Tag: medievale

6 dicembre 2016 0

“Christmas Street Food” trasforma Alatri in un suggestivo villaggio medievale

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Alatri – La città di altri si trasformerà, a partire da domani, in un villaggio medievale grazie alla suggestività delle sue mura ma anche grazie alla manifestazione “Christmas Street Food” presentata oggi in una conferenza stampa che si è svolta presso la biblioteca Comunale in Piazza Santa Maria Maggiore. Il ricoc programma è stato presentato dagli organizzatori: Roberto Rossi e Federica Valeriani.

Da domani fino a domenica il centro storico di Alatri si trasformerà in un percorso tra mercatini, stand, ben 27, spettacoli musicali, esibizioni di artisti di strada e tanta degustazione.

Tra gli stand ce ne sarà uno di produttori provenienti da Norcia, a voler significare anche una vicinanza con le popolazioni terremotate. Presenti il sindaco Giuseppe Morini, il consigliere con delega al centro storico Fausto Lisi, l’organizzatore Roberto Rossi e i consiglieri Nazzareno Costantini e Elisabetta Cirillo.

“Ringrazio il sindaco Morini e il consigliere Lisi – ha affermato Roberto Rossi – per il supporto e la grande collaborazione che stanno dando a questo evento, una novità per la città. Per quattro giorni il centro storico si trasformerà pienamente nel clima natalizio tra stand, mercatini, eventi, musica, artisti di strada. Sono felice di poter organizzare questa manifestazione nella mia città”.

“Essendo delegato alla promozione del centro storico – ha dichiarato Fausto Lisi – quando Roberto ha presentato il progetto ha trovato nel sottoscritto, ma soprattutto nel sindaco Giuseppe Morini e l’intera amministrazione dei convinti sostenitori. Soprattutto perché si tratta di un evento innovativo per la città che si va ad inserire nei tanti eventi che come comune stiamo organizzando”.

“Come sindaco – ha affermato Giuseppe Morini – non mi sono tirato indietro nel sostenere questa manifestazione che si va ad inserire in un cartellone di eventi che come ogni anno stiamo organizzando. Ecco essere riusciti ad integrare questa quattro giorni con le nostre iniziative non è stato facile, ma insieme ci siamo riusciti. L’obiettivo è credere in questa manifestazione e fare in modo che diventi un appuntamento fisso del periodo natalizio”.

Da domani quindi e fino a domenica la città vivrà e vedrà la presenza di un vero e proprio villaggio di Natale. Un percorso tra stand tipici del periodo natalizio, mercatini, musiche e un programma di eventi che coinvolgerà nella quattro giorni tutte le età. Coinvolto l’ingresso del centro storico: tutto si snoderà da Viale Duca D’Aosta a via Cesare Battisti fino a Piazza S.M.Maggiore. Il progetto è stato ideato e pensato da Roberto Rossi che ha la direzione artistica e Federica Valeriani. Il tutto con il patrocinio della Pro loco e Comune di Alatri. Ma soprattutto con il sostegno di sponsor privati del territorio. Un programma ricchissimo il taglio del nastro è previsto per domani, giovedì 8 dicembre, alle 10 con l’apertura dei mercatini di Natale e Baby Parking; alle 17 ci sarà l’inaugurazione della “Mostra Presepi Artistici” che si svolgerà al Chiostro San Francesco”. Alle 18 sarà inaugurato lo “Street Food e i Percorsi Gastronomici” con l’apertura della casa di “Babbo Natale” e l’accensione dell’Albero di Natale in P.zza S.M.Maggiore. Alle 19 canzoni sotto “L’Albero” con il concorso canoro con le scuole di Alatri e alle 22 la attesa premiazione. Poi da venerdì d domenica tantissime sorprese

18 giugno 2010 0

Approvati i lavori nel borgo medievale-castello dei conti di Aquino

Di redazione

È stato approvato dalla giunta comunale di Aquino il progetto per il nuovo intervento sul piccolo “borgo medievale” che ruota intorno ai resti del castello dei conti di Aquino e della casa di San Tommaso. L’intervento che sarà finanziato con fondi regionali concesso a suo tempo per la sistemazione “tipo” di tratti di centri storici di diversi comuni della regione, riguarderà gli edifici privati che insistono su via San Costanzo e sulla prosecuzione per via “ le forme”. Saranno interessate le facciate delle case che saranno tutte risistemate secondo la loro tipologia d’epoca; l’intervento comprenderà anche il rifacimento di porte e finestre, tutto a costo zero per i proprietari, e ovviamente il tutto con materiali e forme compatibili con la storicità della zona. Alle facciate intonacate verrà ridato il colore secondo una gamma precisa prevista anche da specifiche direttive e le facciate in pietra avranno un nuovo intervento di listatura. Il progetto interesserà anche le facciate posteriori di via San Costanzo, cioè quelle che danno sul parco del vallone di Aquino visibili dall’autostrada del sole, e che costituiscono ormai il simbolo della stessa città. Quindi tutte le case che partono dall’alta torre che domina il panorama e che scendono verso il vallone, avranno tutte un aspetto più attraente e sicuramente più “ordinato” di quello odierno. Si ricorda che l’ultima ristrutturazione radicale del borgo medievale è avvenuta, sempre ad opera dell’amministrazione Grincia, in occasione del giubileo del 2000 quando furono interamente risistemate vie e slarghi di tutta l’area e fu realizzato lo stesso “parco del vallone”. Già da allora forte punto di attrazione turistica, lo sarà ancora di più tra poco con quest’opera di completamento anche per gli edifici privati.

21 maggio 2010 0

Weekend, al borgo medievale di Candelo in fiore

Di redazionecassino

Siamo in maggio. Mi piace questo mese, aprile e maggio sono tra “i miei mesi” preferiti. Leggevo che sono in corso numerose manifestazioni a carattere culturale-folcloristico, feste religiose e kermesse che coinvolgono abitanti e richiamano turisti per fare del bene, del bello e… del buono i  protagonisti della giornata.

Attrattivo è di sicuro l’incantevole borgo medievale di Candelo che dal 22 maggio al 2 giugno accoglie visitatori e appassionati di vario genere nella nota kermesse biennale che già dal titolo ci fa’ capire molto: Candelo in fiore. Vale la pena “immaginare” una passeggiata nel “paese fiorito” tra giardini dove prati, siepi, alberi, fiori, composizioni artistiche e floreali, doni naturali della terra che attraverso l’opera degli “stilisti del verde” diventano attrattiva culturale, salutare e religiosa. Quest’anno sottotitolo dell’evento è “Santuari della  fede   in mostra”, per ricreare in questo luogo ambienti verdi citati nella Bibbia. Scenari di essenzialità come l’orto dei Getsemani fino alla prorompenza floreale del giardino dell’Eden. La manifestazione è aperta con i suoi itinerari floreali tutti i giorni dalle 9.30 alle 23.00. News, gallery fotografica e allettanti concorsi a tema su www.candeloinfiore.it Ideale per chi la passione per i fiori e per i più piccoli laboratori didattici. Organizzare un piccola escursione nel fine settimana può essere una piacevole uscita con la  famiglia. Elsa Emilienne Anne Niola

21 maggio 2010 0

Weekend, al borgo medievale di Candelo in fiore

Di redazionecassino

Siamo in maggio. Mi piace questo mese, aprile e maggio sono tra “i miei mesi” preferiti.Leggevo che sono in corso numerose manifestazioni a carattere culturale-folcloristico, feste religiose e kermesse che coinvolgono abitanti e richiamano turisti per fare del bene, del bello e… del buono i  protagonisti della giornata.

Attrattivo è di sicuro l’incantevole borgo medievale di Candelo che dal 22 maggio al 2 giugno accoglie visitatori e appassionati di vario genere nella nota kermesse biennale che già dal titolo ci fa’ capire molto: Candelo in fiore. Vale la pena “immaginare” una passeggiata nel “paese fiorito” tra giardini dove prati, siepi, alberi, fiori, composizioni artistiche e floreali, doni naturali della terra che attraverso l’opera degli “stilisti del verde” diventano attrattiva culturale, salutare e religiosa. Quest’anno sottotitolo dell’evento è “Santuari della  fede  in mostra”, per ricreare in questo luogo ambienti verdi citati nella Bibbia. Scenari di essenzialità come l’orto dei Getsemani fino alla prorompenza floreale del giardino dell’Eden. La manifestazione è aperta con i suoi itinerari floreali tutti i giorni dalle 9.30 alle 23.00.News, gallery fotografica e allettanti concorsi a tema su www.candeloinfiore.it Ideale per chi la passione per i fiori e per i più piccoli laboratori didattici. Organizzare un piccola escursione nel fine settimana può essere una piacevole uscita con la  famiglia.

Elsa Emilienne Anne Niola