Tag: palombo

17 gennaio 2017 0

Palombo; grazie al comando dei carabinieri. presto altre due telecamere in piazza Labriola

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

“Voglio rivolgere il mio personale ringraziamento al Maggiore Silvio De Luca ed al comando dei Carabinieri di Cassino per la vasta ed importante operazione anti-droga che si è conclusa con l’arresto di 19 persone. Piazza Labriola è stata liberata, come ha detto proprio De Luca ora è fondamentale mantenere questo status e da parte nostra ci sarà la massima collaborazione. Le telecamere per la video sorveglianza sono state tutte riattivate e presto ne saranno messe in funzione altre due sempre per monitorare Piazza Labriola”. Lo ha dichiarato l’assessore alla Sicurezza e Vice Sindaco, Carmelo Palombo. “Ci stiamo inoltre adoperando per allargare il più possibile la video sorveglianza a tutti i luoghi sensibili della città. Ovviamente non sarà semplice, ma sono in via di definizione altri progetti proprio per garantire il miglior monitoraggio possibile e facilitare, così, anche il lavoro delle forze dell’ordine a cui va riconosciuto un encomiabile impegno per garantire la sicurezza dei cittadini. L’Amministrazione D’Alessandro crede molto nella cooperazione tra Prefettura, istituzioni locali e forze dell’ordine per riuscire sinergicamente a porre in essere tutte i dovuti provvedimenti per prevenire e fronteggiare la criminalità organizzata. Detto ciò faccio un inciso anche su un argomento che riguarda la mia delega alla Polizia Municipale, perché in giro c’è qualche sindacalista “smemorato”. Si vocifera, infatti, che purtroppo tutti gli agenti non abbiamo in dotazione un abbigliamento adeguato, diciamo quasi fatiscente. Rammento che l’ultima gara per il vestiario dei vigili urbani è stata espletata nel 2013 e la legge impone che ogni due anni questa venga realizzata. Nel 2015 nessuno si è preso la briga di farlo e non eravamo certo noi al governo della città. Pertanto, voglio tranquillizzare chi di dovere che in primavera sarà indetta una nuova gara per la fornitura delle divise ed accessori per la Polizia Municipale.

12 gennaio 2017 0

Palombo: Santa Scolastica ha grandi potenzialità che non vengono sfruttate per carenza di organico

Di redazionecassino1

“L’Ospedale Santa Scolastica di Cassino risulta essere un Dea di I livello, ma le carenze croniche di personale medico e paramedico e l’assenza di alcune Unita Operative Complesse non permettono il corretto funzionamento di una struttura sanitaria con queste caratteristiche. Al momento per riuscire a garantire i livelli minimi assistenziali secondo gli standard quali/quantitativi mancano all’appello circa 20 medici e 40 infermieri”. Lo ha dichiarato l’assessore alla Sanità e Vice Sindaco del Comune di Cassino, Carmelo Geremia Palombo. “Questa situazione genera “sofferenza” in tutti i reparti e l’ospedale che ha di per se a livello strutturale grandi potenzialità non riesce lo stesso ha garantire prestazioni consone alla massiccia richiesta da parte dell’utenza. Pertanto, è indispensabile un intervento da parte della Regione Lazio affinché siano accelerate tutte le procedure necessarie per dotare il Santa Scolastica degli strumenti necessari affinché possa veramente espletare il servizio che gli compete. Inoltre, sarebbe opportuno, visto e considerato che circa 15 ausiliari hanno svolto corsi di formazione che li abilitano a svolgere le mansioni da Oss, che il Commissario straordinario della Asl di Frosinone Dott. Macchitella attivasse con urgenza le procedure per far svolgere ai diretti interessati le mansioni di operatore socio sanitario di assistenza ai malati . Tale eventualità, nella struttura sanitaria di Cassino, permetterebbe agli infermieri di svolgere esclusivamente la loro attività senza essere sovraccaricati dei compiti che svolgono comunemente gli Oss. Circostanza peraltro che avviene ormai quotidianamente presso il Santa Scolastica. L’emblema delle grandi potenzialità del nostro nosocomio, per fare un esempio, è la sala operatoria del Day Surgery, che non può essere attivata appunto per mancanza di personale. Dunque chiedo ancora una volta sia alla Regione Lazio che alla dirigenza della Asl di Frosinone di mettere in campo le azioni necessarie per il potenziamento e la corretta funzionalità di una delle strutture sanitarie più importanti del Lazio Meridionale”. Ha concluso l’assessore alla Sanità, Carmelo Geremia Palombo.