzata a contrastare il fenomeno che colpiva soprattutto persone anziane. Durante l’attività investigativa, condotta dagli agenti della Squadra Mobile, con l’ausilio di attività tecnica, è stata arrestata una fisioterapista che approfittava delle sedute riabilitative dei propri anziani pazienti per sottrargli i soldi dai portafogli. Maggiori dettagli saranno divulgati nel corso della conferenza stampa che si terrà in Questura in mattinata.