Tag: minorenne

29 maggio 2018 0

Minorenne gioca in centro scommesse, chiesta sospensione della licenza

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

ATINA – I carabinieri della stazione di Atina, dopo aver indagato in seguito ad una denuncia-querela, hanno chiesto all’Agenzia dei Monopoli e delle Dogane di Frosinone la sospensione della licenza per l’esercizio di scommesse sportive gestita da una 33enne, residente in Sora, titolare di una nota agenzia  di scommesse.

Le indagini svolte dai militari hanno consentito di accertare che la donna, il 21 aprile, aveva permesso ad uno studente di 16 anni, di giocare reiterate scommesse all’interno del proprio esercizio in violazione alle norme in materia di scommesse.

Ermanno Amedei

5 marzo 2018 0

Frosinone, violenza sessuale su minorenne: arrestato 45enne

Di admin

FROSINONE – Questa mattinata, gli agenti della Questura di Frosinone  hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Frosinone, dr. Antonello Bracaglia Morante, a seguito delle indagini svolte su una violenza sessuale commessa ai danni di minore degli anni 14.

Il fatto, avvenuto nella provincia di Frosinone, viene imputato ad un 45enne della zona.

A richiedere la custodia cautelare in carcere è stata la Procura della Repubblica di Frosinone, nella persona della dr.ssa Monica Montemerani, che ha fatto proprie le risultate investigative acquisite dalla sezione della Squadra Mobile specializzata nei reati contro i minori.

22 gennaio 2018 0

Indagato per violenza sessuale su figlia minorenne, padre si suicida in chiesa

Di admin

ROCCASECCA – Si è suicidato impiccandosi nella chiese rupestre di Roccasecca il 53enne indagato per la presunta violenza sessuale sulla figlia 15enne. A ritrovare il suo cadavere impiccato nel luogo sacro sono stati alcuni fedeli. Le indagini sono partite a maggio L’uomo era stato oggetto di una misura cautelare del tribunale del Gip di Cassino che lo obbligava a non avvicinarsi a meno di mille metri dalle figlie e della moglie.   Indagano i carabinieri della compagnia di Pontecorvo mentre sulla violenza sessuale sta indagando la polizia.

Ermanno Amedei

20 gennaio 2018 0

Controlli antidroga nelle scuole di Cassino, denunciato un minorenne

Di admin

CASSINO – Controllo antidroga nelle scuole a Cassino. Gli uomini del commissariato di Cassino diretti dal vice questore Alessandro Tocco mantengono alta la pressione sul mercato della droga all’interno e nei paragi degli istituti scolastici. Anche ieri, in collaborazione con le unità cinofile antidroga della Questura di Napoli, hanno effettuato controlli presso alcuni istituti scolastici del cassinate.

Nel corso di tali servizi, un minorenne del cassinate è stato denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Roma per il reato di resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire le proprie generalità.

L’attività operativa si è protratta per tutta la giornata, gli agenti del Commissariato hanno sottoposto a fermo amministrativo un veicolo il cui conducente guidava con patente revocata,  mentre un 28enne è stato denunciato per il furto di un telefono cellulare presso un centro commerciale di Cassino.

19 gennaio 2018 0

Indagato per violenza sessuale su figlia minorenne nel Cassinate, padre allontanato da casa

Di admin

CASSINO – Un padre che approfitta sessualmente della propria figlia. Questa l’ipotesi investigativa su cui stanno ancora indagando gli agenti del commissariato di polizia di Cassino in merito ad una vicenda.

L’uomo, dipendente dello Stato, residente in un comune del Cassinate è indagato per violenza sessuale su minore con l’aggravante della familiarità.

Oggi, in attesa che tutti gli aspetti della vicenda si chiariscano, su ordine del sostituto procuratore che coordina le indagini, gli è stato notificato la misura cautelare di allontanamento dalla ragazzini.

Ermanno Amedei

25 settembre 2017 0

Offre la figlia minorenne ad uno sconosciuto prospettando un rapporto sessuale. Arrestato dalla polizia

Di redazionecassino1

Roma – Le indagini degli investigatori del Commissariato Monteverde sono iniziate a seguito della segnalazione di un extracomunitario che, giunto negli uffici della Polizia di Stato, ha riferito di essere stato fermato in strada da un italiano che gli aveva fatto una proposta singolare. L’uomo, infatti, gli aveva offerto di avere un rapporto sessuale con una giovane donna, offrendo anche una somma di danaro quale compenso. I due avevano fissato anche un appuntamento, ma lo straniero, che ha aggiunto di essere stato un detective nel suo paese, ha preferito avvisare la Polizia. Gli agenti hanno pertanto organizzato un servizio di pedinamento, nel corso del quale hanno notato giungere all’appuntamento un fuoristrada con a bordo un uomo ed una giovane. Il conducente, dopo essersi fermato a parlare con lo straniero, lo ha fatto salire a bordo, prospettandogli “dei giochi sessuali” con la giovane che si sarebbero dovuti concludere con un rapporto tra i due uomini. Avvisati con un sms dall’extracomunitario delle intenzioni, gli agenti sono intervenuti, accertando che la ragazza era la figlia minorenne dell’italiano, per giunta affetta da gravi problemi di salute. Le successive indagini hanno portato gli investigatori ad ispezionare il telefono dell’uomo, scoprendo la presenza di numerosi video amatoriali, nei quali la figlia veniva violentata da alcuni uomini, il tutto ripreso e “diretto” dal padre, che prendeva anche parte attiva alle scene di sesso. Nel corso della successiva perquisizione, i poliziotti hanno rinvenuto presso la sua abitazione una ingente mole di filmati pedopornografici, che saranno oggetto di ulteriori indagini. Al termine, pertanto, l’uomo è stato arrestato. Dovrà rispondere di violenza sessuale di gruppo, detenzione di materiale pedopornografico e di maltrattamenti.

Foto repertorio

23 giugno 2017 0

Portano via telefono a minorenne per comprare cocaina, arrestati due giovani a Frosinon

Di admin

Frosinone – I carabinieri di Frosinone hanno arrestato due cittadini di nazionalità rumena e residenti a Frosinone,  un 26enne già gravato da vicende penali in materia di sostanze stupefacenti ed un 29 enne incensurato, in esecuzione del provvedimento di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di questo capoluogo.

Tale provvedimento era stato emesso su specifica richiesta del personale operante poiché avevano accertato che i due malviventi, in concorso tra loro ed al fine di trarne profitto, inducevano una minore a farsi consegnare il proprio telefono cellulare con il cui ricavato acquistavano della sostanza stupefacente del tipo “cocaina” che, successivamente, consumavano insieme alla minore.

Al 26enne è stato notificato il provvedimento presso la Casa Circondariale di Frosinone poiché già ristretto nel medesimo carcere mentre, nei confronti del 29enne, sono stati disposti gli arresti domiciliari.

13 marzo 2017 0

Molesta una minorenne e le offre soldi per sesso, denunciato 57enne a Cassino

Di admin

Cassino – Tenta di adescare una minorenne offrendole dieci euro per una prestazione sessuale. E’ accaduto in stazione a Cassino dove una ragazzina, impaurita, si è rifugiata negli uffici della polizia Ferroviaria.

Agli agenti diretti dal sostituto commissario Marisa Di Fruscia, la ragazzina ha raccontato di essere stata seguita da un uomo dall’apparente età di 55 anni che dopo averla seguita l’invitava a parlare, chiedendole di seguirla, con l’intento di comprare, al costo di 10 euro, le sue prestazioni sessuali, consapevole della minore età della giovanissima.

Gli agenti si sono messi sulle tracce del molestatore, individuandolo e bloccandolo. Si tratta di un 57enne di Cassino, per il quale è scattata la denuncia per molestie sessuali.

 

7 gennaio 2017 0

Coltellate di Capodanno a Sezze, denunciato minorenne

Di admin

 

Sezze – Ha accoltellato due giovani nel corso di una rissa che si è scatenata la notte di capodanno a Sezze.

I carabinieri della stazione di Norma hanno indagato su quella lite tra tre giovani di Sezze che, nelle prime ore del nuovo anno, è finita a coltellate.

Il litigio nato per futili motivi, ha visto il minorenne armarsi di un coltello con cui ha inferto fendenti agli altri due costringendoli alle cure ospedaliere. Il giovane è stato identificato e denunciato mente il coltello è stato sequestrato.

Foto Repertorio

31 ottobre 2016 0

Minorenne rapinatore di un negozio ad Aquino arrestato dopo 11 mesi

Di admin

Pontecorvo – In due assaltarono una attività commerciale ad Aquino che fruttò loro un bottino di circa 500 euro.

Oggi, a distanza di undici mesi, i carabinieri di Pontecorvo comandati dal maggiore Imbratta, hanno arrestato un 18enne che, il 15 gennaio scorso quando il colpo venne messo a segno, era ancora minorenne.

Le meticolose e mirate indagini svolte dai militari operanti, anche attraverso le risultanze di specifici esami dattiloscopici fornite dal Reparto Investigazioni Scientifiche dei Carabinieri di Roma, hanno consentito di accertare che il giovane, nella serata del 15 gennaio 2016, unitamente ad altro soggetto in corso di identificazione, entrambi travisati con passamontagna ed armati di coltello nonchè pistola giocattolo, hanno fatto irruzione in un esercizio commerciale di Aquino (FR) e mediante minaccia alla proprietaria si impossessarono della somma contante di 500 euro circa.

L’arrestato è stato associato presso una comunità della provincia di Roma.