Tag: ondata

9 agosto 2018 0

Ondata di tentativi di truffe on line, l’Inps lancia l’allarme

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

DALL’ITALIA – “Sono in corso nuovi tentativi di phishing ai danni di alcuni utenti che hanno ricevuto, via e-mail, false notifiche di rimborsi fiscali”.

Lo si legge in una nota dell’Inps.

“Nel messaggio di posta elettronica, che contiene il logo dell’Inps, si informa di un presunto tentativo di rimborso non andato a buon fine e si invita ad accedere al proprio portale per elaborare manualmente la procedura. A tale scopo, viene chiesto di aggiornare le informazioni del proprio account accedendo a un link contenuto nel testo della e-mail.

Il messaggio proviene apparentemente da un indirizzo di posta dell’Inps, ma è in realtà inviato da un mittente diverso, non riconducibile all’Istituto.

I messaggi di posta elettronica segnalati nascondono un evidente tentativo di entrare in possesso di informazioni riservate.

L’Inps, totalmente estraneo all’invio di queste comunicazioni, invita a non dare seguito al contenuto delle stesse e a cancellare immediatamente le false e-mail.

Per accedere ai servizi Inps va utilizzato unicamente il portale ufficiale, si ricorda che è buona norma controllare sempre l’indirizzo della pagina prima di inserire i propri dati.

L’Istituto ha prontamente segnalato queste attività alle autorità competenti”.

4 agosto 2017 0

Regione Lazio: Piano per ondata di calore

Di redazione

La Regione Lazio ha confermato anche per l’estate 2017 il Piano Operativo Regionale di intervento per la prevenzione degli effetti sulla salute delle ondate di calore e il Piano di Sorveglianza delle persone anziane che rimangono da sole nel periodo estivo. Il Piano di Prevenzione prevede la sorveglianza mirata, da parte dei Medici di Medicina Generale, degli assistiti di età pari o maggiore ai 65 anni in condizioni cliniche particolarmente a rischio in caso di innalzamento della temperatura. La sorveglianza consisterà nell’effettuazione di accessi domiciliari eseguiti proprio nelle giornate in cui sono previste condizioni climatiche rischiose per la salute. Il Piano sarà attivo fino al 15 Settembre 2017, ma potrà essere prolungato qualora le particolari condizioni climatiche lo prevedessero. A darne notizia una nota stampa Asl.