Tag: piazza

6 agosto 2018 0

Maxi pulizie nel parcheggio multipiano di via Di Biasio e in quello di piazza Garibaldi

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO –  “La De Vizia Transfer ha effettuato degli interventi di pulizia nel parcheggio sotterraneo di Piazza Garibaldi, nei pressi la stazione ferroviaria della città è sul parcheggio Multipiano in via Di Biasio”. Lo ha detto l’assessore ai Lavori Pubblici, Ambiente e Manutenzione, Dana Tauwinkelova. “Gli interventi sono stati eseguiti il 22 luglio nei pressi dello scalo ferroviario e lo scorso 2 agosto al Multipiano con l’ausilio di mezzi appropriati a questo genere di operazioni.  Si evidenzia quindi che le foto riportate da alcuni quotidiani in questi ultimi giorni siano antecedenti alla data in cui la società che gestisce il servizio di raccolta differenziata e pulizia della città ha effettuato i lavori in oggetto. Stiamo lavorando per garantire il giusto decoro alla città di Cassino, con i mezzi e soprattutto le risorse di cui il Comune dispone. Nessuno ha la bacchetta magica, ma tutto si può dire tranne che la nostra città sia in degrado. Ci sono delle situazioni critiche, per carità nessuno lo nega, ma è pur vero che stiamo dando delle risposte in base ad una azione pianificata che coinvolge l’intero territorio comunale. Dal centro alle periferie senza distinzione. Ma che richiede soprattutto tempo. Noi ce la stiamo mettendo con l’ausilio degli uffici dell’area Tecnica e gli operai del settore manutensione che con sacrificio ed abnegazione svolgono un lavoro importante per il bene della citta di Cassino”. Ha concluso l’assessore ai Lavori Pubblici, Ambiente e Manutenzione, Dana Tauwinkelova.

  

6 agosto 2018 0

Ripresi i lavori in piazza XV febbraio, un monumento ricorderà i soldati polacchi

Di redazionecassino1

CASSINO –  Sono ripresi i lavori di rifacimento della piazza XV febbraio. “Gli operai sono già al lavoro per consegnare alla città un nuovo spazio verde in tempi brevi. – ha dichiarato il sindaco di Cassino, Carlo Maria D’Alessandro – Ci sono stati grossi ritardi, ne sono perfettamente consapevole, e per questo voglio scusarmi con i miei concittadini. I disagi ci sono stati, li abbiamo avvertiti tutti, e qualche altro fastidio ci sarà ancora. Nei prossimi giorni, fino alla conclusione dei lavori, la carreggiata di via XX settembre sarà chiusa a sensi alterni per consentire l’installazione della nuova pavimentazione. Passati i disagi, sono certo che la riqualificazione di questa piazza piacerà molto agli abitanti di Cassino: avremo tutti un nuovo giardino in cui trascorrere un momento di svago, un altro spazio per coltivare il nostro senso comunità. Ho già espresso alle autorità polacche la volontà di posizionare nel nuovo giardino un monumento dedicato alla memoria dei giovani soldati polacchi. Presto, quindi, sia gli abitanti di Cassino, sia i turisti che arrivano in città attratti dai luoghi della memoria storica presenti, avranno un nuovo punto d’interesse.” ha concluso il sindaco D’Alessandro.

24 luglio 2018 0

Cassino, rubate le piante dall’area verde di piazza XV Febbraio

Di admin

CASSINO – Sradicare piante da un’area pubblica, probabilmente per collocarle in qualche giardino privato, è indecente.

Purtroppo accade a Cassino, in pieno centro città e nel pieno centro dell’area verde di piazza XV Febbraio dove l’associazione Il sole Splende per Tutti, aveva messo a dimora, comprandole a proprie spese, cinque piante grasse. Ieri mattina, erano rimasti solo i buchi scavati dallo sradicamento. La speranza di dare un volto ai ladri di piante resta nelle telecamere che sorvegliano la piazza.

“E’ doloroso vedere vanificato il nostro sforzo per contribuire al decoro di Cassino – ha detto Bruno Della Corte presidente dell’associazione Il sole Splende per Tutti – Spero che il ladro si ravveda e restituisca alla cittadinanza quelle piante”.

Ermanno Amedei

12 luglio 2018 0

Sorpreso a spacciare hashish e cocaina in piazza Spada a Fiuggi, arrestato 26enne

Di admin

FIUGGI – Gli agenti del Commissariato di Fiuggi, con l’ausilio del cane antidroga Condor, ha proceduto all’arrasto di un 26enne, residente in un paese confinante con la cittadina termale, in quanto trovato in possesso di 9 dosi di cocaina e 3 di hashish.

Il giovane, accortosi  del controllo in atto sull’intera piazza Spada, ha cercato di disfarsi dello stupefacente, che portava addosso, ma il suo gesto repentino non è sfuggito all’attenzione degli operatori di polizia.

A seguito della perquisizione effettuata presso l’abitazione del giovane, sono stati rinvenuti 72,8 grammi di hashish, un’altra dose di cocaina, sostanza da taglio e materiale per il confezionamento delle singole dosi, nonché un quaderno con la contabilità dei suoi “clienti”.

L’arresto avvenuto nella giornata di ieri si inserisce in una serie di mirati servizi, finalizzati al contrasto della diffusione di sostanze stupefacenti, che il Commissariato di Fiuggi ha intrapreso dall’ inizio della stagione estiva nei luoghi maggiormente frequentati dai giovani del circondario.

2 giugno 2018 0

Rissa in piazza Labriola, un naso rotto e due denunciati

Di admin

CASSINO – Piazza Labriola di Cassino ancora scenario di una sonora scazzottata. Solo l’intervento dei carabinieri della compagnia di Cassino comandati dal capitano Ivan Mastromanno ha fatto si che il bilancio fosse limitato ad un naso rotto. La rissa si è scatenata ieri sera tra quattro giovani.

Al loro arrivo i militari della stazione di Picinisco e quelli della radiomobile sono riusciti a bloccare un 33enne del luogo ed un 21enne di nazionalità Lituana ma domiciliato a Cassino, già censito per reati contro la persona e oltraggio, violenza e minaccia a P.U., mentre se le davano di santa ragione unitamente ad altri due giovani che si sono dileguate per le vie cittadine.

I due fermati, ancora furiosi, hanno opposto resistenza ai Carabinieri tentando di divincolarsi per colpirsi ancora tra loro con pugni e calci fino a che cono stati energicamente bloccati e posti in sicurezza. Nell’occorso, il lituano ha avuto la peggio e soccorso dal personale 118 é stato trasportato al pronto soccorso locale nosocomio dove i sanitari gli hanno diagnosticato la frattura del setto nasale con prognosi di 12 giorni.

I due giovani, espletate le formalità di rito, sono stati denunciati in stato di libertà per rissa e resistenza a P.U. in concorso, mentre il 33enne anche per lesioni personali.

Ermanno Amedei

12 aprile 2018 0

Riqualificazione piazza XV Febbraio, Langiano: “Nuovi spazi verdi e aggregativi per i cittadini”

Di redazionecassino1

CASSINO –  “Con la riqualificazione di Piazza XV Febbraio daremo ai cittadini un nuovo spazio verde, un’altra decorosa opera in grado di abbellire la nostra città. Un luogo di aggregazione e, soprattutto, di memoria, dove sarà ricordato il sacrificio dei giovani soldati polacchi nella battaglia di Montecassino.

E’ vero che perderemo dieci posti auto in favore del verde e della riqualificazione urbana ma successivamente, con lo spostamento del mercato giornaliero che oggi si svolge in via Torino e adiacente piazzale, ne avremmo a disposizione oltre trenta”. Lo ha dichiarato il consigliere comunale Gianrico Langiano.

“Con i progetti “adotta un giardino” e “Cassino Reload” ovvero il piano di rigenerazione urbana della nostra città riusciremo a ridisegnare Cassino a seconda delle esigenze della cittadinanza. Grazie alla realizzazione nuovi spazi, come nel caso di Piazza XV Febbraio, o ad interventi di valorizzazione di porzioni di verde dimenticate negli anni, come successo con i giardini di Piazza Toti e Piazza De Gasperi, stiamo lavorando per raggiungere un obiettivo importante e fondamentale per lo sviluppo del territorio: rendere accogliente e decorosa agli occhi della popolazione residente e dei turisti la città di Cassino.

La qualificazione estetica e funzionale dell’habitat cittadino quale bene primario della comunità locale, deve essere adeguata a livelli qualitativi che garantiscono in primis la massima fruibilità degli spazi da parte della popolazione. E’ questo che quotidianamente cerchiamo di fare, di concerto anche con gli uffici della manutenzione, ed è su questo percorso che vogliamo proseguire per il bene della nostra comunità”.

 

9 dicembre 2017 0

Identificati e denunciati quattro giovani per “rissa aggravata” in piazza Labriola

Di redazionecassino1

Cassino – Nel mese di novembre, la centralissima Piazza Labriola, a Cassino, era stata teatro di una rissa che aveva visto coinvolti quattro giovani.

I tempestivi accertamenti degli agenti del Commissariato di Cassino, diretto dal Vice Questore Alessandro Tocco, hanno permesso di identificare i “facinorosi”, di età compresa tra i 22 ed i 29 anni: due hanno agito in trasferta dal vicino Molise, mentre due sono del luogo.

Tutti dovranno rispondere del reato di rissa aggravata.

29 novembre 2017 0

Piazza Corte, “parcheggio selvaggio” pericolosamente senza controllo

Di redazionecassino1

Cassino – Il “parcheggio selvaggio” è uno dei maggiori problemi che influisce sul caos della viabilità di tutte le città. Cassino non fa eccezione. La sosta indiscriminata non risparmia nessuna parte della Città Martire. Le cause? La mancanza di controlli della polizia locale, le cui forze disponibili sono ridotte al lumicino da troppo tempo, ma soprattutto ad una buona dose d’inciviltà della maggior parte degli automobilisti. Nessuna parte della Città è immune da questo malcostume, ormai troppo dilagante, in centro come in periferia, compresa piazza Corte. La piazza della Chiesa Madre, della sede della Curia, ma anche di molte attività commerciali, di scuole e di residenti, esasperati dalle auto parcheggiate pericolosamente fuori dalle strisce, che intralciano la circolazione a tutte le ore del giorno. È sufficiente fermarsi qualche istante in questa piazza centrale per avere il quadro completo della pericolosità con cui si parcheggia in modo indiscriminato, occupando buona parte della piazza oltre i posti consentiti e le strade adiacenti. Auto che invadono la carreggiata e che impediscono la visibilità a chi provenga in un senso e nell’altro sono una consuetudine troppo frequente. La situazione è divenuta insostenibile ed occorre porre rimedio. La mancanza di agenti di polizia locale non può rappresentare sempre una scusa per consentire ad automobilisti indisciplinati di fare i propri comodi, infischiandosene delle regole del Codice della strada e dei pericoli che ne derivano.

F. Pensabene.

21 novembre 2017 0

La Polizia nella piazza dello spaccio: denunciato 25enne

Di redazionecassino1

Frosinone – Sono le 4 di questa notte quando la Squadra Volante sta perlustrando una zona nota come piazza dello spaccio. Qui si aggira con fare sospetto un’utilitaria. Gli agenti decidono di fermarla per un controllo. Il conducente, un 25enne in trasferta dalla confinante provincia di Latina, ha precedenti in materia di stupefacenti oltre che per ricettazione e reati contro la persona. All’occhio vigile dei poliziotti non sfugge una mazza da baseball sul sedile posteriore: scatta la perquisizione, che da esito positivo. Rinvenuti anche un pugnale lungo 19 cm ed un coltello di 20 cm. Inutili le “difese” dell’uomo, che dovrà rispondere di possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere.

12 novembre 2017 0

Dalla piazza al parco, a Cassino cambia la geografia dello spaccio

Di admin

CASSINO – Dalle piazze ai parchi, l’attuvitá di spaccio a Cassino sembra canbiare continuamente geografia e protagonisti. Da piazza Labriola al parco Baden Powell, da italiani a stranieri. É quanto sembra emergere dagli ultimi esiti investigativi delle forze dell’ordine. L’ultima in particolare dei carabinieri, raccontano di un 31enne cittadino ghanese residente nella città martire, già censito per resistenza a P.U., violenza privata e rapina sorpreso a spacciare nel parco Baden Powell. Il servizio, svolto unitamente ai colleghi del Nucleo Operativo ha permesso di rinvenire nella disponibilità di un 44enne e un 34enne calabresi, incensurati, di transito in città, due dosi di sostanza stupefacente del tipo marijuana, del peso complessivo di grammi 3,8 circa. Grazie anche alle testimonianze dei due soggetti, le indagini immediatamente attivate dai Carabinieri hanno permesso di risalire al cittadino straniero, residente in città da diversi anni e già noto ai militari operanti. Lo stupefacente rinvenuto é stato sottoposto a sequestro, mentre i due soggetti controllati, sono stati segnalati alla Prefettura competente quali assuntori di sostanze stupefacente e lo straniero denunciato.