Tag: marijuana

7 agosto 2018 0

Coltivava marijuana nei vasi di gerani a Fiuggi, arrestato 31enne

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

FIUGGI – I carabinieri di Fiuggi, hanno arrestato per coltivazione, produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un 31enne del luogo già censito per reati contro il patrimonio ed in materia di armi.

I militari comandati dal marescioallo Raffaele De Somma, che già da alcuni giorni stavano attenzionando l’uomo, nella giornata di ieri hanno deciso di fare irruzione all’interno della sua abitazione ove hanno rinvenuto tre grosse piante di canapa indiana di circa 1,20 metri ognuna, che l’uomo coltivava in una serra in giardino, nonchè 15 grammi di hashish e materiale vario per il confezionamento dello stupefacente.

Successivamente gli stessi militari si sono recati a Torre Cajetani, ove l’uomo domicilia unitamente alla sua compagna e al figlio di questa, trovando ulteriori 8 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish, detenuti per uso personale dal 22enne figlio della convivente, segnalato per tale violazione alla Prefettura di Frosinone.

L’attività si è conclusa quindi con il sequestro di 1,8 chili di canapa indiana, 23 grammi complessivi di hashish e materiale per il confezionamento.

In mattinata l’arresto è stato convalidato con l’obbligo di presentazione alla p.g. due volte alla settimana.

3 agosto 2018 0

Piantagione di marijuana e armi per difenderla a Ceccano, arrestati suocero e genero a Ceccano

Di admin

CECCANO – I carabinieri del NORM della Compagnia Carabinieri di Frosinone, hanno inflitto un nuovo duro colpo allo spaccio di droga nel frusinate denunciando per coltivazione di sostanza stupefacente un 50enne residente a Ceccano, già noto alle forze dell’ordine per reati contro la persona, poiché trovato in possesso di una coltivazione di stupefacente.

Infatti, a seguito di una perquisizione d’iniziativa eseguita presso la sua abitazione, i militari hanno rinvenuto 4 container completamente attrezzati di lampade, timer, condizionatori d’aria, sistemi di irrigazioni ed alcuni sacchi di concime necessari per la coltivazione di 30 vasi contenenti piantine di marjiuana. Inoltre, sono stati reperiti in un altro terreno, sempre di proprietà dell’uomo, 2 piante di marjiuana dell’altezza di circa 2 metri ed 8 piante essiccate. Nel corso della perquisizione, i militari hanno rinvenuto nella camera da letto, all’interno di un comodino, una pistola 9×21 con caricatore e relative 49 cartucce, mentre in una fuciliera che presentava la porta divelta, vi erano ben 6 fucili tutti regolarmente denunciati dal genero convivente del predetto, un 24enne originario della provincia di Caserta, il quale comunque è stato deferito in stato di libertà per il reato di omessa custodia di armi”e proposto alla Prefettura di Frosinone per l’emissione del Decreto di divieto di detenzione armi. I container completi di tutta l’attrezzatura necessaria per la coltivazione delle piante, le piante di marjiuana, le armi e le munizioni sono state poste sotto sequestro.

19 luglio 2018 0

Anagni e Sora: Sequestrati quasi 2 quintali di marijuana. Due persone in manette

Di redazione

Una importante operazione quella appena portata a termine dal Comando Provinciale dei carabinieri di Frosinone che ha portato all’arresto di due persone. Due distinte operazioni che si sono svolte tra Sora ed Anagni e che hanno consentito ai carabinieri di sequestrare quasi 200 kg di sostanza stupefacente del tipo marijuana. Si tratta quindi in sintesi di piantagione e laboratorio. Tutti i dettagli dell’operazione saranno forniti nella mattinata di oggi in una conferenza stampa, esattamente alle ore 11.30, presso il comando provinciale di Frosinone. Foto d’archivio

6 giugno 2018 0

I sella allo scooter con la marijuana nel portaoggetti, un giovane segnalato e uno denunciato

Di admin

PIEDIMONTE SAN GERMANO – I carabinieri di Piedimonte San Germano, hanno controllato uno scooter guidato da un 20enne, già censito per porto abusivo di armi e danneggiamento, unitamente ad un 21enne, già censito per lesioni personali, minacce, atti persecutori e furto, nonché destinatario di avviso orale, entrambi residenti nell’hinterland cassinate.

All’interno del vano porta oggetti del motociclo, risultato di proprietà del genitore del 20enne, sono stati trovati 1,5 grammi di marijuana di cui il giovane dichiarava farne uso personale. Le successive perquisizioni estese alle rispettive abitazione, nonché all’autovettura in uso al 21enne, ha permesso di rinvenire, proprio all’interno dell’auto, occultata nel vano porta oggetti della portiera, ulteriore 14 grammi di marijuana suddivisa in piccole dosi pronte per lo spaccio.

A conclusione delle attività di polizia, lo stupefacente è stato sequestrato, mentre il 20enne è stato segnalato alla Prefettura di Frosinone quale assuntore ed il 21enne deferito in stato di libertà per detenzione di sostanza stupefacente ai fine di spaccio.

22 maggio 2018 0

Narcoagricoltore in corso Trieste, ventenne trovato con 10 piante di marijuana nella cameretta

Di admin

ROMA – Appassionato di “narco agricoltura”, un 20enne romano aveva allestito in una stanza del suo appartamento una piantagione di marijuana con tutta l’attrezzatura necessaria alla coltivazione.

A scoprirla, gli agenti della Polizia di Stato del Reparto Volanti, del commissariato Fidene Serpentara e della Polizia Scientifica, nel corso di una operazione mirata al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nel quartiere Trieste.

Il blitz è scattato quando i poliziotti, scavalcando una piccola recinzione che separava l’appartamento del pusher da quello di un vicino, sono riusciti ad entrare.

Dieci piante di marijuana con annesso sistema di irrigazione, lampade per favorirne la crescita, numerose bustine monouso in plastica trasparente, un bilancino di precisione, fertilizzanti utili per la coltivazione e diversi semi di sostanza, tutti ben catalogati e divisi in contenitori chiusi ermeticamente. Questo quanto trovato dagli agenti in una stanza dell’abitazione .

Una ricognizione fotografica, utile a cristallizzare l’intera area, è stata effettuata dagli agenti della Polizia Scientifica.

Al termine della operazione C.T., queste le sue iniziali è stato arrestato per produzione, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

8 maggio 2018 0

Latina, piantagione di marijuana in un container: due arresti

Di admin

LATINA – Una intera piantagione di marijuana stipata all’interno di un container. Lo hanno scoperto gli agenti della polizia della questura di Latina che, questa mattina, oltre a sequestrare la struttura e il suo contenuto, hanno arrestato anche le due persone che si occupavano di mantenerla e, soprattutto, del raccolto. Il container era dotato impianto di illuminazione, riscaldamento, ventilazione e aspirazione per un totale di 97 piante. Questa mattina nel corso di una conferenza stampa che avrà luogo alle ore 11.30 presso la sala riunioni della Questura, verranno illustrati i dettagli dell’operazione.

foto repertorio

23 marzo 2018 0

Negozio della marijuana, sequestrato un chilo di droga e denunciato commerciante

Di admin

CASSINO – Vendeva marijuana direttamente nel negozio in centro a Cassino ma gli agenti del commissariato di Cassino hanno sequestrato lo stupefacente e hanno denunciato il commerciante. Gli agenti del commissariato diretto dal vice questore Alessandro Tocco hanno sequestrato oltre un chilogrammo di marijuana, in un negozio di “Cannabis Light”.

Le certificazioni prodotte dal commerciante, non erano sufficienti a scongiurare il sequestro da parte degli agenti della Polizia di Stato ed il Suo deferimento all’A.G.. Infatti, le etichette riportate sui prodotti sequestrati, richiamavano la Legge n. 242 del 2016 (c.d. Legge Canapa), che permette agli agricoltori di coltivare cannabis con una soglia di THC fino allo 0,6 % senza alcuna ripercussioni.

Detta legge, però, è destinata esclusivamente alla coltivazione e non alla libera commercializzazione. Inoltre la cannabis sequestrate, avrebbe un THC > a 0,2 ed < a 0,6, rendendola quindi, una vera e propria sostanza stupefacente, ovvero marijuana. E’ stato inoltre verificato che il commerciante immetteva sul mercato, un prodotto proveniente dall’estero e senza essere in grado di indicarne le varietà di origine della canapa commercializzata, elementi indispensabili per certificare la legalità della “cannabis”.

Inoltre, gli agenti rilevavano un altissimo contenuto di CBD presente nel prodotto commercializzato, rendendolo un vero e proprio farmaco, quindi nella impossibilità di commercializzarlo in libera vendita, a danno della salute pubblica, in ragione della normativa vigente che vieta la commercializzazione in Italia, di farmaci sprovvisti dell’autorizzazione dell’Agenzia Italiana del Farmaco. Il commerciante è stato denunciato per detenzione ai fini dello spaccio.

Sono in corso ulteriori indagini sulla vicenda.

8 marzo 2018 0

Sorpreso a Veroli con un etto di Marijuana, arrestato 26enne di Frosinone

Di admin

VEROLI – I carabinieri di Veroli hanno arrestato un 26enne di Frosinone, incensurato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

il giovane controllato nel centro della cittadina ernica, sottoposto a perquisizione personale e veicolare, è stato trovato in possesso di circa un etto di marijuana, già suddivisa in dosi pronte per lo spaccio nonché la somma in contanti di 420 euro, ritenuta provento dell’attività di spaccio.

La successiva perquisizione domiciliare, ha consentito agli uomini del maggiore Gabriele Argirò e del Maresciallo Giovanni Franzese di rinvenire ulteriori 11 grammi di analoga sostanza e materiale vario atto al confezionamento.

L’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo, mentre il materiale rinvenuto è stato sequestrato. Nei suoi confronti è stato, inoltre, avanzata la proposta del rimpatrio con F.V.O. con divieto di ritorno nel comune di Veroli per tre anni.

21 febbraio 2018 0

Richiedente asilo ma spacciatore di marijuana, 22enne denunciato a Roccasecca

Di admin

ROCCASECCA – Ha visto gli agenti di polizia e ha gettato un sacchetto di cellophane.

Un gesto che non è sfuggito agli uomini del vice questore Alessandro Tocco che, con l’ausilio di Enduro, il cane poliziotto impiegato nel sevizio antidroga, hanno ritrovato il sacchetto.

A gettarlo era stato un 22enne nigeriano ospite di una cooperativa di accoglienza di cittadini richiedenti asilo di Roccasecca. Nella busta c’erano 26 bustine di marijuana pronte per la vendita al dettaglio.

Il “pusher” è stato denunciato e dovrà rispondere di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

20 febbraio 2018 0

 Agenti di Cassino “annusano” 10 chili di marijuana, arrestato 34enne

Di admin

CASSINO – E’ stato fermato per controllo stradale sul tratto di A1 Roma Napoli tra i caselli di Cassino e San Vittore del Lazio. M. A. 34 anni originario di Castellamare di Stabia ma residente a Pontinia, era alla guida di una Fiat 500 di proprietà di una ragazza di Pontinia.

Visti i precedenti e un forte odore di marijuana che emanava l’auto, gli agenti della polizia stradale della Sottosezione di Cassino lo hanno invitato in caserma.

La perquisizione dell’auto ha confermato i sospetti degli uomini del sostituto commissario Giovanni Cerilli. Nel portabagagli dell’auto c’erano due borsoni contenenti, ben incelofanati, circa dieci chili di marijuana, per la precisione 9,480 chili divisi in tre pacchi.

L’uomo è stato quindi arrestato per detenzione e traffico di sostanze stupefacenti mentre la droga e l’auto sono state poste sotto sequestro. Da indagini svolte dagli agenti il 35enne aveva imboccato l’autostrada al casello di Frosinone. Facile quindi ipotizzare che la droga prodotta sul litorale pontino fosse diretta al mercato campano.