Tag: funzionario

18 gennaio 2018 0

Funzionario di Protezione civile arrestato per usura, prestava soldi a commercianti

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

ROMA – I Carabinieri della Compagnia di Roma San Pietro hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale su richiesta della Procura della Repubblica di Roma nei confronti di un 59enne romano, funzionario del Dipartimento di Protezione Civile, ritenuto responsabile del reato di usura continuata, tentata estorsione ed esercizio abusivo di attività finanziaria.

Nello specifico, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro, nel corso dell’attività investigativa coordinata dalla Procura della Repubblica di Roma – gruppo reati gravi contro il patrimonio, usura ed estorsioni, diretto dal Procuratore Aggiunto Dott.ssa Lucia Lotti – hanno acclarato che l’arrestato aveva messo in atto in maniera continuativa ed organizzata un’attività di concessione di prestiti a tasso usuraio nei confronti di numerosi soggetti, utilizzando anche metodi estorsivi per farsi consegnare il denaro prestato, avvalendosi del suo ufficio della Protezione Civile sito a Roma in Via Ulpiano quale “base”.

Dalle indagini è emerso lo schema usurario utilizzato dal soggetto, definito “prestito societario”, con suddivisione dei debiti su rate costanti a 20 settimane e il pagamento tramite il metodo del cosiddetto “prestito a fermo”, con “multe” pari al 10% della rata in caso di mancato pagamento da parte della vittima, al solo fine di poterla far slittare allungando così il periodo per l’estinzione del debito (c.d. rendita perpetua), e che si rivolgeva a un vasto pubblico, tanto da portarlo a parlare di una “squadra” e “lista d’attesa” di oltre 50 persone.

Nel corso dell’attività di indagine sono state identificate compiutamente 10 vittime, tra cui compaiono anche proprietari di attività commerciali del quartiere romano di Prati, alcune ad oggi cessate, alle quali lo stesso ha concesso in più tempi somme di denaro con tassi usurai anche del 40%.

Le perquisizioni, tuttora in corso, hanno già consentito di recuperare ingenti somme di denaro contante,  documentazione cartacea, dispositivi mobili e materiale informatico contenenti la contabilità dell’illecita attività, che verranno analizzati per meglio delineare il giro usuraio e identificare le restanti vittime.

Il cinquantanovenne verrà associato presso la Casa Circondariale di Roma a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

24 luglio 2010 0

Il nuovo Mastrogiurato è funzionario della Fao, Presentato oggi nell’assessorato alla cultura

Di redazione

Si chiama Gabriele Ranieri, ha 49 anni, tre figli, è funzionario della Fao; è il nuovo Mastrogiurato che si Insedierà a Lanciano il prossimo 5 settembre. Questa mattina, nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta nella sala degli specchi di palazzo De Girgio, sede dell’assessorato alla cultura di Lanciano. Il presidente dell’associazione culturale Mastrogiurato, Danilo Marfisi, ha così illustrato i passaggi della diciannovesima edizione della rievocazione storica. Una edizione la cui organizzazione è stata organizzata tentando di aggirare i problemi legati alla crisi economica. Al suo fianco, oltre al nuovo Mastrogiurato, c’era l’assessore comunale Manlio D’Ortona e l’assessore Provinciale Remom Di Martino. Entrambi gli amministratori hanno mostrato grande vicinanza all’iniziativa impegnandosi a contribuirne nella riuscita con tutte le risorse che le rispettive amministrazioni potranno elargire. Il nuovo Mastrogiurato, invece, ha sottolineato gli aspetti che accomunano il suo lavoro alla Fao, con quello che un tempo era il ruolo del Mastrogiurato, entrambi infatti, dovevano e devolo lavorare perché le diverse culture si integrino per il bene e l’interesse di tutti. Il programma iavrà inizio il 29 agosto con la Tenzone dei Quartieri; il 30 con il volo dei falchi; il primo e il 2 settembre con il mercato Medievale Internazionale con la partecipazione di figuranti di Ungheria, Germania, Slovenia, Rep. Ceka e Italia; il 3 e il 4 con La Panarda, la cena Medievale; si concluderà il 5 settembre con la rievocazione storica del Mastrogiurato.

21 giugno 2010 0

Scomparso da casa venerdi, funzionario della regione Lazio lascia i familiari nella disperazione

Di redazione2

I familiari di Valerio Vespaziani chiedono la massima collaborazione ai cittadini per aiutarli a trovare il figlio.

Vespaziani si è allontanato venerdì dalla sua abitazione di Supino a bordo della sua auto. Una y10 bianca targata BD713 RJ.

Valerio ha 32 anni, lo vedete nella foto, lavora alla regione Lazio e secondo le indicazioni dei familiari non ha avuto discussioni con nessuno tali da far pensare ad un suo volontario allontanamento.

Della scomparsa del ragazzo sono stati avvisati i carabinieri cui i familiari hanno sporto regolare denuncia.

Tamara Graziani