Tag: junior

23 maggio 2018 0

“La stozza cassinese” diventa junior all’Istituto Comprensivo “Pio Di Meo”

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

La “Stozza cassinese” entra nella scuola e diventa un progetto didattico. Grazie all’impegno dell’Associazione culturale “Vecchia Cassino” nasce “La Stozza Cassinese Junior”, che vedrà protagonisti i bambini della classi quarta e quinta della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo Cassino Primo “Pio Di Meo”.

Il prossimo 26 maggio la manifestazione, che ogni anno nel mese di giugno si svolge in località Sant’Antonio a Montecassino, andrà in scena nel plesso scolastico di via Verdi.  La “Stozza” è un momento conviviale che vede insieme vecchi cassinati e non condividere antiche  tradizioni.  La manifestazione nell’intento dei promotori vuole ricordare quanto accadeva nella Cassino pre bellica, quando i giovani gustavano pasti semplici e frugali, come la ‘La Stozza’: un panino, che in passato costituiva la colazione, il pranzo, la merenda dei ragazzi.

Mangiare la ‘Stozza’ rappresentava un rito, perché all’interno c’era di tutto dalla frittata con le cipolle a quella con le zucchine, dai broccoli e salsicce ai peperoni. A Montecassino ogni anno di giugno l’associazione ripropone la “Stozza”. I partecipanti preparano panini enormi che vengono giudicati da una speciale giuria denominata “I saggi per gli assaggi”.

Per la prima volta, con gli obiettivi di promuovere la conoscenza dei prodotti agroalimentari del territorio; l’adozione di corretti comportamenti alimentari e nutrizionali e l’interdisciplinarità dell’educazione alimentare, informando i bambini sugli aspetti storici culturali e antropologici del territorio sarà proposta la “Stozza Junior”. I bambini delle classi quarta e quinta prepareranno una ‘stozza’, che sarà giudicata da una giuria presieduta  dalla dirigente Maria Rosaria Di Palma. L’evento si svolgerà dalle ore 9.00 alle ore 12.00 di sabato prossimo.

Il progetto coinvolgerà alunni, docenti e genitori. “Ringrazio – sottolinea il presidente dell’associazione culturale Antonio Marzocchella – la dirigente Maria Rosaria Di Palma e tutti i docenti dell’Istituto comprensivo Cassino Primo per il privilegio concessoci di avviare una collaborazione in tal senso. Sabato la dirigente e il corpo docente ci ospiteranno nell’istituto intitolato a Pio Di Meo, socio fondatore della nostra associazione. E’ stato Pio a valorizzare più di venti anni fa la Pasquetta Epifania, altra tradizione che cerchiamo di tramandare alle nuove generazioni” afferma Marzocchella, che conclude: “I bambini, sin dalla più tenera età, necessitano di una educazione al cibo che li aiuti a capire quali siano le scelte più giuste e sane alla loro crescita, pur nel rispetto delle antiche tradizioni popolari del nostro territorio”.

12 giugno 2017 0

Gli Esordienti del Cassino Calcio vincono il nono torneo nazionale Junior Soccer Cup a Cesenatico

Di admin

Cassino – I ragazzi del 2005 categoria esordienti, del Cassino Calcio,  sperimentali della S. S. Lazio,  si sono aggiudicati a Cesenatico (Cesena)  il nono torneo Nazionale Junior Soccer Cup riservato ai nati dal 2004 al 2009.

Oltre ai vincitori del torneo, la spedizione cassinate è stata molto consistente con bambini di tutte le età che si sono cimentati in diverse partite giornaliere e con ottimi risultati.

Il torneo che,  si è svolto dal 9 al 11 giugno ha registrato anche il secondo posto dei nati nel 2004 giunti secondi ma di fatto imbattuti dato che la finale si è chiusa solo dopo la lotteria dei calci di rigore.

I ragazzi dei mister Claudio e Vincenzo Iemma si confermano ottimi campioncini in erba con un futuro tutto da scrivere. Una nota di ringraziamento particolare,  anche per Gianni De Micco, Massimo Cardarelli e Salvatore Guida che hanno organizzato la trasferta romagnola in modo eccellente.

24 marzo 2010 0

Gli amministratori “junior” ricevono la visita di quelli “senior”

Di redazione

Aiuti ai bambini poveri, centro sportivi attrezzati per bambini e per portatori di handicap e decurtazione degli stipendi degli assessori “senior” per realizzare queste richieste. Sono alcune delle proposte avanzate oggi pomeriggio nel corso del consiglio comunale giovani. L’assise “junior” è inserita nel progetto “città dei bambini” voluto dall’assessorato alle politiche sociali del comune di Lanciano (Ch). La “sala del consiglio” comunle scelta per l’occasione è stata la struttura interna alla biblioteca comunale. E’ stato lì che sindaco e assessori “Junior” hanno ricevuti il sindaco di Lanciano senior Filippo Paolini, e l’assessore senior delle politiche sociali Angelo Palmieri. Circa un’ora di interventi da parte degli assessori e dei consiglieri comunali che hanno spaziato dal sociale a urbanistica e lavori pubblici. “Noi crediamo che sia giusto iniziare un rapporto che riavvicini istituzioni e cittadini, a cominciare da quelli più giovani”. Lo ha detto l’assessore Palmieri. “Ci rivolgiamo quindi a voi che sarete i professinisti, i politici e i sindaci di domani”. Nell’occasione è stato anche deciso di coinvolgere il consiglio comunale dei bambini nelle iniziative cittadine. Ermanno Amedei