Tag: marocchini

18 ottobre 2018 0

Piedimonte; Rissa fra giovani del posto e marocchini, identificati e denunciati dai carabinieri

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

PIEDIMONTE SAN GERMANO – Nella giornata di ieri, i militari della locale Stazione, a conclusione di serrate indagini deferivano in stato di libertà per “lesioni personali e minacce” sei giovani del luogo, di età compresa tra 20 e 28 anni, in danno di due fratelli di nazionalità marocchina di 19 e 21 anni dello stesso centro.

Nella serata del 16 ottobre u.s., nella centralissima Piazza Municipio, i denuncianti aggredivano una delle vittime che aveva fatto delle avance a due ragazze del posto. Per motivi di gelosia il gruppo intraprendeva una forte discussione con i due fratelli, sfociata poi con un pugno sferrato da uno dei ragazzi al coetaneo marocchino. L’arrivo dei militari operanti riusciva a calmare gli animi dei giovani che venivano invitati in Caserma per le successive incombenze di rito mentre, il giovane marocchino colpito, accompagnato presso il Pronto Soccorso dell’ospedale di Cassino veniva riscontrato affetto da una ferita lacero contusa al labbro inferiore.

29 marzo 2018 0

Monumento ai marocchini distrutto, perquisita la sede di Rivolta Nazionale

Di admin

PONTECORVO – La rivendicazione fatta anche attraverso il Punto a Mezzogiorno dal gruppo Rivolta Nazionale è ritenuta credibile e, per questo, la Procura della Repubblica di Cassino ha emesso una ordinanza di perquisizione presso la sede degli estremisti di estrema destra. Nella notte tra sabato e domenica scorsa, qualcuno ha danneggiato la stele in località Sant’Esdra a Pontecorvo: monumento a ricordo del passaggio delle truppe francesi in quel territorio nel corso della seconda guerra mondiale. Un passaggio che servì certamente per sfondare la linea difensiva tedesca, ma che vide le truppe francesi macchiarsi di inaudita violenza nei confronti delle inermi popolazioni locali divenute loro prede di guerra. Monumento, quindi, da sempre contestato dai residenti e da chi ritiene oltraggioso il comportamento di truppe di liberazione. Martedì il gruppo neonazista ha rivendicato con un comunicato stampa quel danneggiamento. Una rivendicazione ritenuta credibile anche perché, alcuni testimoni, avrebbero riferito della presenza di esponenti del gruppo, sabato, nel territorio di Pontecorvo. Ermanno Amedei

26 marzo 2018 0

Reintitolazione monumento marocchini a Pontecorvo, la soddisfazione di Emiliano Ciotti

Di admin

PONTECORVO – “Esprimo soddisfazione per l’accoglimento della richiesta formulata dalla nostra associazione per riformulare l’intitolazione al monumento di Sant’Esdra a Pontecorvo”.

Lo dichiara Emiliano Ciotti presidente dell’associazione nazionale vittime delle Marocchinate.

“Sapevo che l’amministrazione comunale era molto sensibile a questa vicenda ma non mi aspettavo una così celere risposta. Ringrazio tutti i firmatari della mozione comunale e aspettiamo gli sviluppi dell’iter di nuova reintitolazione del Monumento su cui è chiamata ad esprimersi la Prefettura. Il prefetto già in altre circostanze ha mostrato vicinanza all’argomento “vittime delle marocchinate”. Inoltre, lo ricordiamo, nel Lazio, oltre a quello di Pontecorvo, ci sono altri tre monumenti a ricordo dei caduti dei Gourmier per i quali l’associazione da tempo si batte per rimuoverli”.

26 marzo 2018 0

Monumento ai marocchini: Consiglio Comunale di Pontecorvo vota per reintitolarla alle vittime marocchinate

Di admin

PONTECORVO – “Vista la richiesta del signor Emiliano Ciotti dell’associazione Vittime delle Marocchinate, con la quale chiede di istituire a proprie spese una nuova lapide, nello stesso luogo, dedicata alle vittime delle Marocchinate, invito tutti i Consiglieri Comunali a sottoscrivere il presente atto quale testimonianza attiva del ricordo di quanto avvenuto in quel lontano 1944, concordando con l’iniziativa”.

Questa la mozione del sindaco Anselmo Rotondo, votata all’unanimità dal consiglio comunale di Pontecorvo con cui si chiede la rimodulazione dell’intitolazione del monumento all’esercito Franco Marocchino inaugurato nel 2002 in località Sant’Esdra a Pontecorvo.

“Questa stele negli ultimi anni – si legge nella mozione – è stata oggetto di polemiche e di deturpazioni varie non ultimo quello tra la notte del 24-25 marzo scorso dove ignoti hanno distrutto la lapide. Un fatto su cui i carabinieri della locale Compagnia stanno indagando”. Adesso la richiesta passa alla Prefettura.

21 luglio 2010 0

Armati fino ai denti, arrestati fratelli marocchini

Di redazione

Ieri sera i carabinieri della Stazione di Orsogna (Ch) coordinati dal capitano Mancone nel corso di attività preventiva e di controllo del territorio, anche al fine di arginare il fenomeno dei reati contro il patrimonio, hanno tratto in arresto due fratelli di nazionalità marocchina BENLAMSILA ABDELHAK 29enne e BENLAMSILA ABDELGHANI 24enne, poichè, nel corso di una perqusizione domiciliare, sono stati trovati in possesso di alcune munizioni da guerra, di una pistola giocattolo modificata e priva di tappo rosso, di sette cellulari e di una carta di credito di provenienza illecita.