Tag: noleggio

14 giugno 2018 0

Pontecorvo, tenta la truffa alla società noleggio auto ma non fa i conti con il Gps: denunciata 35enne

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

PONTECORVO – I carabinieri della Stazione di Pontecorvo, hanno denunciato una 35enne del luogo, incensurata, in quanto ritenuta responsabile del reato di simulazione di reato e tentata truffa.

L’indagata, ieri mattina, aveva sporto, presso il predetto Comando Arma, formale denuncia di furto relativamente ad  un’autovettura intestata a una società di noleggio con sede a Trento (TN), dichiarando che nella serata del 12 giugno l’aveva regolarmente parcheggiata nei pressi della propria abitazione e, durante la nottata, era stata asportata da ignoti malfattori. Il suddetto veicolo poi, è stato rinvenuto nella stessa mattinata in Sant’Antimo (NA), dai militari della locale Stazione Carabinieri.

Le mirate attività investigative svolte nell’immediatezza dai militari consistenti nell’attenta analisi del rilevatore di posizione GPS, installato sul veicolo dalla società “Alfa Evolution Technology”, ha consentito di accertare che l’autovettura, diversamente da quanto denunciato dall’indagata, dall’8 al 13 giugno, aveva circolato nelle sole Province di Caserta e Napoli.

20 ottobre 2017 Non attivi

In Ciociaria il noleggio diventa strumento di successo

Di admin

REDAZIONALE – Un ampio parcheggio, in cui trovano giusto spazio i mezzi pronti al noleggio, e una costruzione di un colore blu accesso, che rimanda ai colori “sociali” e che è praticamente impossibile non notare: sono queste le prime cose che saltano agli occhi guardando gli scatti, diffusi anche via social, dell’inaugurazione del nuovo punto vendita di Giffi Noleggi a Frosinone.

Punti vendita in Italia

Agli inizi di settembre, infatti, la compagnia abruzzese leader in Italia nel noleggio generalista ha compiuto un nuovo passo in avanti nella sua strategia multicanale: dopo lo sviluppo e l’ottimizzazione della piattaforma online, il gruppo ha lanciato una campagna di espansione fisica sul territorio italiano, e la Ciociaria è stata una delle zone scelte per incrementare la presenza e rendere ancora più capillare la distribuzione di mezzi in tutta Italia.

Nuova sede a Frosinone

Nello specifico, la sede frusinate insiste su Viale Volsci, 107 (già via dei Monti Lepini), e anche dalla stessa strada sono ben visibili alcuni dei mezzi a disposizione dei clienti, come furgoni, piattaforme aree e altre macchine da lavoro, ospitate nell’ampio garage all’aperto dello stabile. E così, dal 4 settembre chi necessita per l’appunto di usufruire di servizi di noleggio piattaforme aeree a Frosinone, grazie a Giffi Noleggi ha un importante punto di riferimento.

Il noleggio in Italia

Ma l’azienda di origine abruzzese non consente solo di noleggiare questa specifica tipologia di macchinario: nel parco mezzi figurano infatti oltre 400 differenti modelli di varie categorie, come escavatori o miniescavatori (per chi opera nell’ambito del “movimento terra” o della “compattazione del terreno”), ma anche furgoni e veicoli commerciali, che possono essere presi in affidamento anche da privati e per periodi brevi.

Il parco auto di Giffi Noleggi

Tutte le macchine, poi, sono garantite come efficienti e tecnologicamente all’avanguardia: per precisa strategia aziendale, i mezzi sono acquistati direttamente dalla casa produttrice e non restano “sul mercato” per un periodo superiore ai cinque anni. Una scelta che rassicura (e assicura) sulla loro validità, ma anche sul fatto che si tratta di prodotti costantemente rinnovati e in grado di rispondere al meglio alle esigenze professionali dei clienti nei vari rami di intervento.

Distribuzione sul territorio

Strategica, e appare evidente, è anche la scelta di puntare su Frosinone e, più in generale, sul Lazio: questa regione è una delle più attive in Italia nel settore dell’edilizia e delle costruzioni, e la sua posizione centrale la rende un avamposto ideale per distribuire le macchine anche in aree confinanti, per espandere sempre più la rete (e la presenza) di Giffi Noleggi in Italia. Come si legge anche sul sito della compagnia, per i clienti ciociari ci sono vari vantaggi: chi si reca presso la sede di Frosinone può godere della consegna con trasporto a domicilio anche in una vasta serie di Comuni della provincia, da Sora a Cassino fino ai piccoli insediamenti più interni.

Impresa in crescita

Anche questo dettaglio contribuisce a rendere Giffi Noleggi una realtà vincente nel panorama italiano: l’attenzione al cliente e alle sue necessità è declinata in varie forme, e trova poi nell’assistenza al punto vendita fisico una ulteriore espressione. I numeri sottolineano il successo di questa intuizione imprenditoriale: secondo le previsioni, il 2017 si dovrebbe chiudere con un incremento di 40 punti percentuali del fatturato, che continua così l’ascesa avviata negli ultimi anni.

25 giugno 2010 0

Noleggio di auto della Regione, Scalia: “Illegale prendere solo le italiane”

Di redazione

“Leggo che la Giunta regionale del Lazio ha deliberato di procedere al noleggio di sole autovetture italiane. Intento lodevole. Peccato che questa delibera sia in insanabile contrasto con la normativa comunitaria, che vieta di discriminare nelle gare di appalto le imprese in base alla loro nazionalità”. A parlare è Francesco Scalia, consigliere regionale del Pd che ha aggiunto: “Infatti, l’art. 12 del Trattato CE dispone che “Nel campo di applicazione del presente trattato (…) è vietata ogni discriminazione effettuata in base alla nazionalità”; inoltre, a norma dell’art. 3 della Direttiva 2004/18 CE “L’aggiudicazione degli appalti negli Stati membri (…) è subordinata al rispetto dei principi del trattato ed in particolare ai principi (…) di non discriminazione (…)”. Pertanto, gli eventuali futuri bandi di gara che dovessero contenere la prescrizione della suindicata delibera della Giunta regionale sarebbero illegittimi”. Credo – ha concluso Scalia – sia giunta l’ora, a tre mesi dalle elezioni, che la Presidente Polverini cessi con le proprie iniziative estemporanee e propagandistiche e cominci seriamente ad amministrare la nostra Regione, ad oggi completamente ferma”.