Tag: molesta

5 febbraio 2018 0

Molesta donne anziane nei campi e al market, arrestato 37enne straniero

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

VITERBO – Sceglieva le vittime da molestare nei campi e nei supermercati, ma al secondo episodio, il 36enne del Bangladesh è stato individuato e arrestato. E’ accaduto a Grotte di Castro dove l’uomo risiede in un centro di accoglienza. L’8 gennaio, in località Mortaro, l’uomo ha individuato una pensionata di 66 anni in un campo agricolo,  abbassandosi i pantaloni e toccandosi le parti intime costringendo la donna a fuggire e chiedere aiuto.

Lo stesso giorno, in ore serali all’interno del supermercato Coop di Grotte di Castro, ha palpeggiato una cliente del supermercato, una cittadina italiana di 56 anni, la quale è stata costretta a chiedere l‘intervento dei carabinieri.

Le indagini dei militari dalla stazione di Grotte di Castro hanno consentito di individuarlo come colpevole e di chiederne la misura restrittiva alle valutazioni dell’autorità giudiziaria.

Ieri sera è stata eseguita la misura cautelare degli arresti domiciliari presso il luogo di residenza, emessa dal gip del tribunale di Viterbo, su richiesta della Procura della Repubblica che ha ritenuto validi e sufficienti gli elementi indiziari raccolti dai carabinieri.

 

13 marzo 2017 0

Molesta una minorenne e le offre soldi per sesso, denunciato 57enne a Cassino

Di admin

Cassino – Tenta di adescare una minorenne offrendole dieci euro per una prestazione sessuale. E’ accaduto in stazione a Cassino dove una ragazzina, impaurita, si è rifugiata negli uffici della polizia Ferroviaria.

Agli agenti diretti dal sostituto commissario Marisa Di Fruscia, la ragazzina ha raccontato di essere stata seguita da un uomo dall’apparente età di 55 anni che dopo averla seguita l’invitava a parlare, chiedendole di seguirla, con l’intento di comprare, al costo di 10 euro, le sue prestazioni sessuali, consapevole della minore età della giovanissima.

Gli agenti si sono messi sulle tracce del molestatore, individuandolo e bloccandolo. Si tratta di un 57enne di Cassino, per il quale è scattata la denuncia per molestie sessuali.

 

17 febbraio 2017 0

Molesta il don Macera, parroco di Minturno, arrestata 47enne

Di admin

Minturno – La R.M. 47enne residente a Formia è stata arrestata dai carabinieri della tenenza di Gaeta per atti persecutori nei confronti del parroco di Minturno.

La donna, già responsabile di altri comportamenti persecutori nei confronti di don Luca Macera, parroco presso la diocesi di Gaeta e  reggente della parrocchia di San Pietro Apostolo di Minturno, domenica scorsa aveva già tentato di aggredire il parroco dopo la funzione religiosa. Ieri si è nuovamente scagliato contro il prete desistendo soltanto all’arrivo dei carabinieri.

La donna è stata sottoposta, presso la propria abitazione, in regime degli arresti domiciliari.

3 agosto 2010 0

Molesta una 13enne, davanti al Gip: “Non avevo gli occhiali”

Di redazione

Ha dato la colpa alla sua miopia. Finito in manette per violernza sessuale ai danni di una ragazzina di 13 anni sulla spiaggia di Serapo a Gaeta (Lt), un ingegnere Napoletano di 33 anni, si è difeso questa mattina durante l’interrogatorio di garanzia a Latina, sostenendo che sabato pomeriggio, è entrato in acqua senza occhiali anche per via del mare mosso, e che non avrebbe quindi visto che la persona che si accingeva a molestare era così giovane. La ragazzina, infatti, è uscita dall’acqua in lacrime raccontando che l’uomo l’aveva palpeggiata. Immediato l’intervento dei carabinieri che lo hanno arrestato. Oggi gli sono stati concessi gli arresti domiciliari.

29 giugno 2010 0

Molesta la ex anche stando ai domiciliari, 42enne in carcere

Di redazione

Gli arresti domiciliari non gli sono bastati a convincerlo di smettere di molestare la sua ex, per cui ieri, per Giovanni Di Battista 43 anni di Lanciano (Ch), si sono aperte le porte del carcere di Villa Stanazzo. Lo ha deciso con un’ordinanza restrittiva richiesta dal P.M. Dr. Ruggiero Dicuonzo, il G.I.P. Dr. Massimo Canosa. Un provvedimento restrittivo eseguito dagli agenti del commissariato di polizia diretto dal dirigente Katia Basilico, che si è reso necessario delle gravi e reiterate condotte di minaccia e molestia a mezzo telefono che il Di Battista ha assunto nei confronti della sua ex fidanzata, nonostante già sottoposto alla misura restrittiva degli arresti domiciliari per via di fatti analoghi. Tale comportamento accertato dal personale dagli agenti di polizia ha causato nella ragazza un perdurante stato d’ansia , di paura e un fondato timore per la propria incolumità. In particolare l’uomo continuava imperterrito ed in maniera morbosa ad arrecarle disturbo con molestie telefoniche tramite SMS , nonostante vigesse il divieto per lo stesso di comunicare con altre persone. Er. Amedei

27 agosto 2009 0

Molesta e aggredisce la cassiera della banca, arrestato per stalking

Di redazione

Un incubo, quello di un’avvenente impiegata di banca di 33 anni, che finalmente è finito grazie all’intervento dei carabinieri. L’incubo in questione si chiama Luigi D. M., ed è un 55 enne di San Giovanni Incarico. L’uomo si era invaghito della donna che non ricambiava la sua particolare simpatia. Da dicembre del 2008, aveva iniziato un corteggiamento presso la filiale della banca in cui la donna lavora. Si presentava spesso allo sportello per chiedere informazioni ma la 33enne era stata più volte costretta ad allontanarlo. Il corteggiamento martellante, quindi, si spostava all’esterno dell’istituto di credito. L’uomo attendeva per ore che finisse il lavoro. Diventava sempre più opprimente e molesto fino a quando l’impiegata della banca è stata costretta a denunciarlo per stalking ai carbinieri di Pontecorvo. questo sembrava essere servito a rabbonirlo. In questi giorni, però, il 55enne è tornato ad essere molesto e, ieri sera, ha atteso che la donna uscisse dalla banca per costringerla con la forza ad accettare il suo corteggiamento. Un’aggressione vera e propria che non è passata inosservata. I passanti, infatti hanno allertato i carabinieri. Gli uomini del capitano Pierfrancesco Di Carlo, comandante della compagnia di Pontecorvo, sono arrivati mentre il 55enne esercitava ancora violenza contro la sua vittima. A quel punto, inevitabilmente, sono scattate le manette. L’uomo è stato arrestato per stalking mentre la donna è stata costretta a riccorrere alle cure ospedaliere per alcune lesioni subite; per fortuna, però, è finito finalmente l’incubo. Ermanno Amedei