Tag: green

24 luglio 2018 0

Il Capo della Polizia Franco Gabrielli inaugura la “Green Room” in questura a Frosinone

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

FROSINONE – Taglio del nastro in Questura, alla presenza del Capo della Polizia Prefetto Franco Gabrielli, del Direttore della Direzione Centrale Anticrimine Vittorio Rizzi e delle massime autorità religiose, civili e militari della provincia, per l’inaugurazione della “Green Room”, spazio per  l’ ascolto protetto di minori e “vulnerabili”.

Fortemente voluta dal Questore, dr.ssa Rosaria Amato, in linea con l’innovazione normativa, la realizzazione  di  un  ambiente confortevole, dove  operatori della Polizia di Stato, formati e specializzati all’ascolto, saranno  in grado di  intercettare e gestire il “disagio” e la paura di vittime, nonchè testimoni considerati vulnerabili.

La “Green Room” è allestita  in modo da creare un luogo di ascolto accogliente, tecnologicamente avanzato,   finalizzato anche al supporto psicologico.

Un contesto realizzato secondo i principi della psicologia ambientale affinché venga percepito come “spazio” rassicurante e di fiducia. Verde è il colore delle pareti con il  simbolico albero della vita.

In occasione dell’inaugurazione della “Green Room”, il Questore, dr.ssa Rosaria Amato,  ha sottolineato come un grande lavoro di squadra ha fatto sì che anche a Frosinone,  in linea con le recenti innovazioni normative, è stata realizzata una stanza di ascolto protetto per minori e soggetti vulnerabili.

“L’impegno  della Polizia di Stato è stato corale, non solo della Questura, ma anche della Stradale e della Postale, che hanno contribuito e partecipato con entusiasmo.

 

E’ stato  aperto “un cantiere:  abbiamo abbattuto tramezzi, costruito pareti, dipinto mura  ed il tutto, voglio sottolinearlo, totalmente in house, con il sacrificio personale dei singoli e la buona volontà di alcuni benefattori locali ” che “sento l’obbligo morale di ringraziare pubblicamente; piccoli imprenditori ed artigiani che hanno messo il cuore in questa iniziativa: Ciei Impianti Srl, Ditta Claudio Bastianelli, Rufa Mobili Srl, Ecodiesse Srl, Centro Commerciale  Le Grange Nella Persona Di Fabio Carrassi, Societa’ Autostrade Spa, Klopman International, Sig. Franco Stirpe, Ing. Marco Spaziani, Ditta Tommaso Perna, Decoratrice  Annamaria Cataldi, Ditta Giuseppe Fenicchia, Comune Di Frosinone, Ditta Pollino Umberto, Arredo Verde Di Pignataro Interamna,

Il risultato sono alcune stanze, attrezzate con sistemi tecnologicamente avanzati, dotate di particolare setting (pareti colorate , arredo studiato nei dettagli, giochi per bambini); il tutto finalizzato a creare ambienti confortevoli e protettivi, dove vittime e/o testimoni potranno sentirsi a proprio agio, grazie anche alla presenza costante della nostra psicologa, la dr.ssa Pagliarosi”.

9 ottobre 2017 0

Parco del Matusa: in migliaia al Green Day

Di redazionecassino1

I cancelli del Parco Matusa, domenica mattina, si sono aperti alle 9 per accogliere i tantissimi partecipanti al Green Day, la giornata organizzata dal Comune di Frosinone (in collaborazione con Asi – Associazioni Sportive e Sociali Italiane e Coldiretti) per mostrare alla cittadinanza lo stato dei lavori di quello che, dalla prossima primavera, sarà il volto definitivo del Parco urbano del Matusa, realizzato con l’Accademia di Belle Arti di Frosinone.

L’area ha mostrato alle migliaia di visitatori – tra cui, molte famiglie, giovani ed anziani – quale aspetto prenderà l’infrastruttura attualmente in lavorazione, prima di ospitare le essenze arboree che la trasformeranno, in via definitiva, in un grande polmone verde, oltre che in centro di aggregazione e socializzazione, a disposizione dell’intera collettività.

Il villaggio sportivo, fino a sera, ha infatti ininterrottamente ospitato esibizioni, aperte a tutti, a cura delle associazioni del territorio, di arti marziali e olistiche, passando per ginnastica, fitness, danza, calcio giovanile, ping pong, basket, mountain bike, yoga, jogging e survival. Apprezzatissimi dal pubblico anche gli stand della Coldiretti, con prodotti a km 0; presenti, inoltre, Croce Rossa Italiana e Protezione Civile, il Camef con un’esposizione fissa di auto d’epoca, e numerose onlus attive nel campo del volontariato e dell’assistenza. Salutata con grande partecipazione, da parte dei presenti, anche l’esibizione della Banda Romagnoli. Nel corso della mattinata, S.E. il Prefetto di Frosinone, Emilia Zarrilli, ha visitato l’area (“È un momento di festa e allegria, quello che stiamo vivendo oggi, per la realizzazione di un parco verde all’interno della città”, ha dichiarato il Prefetto), accompagnata dal sindaco, Nicola Ottaviani. “Un ringraziamento al Prefetto, per la partecipazione all’evento, e a tutti coloro che hanno reso possibile – a cominciare dagli infaticabili dipendenti del Comune e delle cooperative, lavorando notte e giorno – questa bella giornata di sport e condivisione che costituisce una sorta di anteprima di quello che sta diventando il grande Parco Urbano, che sarà aperto, definitivamente, nella prossima primavera, dalle 7 del mattino fino alla mezzanotte – ha dichiarato il sindaco Ottaviani – Domani, infatti, ricominceranno le lavorazioni e, soprattutto, le piantumazioni: qui sorgeranno centinaia di essenze arboree, insieme ai percorsi pedonali e ai servizi previsti, che permetteranno alle famiglie di trascorrere buona parte della giornata a contatto con la natura, mentre giovani e meno giovani potranno confrontarsi, scambiandosi esperienze”. Il Sindaco e il Prefetto, grazie all’apporto di alcuni… collaboratori d’eccezione (una rappresentanza di bambini, frequentanti le scuole del capoluogo, sia italiani che originari di altri Paesi), hanno messo a dimora alcune piantine offerte dai vivai Fontana, piccole forme di vita che cresceranno, diventando simbolo di bellezza e speranza per tutti coloro che le ammireranno.

La giornata, come da scaletta, è proseguita, inoltre, con l’intrattenimento musicale dei Four Flowers e il concerto di Alessia Di Francesco, già vincitrice del premio “Mia Martini” e volto noto della tv in virtù delle partecipazioni a programmi come “Amici” e “Festa italiana”.

17 novembre 2016 0

Al via “Cassinorienta 2016”, in piazza Green dal 22 novembre

Di redazionecassino1

Si svolgerà il 22 novembre 2016 presso il Palatenda della Moda in Piazza Nicholas Green la VI edizione dell’Expo Orientamento Scolastico “CassinoOrienta”. Un’iniziativa promossa dall’Amministrazione Comunale, guidata dal Sindaco Carlo Maria D’Alessandro, volta a favorire l’orientamento dei giovani proponendo vari percorsi didattici, illustrati da tutti gli Istituti di scuola media superiore d4el territorio e dall’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale. “CassinOrienta rappresenta un momento importantissimo per la comunità studentesca del territorio. – ha dichiarato l’Assessore alla Cultura, Nora Noury – Con tale manifestazione sia l’amministrazione comunale che le altre realtà coinvolte, istituti superiori e Università, vogliono offrire ai giovani studenti i mezzi più opportuni per scegliere consapevolmente il loro percorso di studi. Il Palatenda della Moda sarà suddiviso, ancora una volta in stand dove le varie istituzioni scolastiche partecipanti illustreranno le proprie finalità, i percorsi formativi, gli sbocchi professionali attraverso la diffusione di materiale didattico orientativo”. Il Sindaco del Comune di Cassino, Carlo Maria D’Alessandro ha dichiarato “La scelta del percorso di studio rappresenta un momento molto delicato nella vita di uno studente. E’ importante, infatti, che egli, per essere protagonista di un proprio progetto personale di vita, possa maturare una scelta consapevole. L’orientamento scolastico raccoglie quindi un insieme di attività volte ad assistere gli studenti per far emergere in loro passioni e alimentare vocazioni attraverso una maggiore conoscenza di se stessi. Ecco CassinOrienta non è altro che la trasposizione materiale di questa forma di pensiero”. Ha concluso il primo cittadino, D’Alessandro”. Sarà possibile visitare l’expo dell’orientamento scolastico dalle ore 9 alle ore 14 e dalle ore 15 alle ore 17.

31 luglio 2010 0

Piazza Green, la Corte dei Conti addebita 4 milioni di euro agli ex sindaci

Di admin

Risarcimento milionario per gli ex sindaci della città di Cassino. Qualche giorno fa la Corte dei Conti prima che il procedimento andasse in prescrizione ha deciso di intervenire attraverso un atto notificato dal segretario del comune di Cassino. La vicenda farebbe riferimento ad un terreno espropriato circa 30 anni fa per la realizzazione di un’opera pubblica: l’attuale piazzale Nicholas Green. Questo terreno, non essendo stato risarcito, da un valore iniziale di circa 300 milioni di lire è lievitato fino ad un valore di quasi 4 milioni di euro, cifra che la Corte dei Conti avrebbe addebitato agli ex sindaci in carica dal 1979 fino al 1993.