Tag: muore

24 settembre 2018 0

Incidente stradale sulla Nomentana, 22enne di Marino muore dopo alcuni giorni e dona il volto

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

MARINO – E’ morta dopo alcuni giorni di agonia G. P. la 22enne nata a Roma ma residente a Marino rimasta coinvolta in un incidente stradale nella notte tra il 16 e il 17 settembre scorso.

La ragazza era in sella ad uno scooter guidato da un 21enne quando, sulla via Nomentana all’incrocio con via del Casale di San Basilio, il ciclomotore si è schiantato contro una Opel Corsa guidata da un 19enne.

Entrambi i ragazzi sullo scooter sono rimasti feriti e trasportati in ospedale, il giovane al Pertini, mentre la ragazza al Sant’Andrea dove qualche giorno dopo è morta.

Sarebbe lei la donatrice del volto oggetto di trapianto effettuato da una equipe medica nello stesso ospedale Sant’Andrea a favore di una 49enne.

Ermanno Amedei

14 settembre 2018 0

Cassino, 35 enne muore per malore mentre sveglia la figlia. Mercoledì era uscita dall’ospedale

Di admin

CASSINO –  Una donna di 35 anni è morta questa mattina nella sua abitazione in via Sferracavalli a Cassino. L’allarme è stato lanciato poco dopo le 7.30 quando gli operatori del 118 hanno raggiunto l’appartamento ubicato in una palazzina di fronte al Carcere hanno trovato la donna già priva di sensi. La donna era andata nella camera della figlia 15 per svegliarla quando si è accasciata sul letto.

Il personale ha provato più volte a rianimarla ma è stato tutto inutile.

La donna viveva con la madre e la minorenne e mercoledì scorso era già stata soccorsa e trasportata in ospedale per quelli che sembravano attacchi di panico. Sottoposta ad una tac è tornata a casa. Stamattina, purtroppo, le cose sono andate diversamente.

Ermanno Amedei

12 settembre 2018 0

Incidente mortale a Posta Fibreno, schianto tra auto e moto muore 25enne di Broccostella

Di admin

POSTA FIBRENO – Un giovane ha perso la vita oggi pomeriggio schiantandosi con la sua moto contro un’auto a Posta Fibreno.

La tragedia si è consumata in località Schito sulla via Vandra, la strada Regionale 627 quanto il centauro, in sella ad una Ducati ha impattato sulla fiancata posteriore destra di una Lancia Musa guidata da una donna.

Uno schianto violentissimo sulle cui cause stanno ancora indagando i carabinieri della compagnia di Sora mentre il giovane è rimasto sull’asfalto privo di vita. Inutili i soccorsi. La vittima aveva 25 anni ed era di Broccostella.

Ermanno Amedei

10 settembre 2018 0

Va per comprare casa a Fondi ma viene aggredito dal cane, muore medico 60enne

Di admin

FONDI – E’ stato azzannato da un cane di grossa taglia ed e questa notte è morto. La vittima è Giovanni Marcone, un medico 60enne di Fondi che ieri pomeriggio, in località san Magno, è stato aggredito da un grosso cane.

Da una prima ricostruzione pare che il medico stata visitando la casa del proprietario del cane quando l’animale gli si sarebbe scagliato contro apparentemente senza motivo.

A dare speranza di sopravvivenza al 60enne sono stati alcuni testimoni che intervenuti hanno allontanato l’animale e soccorso il medico.

Le ferite erano gravi e, per questo, gli operatori del 118 intervenuti hanno richiesto l’intervento di una eliambulanza con la quale l’uomo ha raggiunto un ospedale di Roma dove, questa notte è deceduto. I carabinieri di Fondi stanno indagando sull’accaduto e sul motivo per il quale il cane ha aggredito l’uomo. L’esame autoptico servirà poi a stabilire se il 60enne è deceduto per le ferite riportate o se per altre cause.

Ermanno Amedei

21 agosto 2018 0

Operaio muore cadendo dal tetto del capannone a Castrocielo. la vittima aveva 62 anni

Di admin

CASTREOCIELO – Incidente mortale sul lavoro a Castrocielo. A perdere la vita è stato alle 11 di oggi, M. R. 62 anni nato a Lione, ma residente a Castelliri. L’uomo stava lavorando presso la società di logistica Smet di via Latina a Castrocielo quando è precipitato dal tetto di un capannone da cui stava rimuovendo le lastre di Ethernit. L’uomo ha fatto un volo di circa 7 metri schiantandosi sul pavimento del capannone morendo sul colpo.

Sul posto i carabinieri della stazione di Roccasecca e personale del servizio prevenzione e sicurezza dell’Asl Cassino.

16 agosto 2018 0

Muore dopo essere stato punto dalle api. Tragedia a Paliano

Di redazione

Non c’è stato nulla da fare per un apicoltore questa mattina a Paliano. L’uomo di circa 60 anni è morto a causa delle punture di api. Stando alle prime informazioni, erano le ore 07,30, quando M.D. si trovava nei pressi dell’allevamento di api. Mentre stava svolgendo normali operazioni sul sito, indossava la tuta protettiva da apicoltore. Probabilmente a causa di un foro sullo speciale indumento, le api si sarebbero introdotte e lo avrebbero punto. Per l’uomo è sopraggiunta la morte e nulla è stato possibile per evitare il peggio. L’apicoltore è infatti morto sul posto. Foto d’archivio

8 agosto 2018 0

Incidente sulla Superstrada Cassino Sora, dopo un mese di agonia muore la bambina rimasta ferita

Di admin

CASSINO – Dopo un mese di agonia è morta la piccola che l’11 luglio è rimasta coinvolta in un incidente stradale avvenuto sulla Superstrada Cassino Sora nei pressi di Sant’Elia Fiumerapido. Nello schianto perse la vita la madre che 38 anni originaria di Pontecorvo, residente a Formia ma domiciliata ad Atina, che era alla guida dell’auto. La loro vettura si schiantò frontalmente contro un camion che procedeva in senso opposto. La piccola venne trasferita d’urgenza al Bambino Gesù di Roma dove, oggi è morta. Ermanno Amedei

4 agosto 2018 0

Tragedia a Piedimonte S.Germano: 56enne di Esperia muore per una ferita alla schiena

Di redazione

Si è consumata una tragedia nella tarda mattinata di oggi a Piedimonte San Germano in una zona periferica sita tra la parte bassa ed alta del paese. Un uomo di 56 anni di Esperia che probabilmente stava lavorando in una villetta della zona per cause da chiarire si sarebbe procurato una ferita alla schiena. Sono in corso di accertamento le cause e la dinamica del terribile incidente. Probabilmente l’uomo si trovava su un’impalcatura e potrebbe essere caduto su un oggetto che lo avrebbe ferito gravemente. È stato condotto al pronto soccorso di Cassino ma è deceduto poco dopo. Inutile ogni tentativo di salvarlo. Sul posto sono giunti il magistrato Emanuele De Franco, i carabinieri di Cassino ed il reparto operativo del comando provinciale.

26 luglio 2018 0

Pestato a morte, 70enne di Gaeta muore dopo 15 giorni di agonia. Arrestato il figlio per omicidio

Di admin

GAETA – Da tentato omicidio ad omicidio aggravato. Così si aggrava la posizione giudiziaria di P.I. 40 anni di Gaeta per il quale, i Carabinieri della locale Tenenza hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Cassino. L’omicidio in questione sarebbe quello del padre che aveva picchiato.

La vicenda alla base del provvedimento ha origine nella notte del 25 maggio scorso, quando una pattuglia venne inviata dalla Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Formia in un’abitazione di Via Lungomare Caboto dove era stata segnalata una lite in famiglia. Sul posto i militari trovarono il 40enne in stato confusionale ed il padre ultrasettantenne riverso sul letto in stato di incoscienza. L’anziano, che presentava diverse contusioni al volto ed al corpo – apparso da subito in gravissime condizioni e trasportato in ambulanza al vicino ospedale “Dono Svizzero” di Formia – è stato ricoverato presso il reparto di medicina d’urgenza con prognosi riservata. Il figlio, acquisiti ulteriori riscontri investigativi, è stata invece arrestato con l’accusa di tentato omicidio.

Dopo oltre quindici giorni di agonia e nonostante i disperati tentativi operati dai sanitari di un nosocomio napoletano nel quale era stato trasferito, l’anziano, purtroppo, è deceduto a metà giugno e conseguentemente si è aggravata la posizione processuale dell’arrestato. Il Pubblico Ministero titolare delle indagini, infatti, alla luce del nefasto evento e sulla scorta dell’ulteriore attività di indagine effettuata dai Carabinieri di Gaeta, con il supporto di personale del Reparto Operativo Carabinieri di Latina, specializzato in indagini scientifiche e nell’attività di sopralluogo e repertamento sulla scena del crimine, hanno richiesto per il 40enne la custodia cautelare in carcere per il più grave delitto di omicidio con l’aggravante di aver commesso il fatto nei confronti del padre.

Il provvedimento è stato eseguito dai Carabinieri presso la casa circondariale di Roma-Rebibbia dove l’uomo – che si trova in carcere sin dal giorno dell’arresto – era stato nel frattempo trasferito

 

20 luglio 2018 1

Tragico incidente stradale con la moto Ducati, muore Daniele Valente di Cervaro

Di admin

ROCCA D’EVANDRO – La lista delle vittime cassinati della strada si è ulteriormente allungata questa notte quando, a Rocca D’Evandro, si è aggiunto il nome di Daniele Valente.

Il 31enne di Cervaro, operaio presso la ditta di famiglia, a mezzanotte circa, era in sella alla sua Ducati Monster quando, per cause accertate dai carabinieri della stazione di Rocca D’Evandro, comandata dal maresciallo Giuseppe Vendittelli, ha perso il controllo del mezzo schiantandosi prima contro un cordolo in cemento e poi contro un’auto in sosta.

Immediati i soccorsi e l’arrivo sul posto dei militari. Il ferito in condizioni disperate è stato trasportato in ospedale a Cassino dove, però, è giunto senza vita. La notizia non ha tardato a diffondersi nel piccolo centro al confine tra provincia di Frosinone e Caserta gettando nella disperazione amici e parenti.

Ermanno Amedei