Tag: fotografica

23 gennaio 2017 0

Giornata della Memoria: una mostra fotografica e proiezione di film per ricordare la Shoah

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Cassino – L’assessorato alla Cultura del Comune di Cassino, nell’ambito della Giornata della Memoria, ha programmato in data 27 gennaio 2017 la proiezione di due film e una mostra fotografica, presso la Biblioteca “P. Malatesta, per ricordare l’olocausto. Il primo spettacolo avrà inizio alle ore 10 con la proiezione de “La vita è bella” di Roberto Benigni, vincitore di tre premi oscar (migliore film straniero, migliore attore protagonista, migliore colonna sonora). Poi nel pomeriggio alle ore 18 ed alle ore 21,30 sarà la volta del film “I Bambini del dottor Korczac” di Andrzej Wajda. L’Istituto Alberghiero “San Benedetto” di Cassino parteciperà all’evento con un buffet ebraico per i bambini delle scuole elementari che saranno coinvolte nella mattinata. “Tragedie come la Shoah non devono essere mai dimenticate. – Ha detto l’assessore alla cultura, Nora Noury – Questi temi di grande importanza devono essere affrontati, soprattutto con i giovani, soltanto così potremmo guardare al futuro con maggiore ottimismo. Abbiamo deciso di impegnare tutta la giornata con proiezioni di film e con una mostra fotografica permanente per dare la possibilità a tutti di vivere un’esperienza di memoria storica. Momenti come questo possono fornire, innanzitutto, una chiave di lettura per ciò che accade oggi nel mondo, per come programmare il futuro e per non dimenticare mai gli errori e orrori del passato”. “La memoria, – ha detto il Sindaco, Carlo Maria D’Alessandro – è un patrimonio condiviso, sul quale costruire il presente ed il futuro. Una memoria che in questi tempi è un po’ offuscata, in virtù di un’effimera apparenza, e ciò fa vacillare il senso del passato e il senso della storia. Che sono, in realtà, la rappresentazione concreta del senso della vita. Il 27 Gennaio aspettiamo tutti coloro che vorranno condividere una riflessione su ciò che è stato e che mai dovrà ripetersi”.

13 marzo 2010 0

Una mostra fotografica sulle attività culturali della Cassino dell’800

Di redazione

Il CDSC Onlus (Centro Documentazione e Studi Cassinati), nell’ambito delle sue numerose attività istituzionali, ha organizzato una mostra fotografica e documentaria sugli spettacoli e sulle attività culturali svoltisi a Cassino dalla metà dell’Ottocento agli anni Ottanta del secolo scorso, dapprima nel Teatro Manzoni e poi nel Cinema Teatro Arcobaleno. L’esposizione descrive uno spaccato della vita italiana ricordando le manifestazioni, gli spettacoli e la cinematografia a cassino, in un percorso storico tra la città ottocentesca e prebellica, la ricostruzione e la rinascita civile e culturale negli anni del boom economico. La mostra, ricca di documenti originali ed inediti, quali inviti a manifestazioni, foto storiche, locandine e manifesti cinematografici, manifestini pubblicitari e tante altre testimonianze, vuole far rivivere l’atmosfera passata del Teatro Manzoni, gli anni difficili della ricostruzione e le speranze di un nuovo futuro attraverso il ricordo documentale degli eventi, delle manifestazioni e delle proiezioni cinematografiche programmate al Cinema Teatro Arcobaleno, progettato nel dopoguerra dall’arch. Mario Messina. Il ricco catalogo, invece – certamente da conservare –, raccoglie i più significativi documenti esposti alla mostra, delineando con illustrazioni e commenti il percorso proposto nell’esposizione, evidenziando come nel tempo si sono modificate le esigenze ed il gusto, in tema di spettacolo, degli Italiani ed in particolare dei Cassinati, dalle manifestazioni di inizio secolo scorso agli eventi politici del dopoguerra o a quelli goliardici dei 100 giorni o “Mac Π 100” che festeggiavano il centesimo giorno prima dell’inizio dell’esame dì maturità. O ancora, la trasformazione delle preferenze cinematografiche, dalle pellicole d’autore del Neorealismo ai film di cassetta, ed infine, con la crisi del cinema, alle pellicole vietate ai minori. Il tutto raccontato da preziosi documenti, per la maggior parte inediti, raccolti e conservati dal socio del CDSC Alberto Mangiante. La mostra, realizzata con il patrocinio dell’Assessorato alla cultura del comune di Cassino, sarà inaugurata il 19 marzo prossimo, alle ore 11.00, presso la sala della biblioteca comunale “Pietro Malatesta” in via del Carmine a Cassino e resterà aperta fino al 28 marzo. All’inaugurazione accoglieranno i visitatori il Presidente del CDSC onlus, Prof. Giovanni Petrucci, il Sindaco di Cassino, Dott. Vincenzo Bruno Scittarelli, e l’Assessore alla cultura Avv. Beniamino Papa.

2 agosto 2009 0

“C’era una volta la ciociaria” in una mostra fotografica

Di redazione

Inaugurata oggi (Domenica 2 agosto 2009) ad Amaseno, presso palazzo Benedetti, la mostra fotografica di Margaret Courtney-Clarke “C’era una volta La Ciociaria”. La mostra è incentrata sulla figura del vero Ciociaro, colui il quale è riuscito a tenere fermi quei valori di saggezza, di genuinità e rispetto per la natura e per le sue opere, che da millenni hanno contraddistinto i popoli che hanno abitato la Ciociaria e che è stato da loro tramandato come preziosa memoria d’antico valore. L’obiettivo fotografico di Margaret Courtney-Clarke, dopo una lunga e approfondita conoscenza, maturata nei diversi anni in cui l’artista ha vissuto in questa terra, ha voluto documentare le tradizioni e la vita quotidiana dei veri Ciociari, usi e costumi che questi uomini non lasciano mutare dalle continue evoluzioni del mondo moderno. Attraverso le sue fotografie, Courtney-Clarke ha voluto rendere immortali, la genuinità, la capacità di adattamento e l’amore per questa terra delle persone che ha conosciuto. All’inaugurazione, prevista per le ore 18, sarà presente il sindaco Giannantonio Boni, che invita i concittadini e i ciociari ad intervenire al prestigioso evento. Al termine della cerimonia il CAB – Consorzio Allevatori Bufalini della Valle dell’Amaseno proporrà al pubblico un paniere di prodotti della filiera bufalina, in particolare si potranno degustare la mozzarella, la pizza con la mozzarella, la carne di bufaletto e il gelato artigianale realizzato con il latte di bufala. La mostra resterà aperta fino al 18 agosto.

21 maggio 2009 0

Una mostra fotografica per ricordare

Di redazione

“I Canadesi a Frosinone”, è il titolo di una mostra fotografica che si tiene nel capoluogo ciociaro a partire da domani, dalla 17.30, fino al 7 giugno presso la Galleria Espositiva Comunale “E.Biondi” – C.so della Repubblica 168. Una iniziativa, organizzata da Costantino Jadecola, Maurizio Federico e Paola Sbabada, che si svolge in occasione del 65simo anniversario della liberazione della città dall’occupazione nazifascista avvenuta il 31 maggio 1944.