Tag: piantine

18 agosto 2018 0

1,5 kg di marijuana e una coltivazione di 60 piantine a casa. In manette un 30enne di San Donato Val di Comino

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Questa mattina i carabinieri di Picinisco unitamente al NO Compagnia Cassino e Sant’Apollinare nonché cinofili, nel corso di una perquisizione su decreto dell’autorità giudiziaria hanno fatto scattare le manette ad un 30enne, S.D. di San Donato Val di Comino per detenzione ai fini di spaccio nonché coltivazione abusiva di Kg 1,500 circa di marijuana essiccata; 35 piantine in vasi, 25 piante nel terreno nonché la somma contanti di 1.900 euro composte da banconote dal taglio di 50 euro. L’uomo, dopo le formalità do rito, è stato condotto agli arresti domiciliari. Foto d’archivio

23 settembre 2016 0

Seimila metri quadri di marijuana, sequestrata maxi piantagione con 500 piantine

Di admin

Sessa Aurunca – La Polizia di Stato di Caserta ha arrestato 4 persone di cui tre stranieri di nazionalità liberiana, albanese e rumena ed un cittadino italiano per coltivazione di sostanze stupefacenti.

Nel corso dell’operazione è stata sequestrata un’area di 6.000 metri quadrati  che era stata adibita alla coltivazione  di canapa indiana e su cui erano state piantate  oltre 500 piante  dell’altezza di 3-4 metri.

I poliziotti del Commissariato di P.S. di Sessa Aurunca a seguito di attività investigativa sono intervenuti,  nella mattinata, in una  frazione del comune di Aulpi ove era stata individuata un’azienda agricola con un esteso campo destinato alla coltivazione delle suddette piante che è risultata essere di proprietà del cittadino italiano, dove, gli altri 3 cittadini stranieri stavano lavorando.

Gli operatori hanno rinvenuto, su un carrello agricolo parcheggiato all’interno di un capannone,  alcune piante in fase di essiccazione. Successivamente, inoltrandosi nei terreni circostanti gli stessi hanno individuato l’area adibita alla coltivazione illecita delle oltre 500 piante di canapa indiana per un peso complessivo di circa 6 tonnellate. Durante la perquisizione, effettuata in un’ala del fabbricato, i poliziotti hanno rinvenuto un armadietto blindato contenente oltre 255.000,00 euro suddivisi in banconote di vario taglio verosimilmente provento dell’attività criminosa.

Le piante sono state estirpate per la successiva distruzione mentre il danaro è stato sequestrato unitamente ad una doppietta, 8 fucili e  numerose cartucce.