Tag: incidenti

16 Aprile 2019 0

Incidenti sulla Sora-Cassino frutto della indisciplina degli automobilisti

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO – Non è passata neppure una settimana dall’ultimo mortale incidente sulla S.R. Sora-Cassino dove hanno perso la vita due persone e una bimba di pochi mesi è rimasta gravemente ferita. Una strada che già molte, anzi troppe, volte ha visto il verificarsi di gravi incidenti spesso mortali.

Ogni volta si dà la colpa alla pericolosità della strada, ma molto spesso la responsabilità è da attribuire alla incoscienza, ai comportamenti degli automobilisti, al mancato rispetto delle regole ed all’eccessiva velocità con cui la si percorre. Lo testimoniano le foto che pubblichiamo e che un nostro lettore ci ha inviato. Queste documentano proprio la condotta spericolata degli automobilisti che quotidianamente utilizzano quell’arteria.

In troppi si cimentano in sorpassi azzardati e pericolosi per sé e per chi si transita in senso opposto. Comportamenti che mettono in pericolo le vite e non rispettano le normali disposizioni del codice della strada.

Le foto del nostro lettore, che pubblichiamo, lo dimostrano ampiamente e si verificano tanto di giorno che di notte.

Non si può dare sempre la colpa degli incidenti alla pericolosità della strada, o alla sua scarsa sicurezza. Per la sicurezza di quell’arteria, così trafficata, di soldi ne sono stati spesi, ma gli incidenti continuano a verificarsi. Forse ne servirebbbero altri per renderla più sicura, ma occorre prima di tutto che gli automobilisti rispettino la segnaletica e le regole del codice della strada, su quella come su tutte le strade, quando sono alla guida dei loro mezzi.

Non si può pretendere,del resto, di avere una pattuglia di agenti ad ogni chilometro che ci ricordi le regole e sanzioni i più indisciplinati. La responsabilità è principalmente nostra!

F. Pensabene

1 Marzo 2019 0

Due incidenti stradali in poche ore a Velletri, un ferito e due bimbe spaventate

Di admin

VELLETRI – Due incidenti stradali sono avvenuti ieri sera a Velletri a pochi minuti e pochi chilometri di distanza l’uno dall’altro.

Il primo ha visto coinvolte due auto sulla rotatoria di Via Fontana delle Fosse quando alle 18.30 circa, il conducente di un’Alfa con due bambine a bordo, ha perso il controllo del mezzo schiantandosi prima contro il guardrail e poi contro una Peugeot. Le bambine sono rimaste spaventate e leggermente contuse.

Il secondo incidente è avvenuto alle 20 circa in via dei 5 Archi dove un uomo alla guida di una Kia si è schiantato contro un muro in cemento riportando ferite per le quali è stato necessario il trasporto in ambulanza in ospedale a Velletri.

30 Maggio 2018 0

False dichiarazioni per simulare incidenti e truffare automobilisti

Di admin

ANAGNI – I carabinieri di Anagni, a conclusione di un’attività di indagine intrapresa a seguito di denuncia-querela presentata da un automobilista del luogo, hanno denunciato in stato di libertà quattro persone residenti nelle province di Frosinone e Roma poiché responsabili in concorso di truffa aggravata e falsità materiale commessa da privato.

I militari hanno raccolto nel corso dell’indagine elementi di colpevolezza nei confronti dei quattro i quali, a vario titolo, redigevano fasulle dichiarazioni simulando un incidente stradale attribuendone falsamente la responsabilità al denunciante, riuscendo così ad ottenere indebiti risarcimenti dalla compagnia assicurativa per complessivi euro 4.600.

13 Aprile 2018 0

Cervaro, Borgo S. Giacomo tra incuria e rischio incidenti: residenti dai Vigili Urbani

Di admin

CERVARO – Una delegazione dei residenti del Borgo San Giacomo si è recata ieri presso il comando dei vigili urbani nel municipio di Cervaro per denunciare nuovamente lo stato di stallo in cui versa l’area lottizzata nell’ultimo decennio.

L’azione è stata mossa dall’ennesimo incidente sventato in via De Angelis Curtis.

“Erano le prime ore della mattina di mercoledì – riferisce un residente – quando, uscendo dal mio vialetto, mi sono reso conto che una vettura guidata da una signora non accorgendosi del vialetto (non segnalato in quanto manca l’opportuna segnaletica e i dossi dissuasori – ndr) mi stava venendo addosso. Solo la fortuna ha voluto che non accadesse nulla considerato che sono riuscito prontamente ad inserire la marcia ed avanzare in direzione opposta. Chiaramente la signora alla guida si è fermata e nel chiedere scusa ha sottolineato che non vi fosse alcun segnale che indicasse il vialetto”.

Questa è una delle realtà del Borgo San Giacomo. Alcuni segnali infatti sono franati a terra l’anno scorso a causa del forte vento di Cervaro rendendo insicura la viabilità; a peggiorare la situazione si segnala anche che metà l’illuminazione notturna è fuori uso e di conseguenza metà della borgata è al buio. Il paradosso sta poi nella manutenzione del così detto verde pubblico. Ci sono delle aree destinate a parchetto ma mai dotate di giochi o panchine promesse in campagna elettorale , come ci riferisce uno dei residenti.

Infine, e qui si scivola nell’italica virtù della sopravvivenza, qualcuno in modo spontaneo ma a quanto pare non autorizzato dal comune, ha provvisto al taglio di una fascia di erba alta in previsione del caldo, delle zanzare e delle zecche che spesso si annidano nel verde incolto e possono arrecare danno alle persone ed ai propri animali d’affezione.

25 Febbraio 2018 0

Guidano da ubriachi e causano incidenti, tre denunciati a Cassino

Di admin

CASSINO – I carabinieri della compagnia di Cassino, in vista del fine settimana, hanno intensificato i controlli sul territorio denunciato 3  persone per guida in stato di ebbrezza mentre altre tre sono state segnalate alla Prefettura quali assuntori di droga. A Cassino gli uomini del capitano Ivan Mastromanno hanno denunciato un 20enne di etnia rom, per guida senza patente e in stato di alterazione psico- fisica per abuso di sostanze stupefacenti. Il giovane alla guida di un motociclo, è rimasto coinvolto in un sinistro stradale. Soccorso e trasportato presso il Pronto Soccorso dell’ospedale di Cassino, nel corso degli accertamenti effettuati, è risultato essere positivo al test di sostanze stupefacenti del tipo cannabinoidi. Il motociclo è stato sequestrato.

Stessa sorte per una 37enne di Cassino  denunciata anche lei per guida in stato di ebbrezza alcolica. La ragazza, alla guida della propria autovettura, è rimasta coinvolta, in un sinistro stradale e, sottoposta ad accertamento etilometrico, è risultata avere un tasso alcolemico pari a 2,17 g/l, valore questo di molto superiore a quello stabilito dalla norma vigente e, pertanto,  le è stato ritirato il documento di guida mentre l’autovettura è stata sequestrata.

Un 43enne residente nel cassinate, invece, la denuncia per guida in stato di ebbrezza alcolica l’ha rimediata nel corso di un controllo alla circolazione stradale fatto dai carabinieri L’uomo alla guida della propria autovettura e sottoposto ad accertamento etilometrico, è risultato avere un tasso alcolemico pari a 2,02 g/l, superiore di molto a quanto stabilito dalla norma vigente e pertanto gli è stato ritirato il documento di guida.

Un 43enne, due 41enni ed un 39enne,  tutti residenti nell’hinterland partenopeo (e già censiti per reati contro la persona ed il patrimonio nonché allontanati con F.V.O),  sono stati denunciati per inosservanza del foglio di via obbligatorio. I quattro sono stati intercettati e controllati, due nel parcheggio antistante il locale Ospedale civile e due in quella Piazza Green, inosservanti del divieto di far ritorno nel comune di Cassino per anni tre.

Gli stessi carabinieri hanno anche segnalato alla Prefettura di Frosinone, un 28enne ed  un 27enne residenti nel cassinate ed un 34enne di S.Andrea del Garigliano, poiché resisi responsabili della violazione amministrativa di  detenzione illecita di sostanza stupefacente per uso personale non terapeutico. Gli stessi sono stati trovati in possesso rispettivamente di 0,775 grammi di eroina, di 0,308 grammi di cocaina e di 0,2 grammi di eroina.

A Sant’Apollinare, invece, i militari hanno proposto per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con F.V.O., con divieto di far ritorno nel Comune di Sant’Apollinare per anni tre,  nei confronti di un 38enne di Piedimonte San Germano,  (già gravato da vicende penali  per reati in materia di sostanze stupefacenti) poiché sorpreso mentre  si aggirava senza giustificato motivo e con fare sospetto nei pressi di attività commerciali siti nel predetto centro.

7 Febbraio 2018 0

Troppi incidenti sulle strade della provincia di Frosinone, il prefetto convoca tavolo tecnico

Di admin

FROSINONE – “A seguito dei numerosi gravi incidenti stradali, che hanno interessato il territorio di questa provincia, il Prefetto ha tempestivamente convocato in mattinata un apposito tavolo tecnico per una disamina complessiva  della citata problematica”.

Lo si legge in una nota della Prefettura di Frosinone.

“Con l’occasione è stata esaminata anche la necessità di procedere ad un rinnovo dell’Osservatorio sulla Sicurezza Stradale

Hanno preso parte  i vertici delle Forze di Polizia ( Questore di Frosinone, i Comandanti  Provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza ed il Dirigente della Polizia Stradale di Frosinone), il Sindaco del Comune di Sora, il Comandante dei Vigili del Fuoco, i Comandanti  delle Polizie Locali di Alatri, Ferentino, Frosinone, gli Enti Proprietari delle strade  (ASTRAL e PROVINCIA).

L’incontro si colloca altresì nell’ambito delle iniziative finalizzate alla promozione della cultura della sicurezza stradale non solo mediante il potenziamento dei relativi controlli da parte delle Forze di Polizia e delle Polizie Locali, ma anche attraverso la realizzazione di interventi nel breve e medio periodo che contribuiscano a ridurre il rischio di incidentalità.

E’ stato, da ultimo, rilevato che l’obiettivo precipuo dell’Osservatorio è quello di effettuare un monitoraggio costante degli incidenti, individuandone le principali cause e definendo le azioni da intraprendere (strutturali, educative, di sensibilizzazione al rispetto delle norme di circolazione stradale) sulla base dell’analisi dei dati forniti da tutti gli attori dell’Osservatorio medesimo”.

16 Gennaio 2018 0

Falsi incidenti per frodare le assicurazioni, 20 misure cautelari

Di admin

CASERTA – Da questa mattina, nella provincia di Caserta, i Carabinieri del Nucleo Investigativo stanno eseguendo un’ordinanza di misure cautelari, emessa dal GIP presso il Tribunale di Napoli Nord, nei confronti di 20 persone ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata alla frode assicurativa, alla falsa testimonianza, alla corruzione in atti giudiziari e all’evasione dell’iva .

L’indagine ha consentito, tra l’altro, di accertare l’esistenza di un sodalizio criminale, composto principalmente dai titolari di un’agenzia di infortunistica stradale, i quali, grazie alle false attestazioni di periti assicurativi compiacenti, sono riusciti a simulare incidenti stradali con danni a persone e cose, ottenendo dalle compagnie assicurative indennizzi per diversi milioni di euro.

(Foto repertorio e non riferita all’indagine)

27 Dicembre 2017 0

Ruba auto per fare incidenti, arrestato 40enne a Piedimonte San Germano

Di admin

PIEDIMONTE SAN GERMANO – Rubava di tutto, dalle biciclette alle auto fino ai furgoni lasciando i mezzi incidentati lungo le strade della zona tra Piedimonte, Cassino e Aquino.

Il 40enne noto per l’uso di sostanze stupefacenti è stato arrestato ieri dai carabinieri di Piedimonte San Germano comandati dal maresciallo Santino Messore e coordinati dal capitano Ivan Mastromanno poco dopo aver rubato una bicicletta.

Da indagini svolte dai militari sarebbe lui che, nei giorni precedenti, tra il 24 e il 26 dicembre aveva rubato tre autovetture ed un furgone. I veicoli, di cui due incidentati, sono stati recuperati e restituiti agli aventi diritto, mentre l’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo. Grazie all’arresto i carabinieri di Piedimonte San Germano hanno fermato l’uomo che, sulla strada, era pericoloso per se e per gli altri.

Ermanno Amedei

Incidente stradale a Piedimonte, ladro ruba un’auto e si schianta

21 Agosto 2017 0

Rischio incidenti a causa di donne seminude, multate tre prostitute

Di admin

FROSINONE – corso di servizi finalizzati al controllo del territorio con attenzione particolare al contrasto dell’attività di meretricio, la Squadra Volante della Questura, nel perlustrare una zona periferica del capoluogo, nota, lungo il ciglio della carreggiata, tre giovani donne in abiti succinti in attesa di “clienti”. Identificate dagli agenti, risultano essere tutte e tre di nazionalità romena. Le ragazze, di età compresa tra i 23 e 25 anni, vengono sanzionate come previsto dall’ordinanza sindacale per l’attività di meretricio. Inoltre, da accertamenti effettuati attraverso la banca dati Interforze, per due di loro scatta anche la denuncia per inosservanza al Foglio di Via Obbligatorio dal comune di Frosinone.

7 Giugno 2017 0

Mucche al “pascolo” sulla Provinciale per Montecassino, rischio incidenti

Di admin

Cassino – Che il verde offerto dal territorio cassinate sia zona di pascolo è ben noto, ma quando gli animali passeggiano sulle strade qualcosa comincia a non quadrare.

Di fatto ieri, ma anche in altre circostanze, gli automobilisti che transitavano sulla provinciale rivolta a Montecassino si sono imbattuti in una mucca che percorreva in tutta tranquillità il tratto.

L’animale, per nulla spaventato, ha inoltre interrotto il normale scorrere del traffico, fermandosi nel centro della strada. Per fortuna è stata vista per tempo e non ci sono stati schianti ma il caso sarebbe potuto degenerare in tragedia se la mucca fosse apparsa improvvisamente in strada o se gli automobilisti avessero guidato ad una velocità maggiore. Inoltre la strada è percorsa da pullman di turisti e un gran numero motociclisti.

Giulia Guerra