Tag: pedaggi

20 agosto 2018 0

Disastro a Genova, pedaggi gratuiti sulle autostrade genovesi e rimborsi a partire dal 14 agosto

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

GENOVA – “Autostrade per l’Italia comunica che a partire dalle ore 11 di oggi non verrà chiesto il pagamento del pedaggio sulla rete genovese, come annunciato nella conferenza stampa di sabato 18 agosto”.

Lo si legge in una nota di Autostrade.

“Il transito in autostrada diventa gratuito per chi viaggia sui seguenti percorsi e viceversa: Genova Ovest – Genova Bolzaneto, Genova Pra’ – Genova Aeroporto, Genova Pra’ – Genova Pegli, Genova Pegli – Genova Aeroporto. Inoltre, con una semplice dichiarazione (recandosi presso i Punto Blu di Genova Ovest e Genova Sampierdarena, oppure scrivendo a info@autostrade.it) coloro che hanno pagato il pedaggio sulle stesse tratte a partire dal 14 agosto potranno chiederne il rimborso. Ai possessori di Telepass i transiti a partire dal 14 agosto sulle tratte in questione non verranno fatturati, senza che ci sia bisogno di alcuna azione da parte loro”.

1 luglio 2010 0

Scalia partecipa alla mobilitazione contro l’aumento dei pedaggi autostradali

Di redazione

Anche il consigliere regionale del Pd, Francesco Scalia, sarà presente domani, venerdì 2 luglio 2010, alle ore 10.30, presso il casello autostradale di Fiano Romano. Nei pressi del casello il Pd Lazio ha organizzato una manifestazione contro l’aumento dei pedaggi autostradali a Roma e nel Lazio decisi dal Governo e subiti dalle attuali amministrazione del Comune di Roma e della Regione Lazio che penalizzano pendolari e imprese. Alla manifestazione parteciperanno i sindaci dell’area Tiberina e dei Comuni reatini. Alle ore 11.00, sempre nell’area del casello, è prevista una conferenza stampa alla quale parteciperà il capogruppo Esterino Montino. “Sarò presente a questa iniziativa – ha detto tra l’altro Scalia – poiché ritengo ingiusto il “salasso” imposto ai cittadini dal governo nazionale, sulle percorrenze di abitanti, pendolari, trasporto merci, nel sistema della viabilita’ Anas di Roma e provincia. Si tratta di misure che, ancora una volta, il centro-destra mette in atto per penalizzare i cittadini della Ciociaria e del Lazio”. Da oltre 15 anni l’Anas provava ad introdurre il pedaggio, sia pure mascherato, sul Gra, e non si è mai attuato nessun aumento. Tutti i tentativi sono stati sempre respinti dal Centro-sinistra per evitare ulteriori spese ai tantissimi pendolari e ai rappresentanti delle imprese oltre che sui cittadini.