Tag: polizia di stato

4 gennaio 2018 0

Cassino, Incidente nella notte: auto finisce contro un albero. Un ferito

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO – Questa notte il conducente di una Citroën, un giovane di 21 anni, ha perso il controllo dell’auto ed è finito contro un albero. Le cause del sinistro sono al vaglio degli inquirenti, gli agenti del Commissariato di Polizia di Cassino, coordinati dal vice questore Tocco. L’incidente si è verificato in via Zamosch. L’auto avrebbe prima impattato contro un palo dell’energia elettrica per poi finire contro un albero. Nella Citroen viaggiavano tre persone che sono state prontamente soccorse dal personale del 118; solo una di esse ha riportato ferite e fortunatamente non gravi.

8 giugno 2017 0

Fiuggi- Consegnato defibrillatore alla Polizia di Stato

Di redazione

Questa mattina presso la sede del Commissariato di Fiuggi è stato consegnato, alla presenza del Questore dr. Filippo Santarelli e del Dirigente dr. Sergio Vassalli, un defibrillatore, con il prezioso contributo della dott.ssa Paola Ferrante, socio del Club Rotary della città termale, e degli “sponsor” Fabiola e Stefano Apponi, Francesco Mattacola ed Angelo Pizzutelli. Il progetto segue il percorso di donazione di defibrillatori e di diffusione della cultura del primo soccorso alle Forze dell’Ordine. A consegnare il defibrillatore, i soci del Club Rotary, dr. Dario Celesti e dr. Pio Pilozzi, oltre alla dott.ssa Paola Ferrante. Da oggi anche gli agenti della Polizia di Stato di Fiuggi potranno utilizzare, qualora ce ne fosse bisogno, un defibrillatore che potrebbe salvare vite umane. Negli ultimi anni il prezioso strumento, in dotazione ad altri equipaggi della Polizia di stato, ha permesso di salvare in Italia diverse persone.

7 giugno 2017 0

Frosinone – Accesa lite in casa, la Polizia di Stato denuncia 27enne romeno

Di redazione

La Squadra Volante della Questura interviene in una zona periferica di Frosinone per lite, in abitazione, tra cittadini romeni. Uno dei soggetti coinvolti improvvisamente da in escandescenza. Afferra un tazza di ceramica che infrange contro il muro e con i cocci si procura lesioni al collo ed al petto. Nonostante le rassicurazioni degli operatori, sempre impugnando un tagliente, minaccia e tenta di aggredire un poliziotto, proseguendo anche nell’intento autolesionista. Nel frangente, pertanto, per evitare che la situazione precipitasse, un agente è costretto ad impiegare il dispositivo di dissuasione all’”Oleoresina Capsicum” . Appena “disarmato”, il giovane è stato soccorso e trasportato presso il locale nosocomio, per le cure del caso. Una volta dimesso, il 27enne, è stato deferito in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria per i reati di minacce, resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale.

9 maggio 2017 0

Latina- Rapina all’ufficio postale del quartiere Q5. Bottino di 800 euro. Indagini della Polizia

Di redazione

Rapina all’ l’ufficio postale del quartiere Q5 a Latina. Ad agire un uomo con il volto travisato. Si è introdotto negli uffici di Largo Cesti intorno alle 13.30. Con un taglierino ha minacciato i dipendenti e si è fatto consegnare i soldi contenuti in una cassa, una cifra di circa 800 euro. L’uomo si è poi dato alla fuga. Immediatamente sul posto sono arrivati gli agenti della polizia che hanno avviato le indagini e anche grazie alle le immagini registrate dalle telecamere. Immagine d’archivio

9 maggio 2017 0

Castro dei Volsci- Docenti e genitori a scuola dalla Polizia di Stato

Di redazione

Il Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo di Castro dei Volsci, dott.ssa Antonia Carlini, ha organizzato un incontro docenti – genitori per riflettere sui pericoli del web e sull’importanza della figura dell’adulto: il Direttore Tecnico Capo dott.ssa Cristina Pagliarosi ed il Responsabile della Sezione di Polizia Postale e delle Comunicazioni Tiziana Belli hanno fornito utili indicazioni e suggerimenti su come intercettare i primi “sintomi” di disagio e, ancora prima, per rendere sicura la navigazione.

Il Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo di Castro dei Volsci, dott.ssa Antonia Carlini, ha organizzato un incontro docenti – genitori per riflettere sui pericoli del web e sull’importanza della figura dell’adulto. La tematica è stata analizzata dal Direttore Tecnico Capo dott.ssa Cristina Pagliarosi e dal Responsabile della Sezione di Polizia Postale e delle Comunicazioni Tiziana Belli, che hanno fornito utili indicazioni e suggerimenti su come intercettare i primi “sintomi” di disagio, identificabili in un abbassamento della soglia libidica nei confronti del contesto socio affettivo. I ragazzi, infatti, “ossessionati” dal web, vivono nel loro mondo virtuale, disinteressandosi completamente della realtà, con un evidente calo di rendimento scolastico e con un atteggiamento apatico rispetto alla vita relazionale. Importante appare il ruolo dell’adulto, in particolare la figura genitoriale chiamata ad operare un sorta di “controllo” sulla navigazione dei figli : visionare la cronologia di accesso ad internet ed eventuali filmati o scatti scaricati o postati sui social. Solo un intervento attento e tempestivo dei segnali di disagio permette di evitare che i nostri ragazzi rimangano coinvolti negativamente dalla “rete”, dal sexting alla pedopornografia online. Inoltre molto spesso si corre il rischio che quello che viene considerato “gioco” si configuri come reato, da cui ricadono inevitabili responsabilità anche per i genitori fino al compimento della maggiore età dei figli. Ricordiamo, quindi, che la vita virtuale è reale e produce effetti tangibili e quantificabili. Non è un gioco!

6 maggio 2017 0

Cassino e Sora : obiettivo Sicurezza, la Polizia di Stato intensifica i controlli

Di redazione

Continua la collaborazione con il Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato

Servizi straordinari di controllo del territorio hanno riguardato nel pomeriggio di ieri la città di Sora e nella mattinata odierna il territorio di Cassino.

L’attività della Polizia di Stato è stata rivolta in particolare alla prevenzione dei reati predatori, all’abusivismo commerciale ed al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Personale delle Volanti del Commissariato di P.S. di Cassino e Sora unitamente alle pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Lazio hanno passato al setaccio le zone maggiormente esposte al compimento di attività illecite.

Sotto la lente della Polizia di Stato le maggiori arterie viarie del sorano, luoghi di aggregazione, locali pubblici e loro avventori, in prevalenza frequentati da giovani.

Nella città martire i servizi hanno interessato la zona del mercato settimanale, le aree del centro, i parcheggi dei centri commerciali, dell’ospedale civile, della villa comunale e della stazione ferroviaria, al fine di intercettare venditori ambulanti abusivi, provenienti soprattutto dalla regione Campania, che espongono poi la merce presso il mercato senza le previste autorizzazioni.

E’ stata verificata la regolarità di 1056 veicoli, anche grazie alla piattaforma tecnologica “Sistema Mercurio” installata sulle pattuglie degli “specialisti” della prevenzione, che ha permesso di scansionare anche le targhe di auto in movimento.

Nel bilancio della Polizia di Stato 118 persone identificate, 53 veicoli controllati, 34 contravvenzioni al Codice della Strada elevate, 2 documenti di circolazione ritirati e 6 proposte di Foglio di Via Obbligatorio.

23 aprile 2017 0

Provincia di Frosinone- Weekend di intensi controlli sul territorio. Il bilancio

Di redazione

Obiettivo sicurezza, la Polizia di Stato intensifica i servizi straordinari di controllo del territorio

Durante il fine settimana sono stati intensificati, in ambito provinciale, i servizi straordinari di prevenzione e controllo del territorio, finalizzati a prevenire il compimento di illegalità ed a garantire la sicurezza dei cittadini.

L’attività operativa disposta dal Questore Santarelli ha riguardato l’intera provincia e in modo particolare tutte le località interessate da una maggiore aggregazione sociale, con l’intento primario di contrastare i reati predatori nonché lo spaccio e consumo di sostanze stupefacenti.

I poliziotti del Commissariato di P.S. di Cassino, coadiuvati da quelli del Reparto Prevenzione Crimine Lazio, hanno effettuato vari controlli ad esercizi commerciali, bar, pub, sale gioco e di pubblico spettacolo, nel corso dei quali hanno denunciato per resistenza a pubblico ufficiale un cittadino trentacinquenne di origine nigeriana nei cui confronti sono state avviate anche le procedure connesse all’emissione del foglio di via obbligatorio.

Le maggiori arterie viarie della provincia, compresa la rete autostradale ricadente nel territorio frusinate, sono state pattugliate dagli uomini della Polizia Stradale. Nel corso di specifici servizi di controllo, intensificati in occasione del fine settimana, i poliziotti hanno ritracciato due cittadini di origine campana, i quali avevano asportato furtivamente generi alimentari dagli scaffali interni dell’autogrill di La Macchia Est. Dopo gli accertamenti di rito i due sono stati denunciati per furto aggravato e la merce recuperata è stata riconsegnata al responsabile dell’autogrill.

Particolare attenzione è stata prestata dalle volanti della Questura e dei Commissariati di P.S. nel controllo delle persone sottoposte alle misure degli arresti domiciliari o della sorveglianza speciale.

Risultati conseguiti: 42 posti di controllo effettuati, 486 persone identificate, 382 veicoli controllati tramite Sala Operativa e 325 veicoli controllati con il Sistema Mercurio, in dotazione alle auto del Reparto Prevenzione Crimine e che consente la verifica automatizza delle targhe, 35 contestazioni per infrazioni al Codice della Strada.

27 marzo 2017 0

Cyberbullismo- A Vallecorsa, il Sostituto Commissario Tiziana Belli incontra gli alunni dell’istituto comprensivo

Di redazione

La Polizia di Stato a scuola contro il cyberbullismo. Il Responsabile della Sezione di Polizia Postale e delle Comunicazioni di Frosinone Sostituto Commissario Tiziana Belli ha incontrato gli alunni dell’istituto Comprensivo di Vallecorsa per analizzare il fenomeno cyberbullismo.

Cyberbullismo…. Cosa fare? A questa domanda ha risposto il Responsabile della Sezione di Polizia Postale e delle Comunicazioni di Frosinone Sostituto Commissario Tiziana Belli in un incontro organizzato a Vallecorsa con gli alunni del locale Istituto Comprensivo. Il cyberbullismo, ha spiegato l’esperta della Polizia di Stato, si presenta con l’atteggiamento prevaricante e vessatorio, tipico degli atti di bullismo, ma con un’amplificazione maggiormente devastante, in quanto condiviso con il vasto popolo del web. Inoltre l’attenzione è stata posta anche sull’oggetto di scatti e video scaricati in rete, ricordando che i minori di 18anni non hanno il diritto a gestire la propria immagine, né quella altrui. L’invito, pertanto, è stato quello di accedere ad internet in modo consapevole e di stare attenti a non confondere lo “scherzo” con un comportamento che si configura, invece, come reato.

7 giugno 2016 0

Terrorismo. Indagata una 30enne a Brescia. Insieme al marito era pronta a partire per la Siria

Di redazione

La Polizia di Stato di Brescia ha condotto un’articolata attività di indagine sul fenomeno del convertitismo di giovani donne italiane, collegato alle unioni con soggetti pervasi da fanatismo religioso e simpatizzanti del DAESH. Le investigazioni della Digos di Brescia e della Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione della Polizia di Stato hanno coinvolto una cittadina italiana, di 30 anni e il marito cittadino tunisino in attesa di rilascio di permesso di soggiorno. La donna indagata per il reato di arruolamento con finalità di terrorismo è stata sottoposta a perquisizione personale e domiciliare. Il cittadino tunisino è stato espulso dal territorio nazionale con provvedimento del Ministro dell’Interno.Gli elementi raccolti dagli agenti della Digos hanno evidenziato il concreto rischio di una prossima partenza della coppia per la Siria.