Tag: programma

13 agosto 2018 0

Frosinone, Cinema sotto le stelle: il programma

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Tutto pronto per la nuova edizione del Cinema sotto le stelle, la manifestazione realizzata dall’amministrazione Ottaviani mediante l’assessorato alla cultura coordinato da Valentina Sementilli. Le proiezioni inizieranno alle 21.00 alla Villa Comunale; grazie all’accordo tra gestore e amministrazione, anche quest’anno, l’evento avrà un costo di ingresso pari a 2,50 euro. Questo il calendario dei film: giovedì 16 agosto, “Sono tornato”, remake del film rivelazione tedesco, in cui si immagina il ritorno ai nostri tempi di Benito Mussolini; regia di Luca Miniero, con Massimo Popolizio, Frank Matano. Venerdì 17 sarà la volta di “The place”, di Paolo Genovese, con Valerio Mastandrea, Marco Giallini. Chi è quell’uomo seduto giorno e notte nel medesimo locale, pronto a esaudire le richieste dei suoi visitatori in cambio di alcuni “compiti”? Il 18 agosto spazio a “Caccia al tesoro” commedia diretta da Carlo Vanzina. Domenica 19 sarà proiettato “Made in Italy”, terzo film da regista di Luciano Ligabue. Stefano Accorsi è il protagonista Riko. Lunedì 20 “Una festa esagerata”, di Vincenzo Salemme; con Vincenzo Salemme, Massimiliano Gallo, Tosca D’Aquino. Siamo a Napoli, dove a casa Parascandolo fervono i preparativi per la magnifica festa dei diciotto anni di Mirea. Martedì 21 “Tu mi nascondi qualcosa”, di Giuseppe Loconsole, con Giuseppe Battiston, Rocco Papaleo. Mercoledì 22 spazio a “Il sole a mezzanotte”, di Scott Speer, con Bella Thorne, Patrick Schwarzenegger. Giovedì 23 “Sconnessi”, di Christian Marazziti con Fabrizio Bentivoglio, Ricky Memphis. Quando gli eccentrici componenti di una famiglia allargata si ritrovano in un isolato chalet di montagna senza connessione internet, dovranno tornare a confrontarsi gli uni con gli altri. Venerdì 24 “Terapia di coppia per amanti”, di Alessio Maria Federici, con Ambra Angiolini, Pietro Sermonti, Sergio Rubini. Sabato 25 “Jumanji”, di Jake Kasdan, con Dwayne Johnson, Jack Black. Sequel del celebre film del 1995 che vedeva protagonista Robin Williams, “Jumanji – Benvenuti nella giungla” proietta lo spettatore direttamente nella natura incontaminata. Domenica 26 “Youtopia”, di Berardo Carboni con Matilda De Angelis, Alessandro Haber. Per sfuggire alla realtà, Matilde si rifugia nel mondo online, anche per fare facili guadagni… Lunedì 27 “Quanto basta”, di Francesco Falaschi, con Vinicio Marchioni, Valeria Solarino. Martedì 28 “L’ora della verità”, thriller di Olivier Megaton con Liam Neeson. Mercoledì 29 “Famiglia allargata”, di Emmanuel Gillibert con Arnaud Ducret. Antoine reggerà il passaggio da single scatenato a pseudo-padre di famiglia? Giovedì 30 “L’uomo sul treno”, di Jaume Collet-Serra con Liam Neeson. L’action-thriller racconta una corsa contro il tempo, una caccia serrata sui binari in cerca di un misterioso sconosciuto.

29 giugno 2018 0

Al via gli eventi estivi di “Ferentino18”, presentato il programma

Di redazionecassino1

FERENTINO – Il modello Ferentino è anche questo. A circa venti giorni dalla vittoria elettorale di Antonio Pompeo, a dieci dalla nomina della giunta e ad un giorno esatto dal primo consiglio comunale, è stato già presentato oggi il cartellone delle manifestazioni estive.

Ancora una volta la città del riconfermato primo cittadino di Ferentino dimostra la qualità, l’efficacia e la validità della macchina amministrativa.

Sarà, come al solito, un’estate di grandi eventi. Un cartellone di appuntamenti di qualità, che spaziano su tutti i generi e per tutti i gusti. Un invito a trascorrere le serate estive nelle piazze e tra i bellissimi monumenti della città, per assistere a spettacoli, concerti, ridere, divertirsi e gustare buon cibo.

Un aspetto da sottolineare, infine: la consueta collaborazione tra l’Amministrazione comunale, la Pro loco e le tante associazioni del territorio, protagoniste degli eventi in programma.

“Ferentino Estate 2018. Vivi la Città”, è lo slogan scelto per il manifesto. Si compone di otto appuntamenti. Si parte il 13, 14 e 15 luglio con Ferentino Acustica. Segue, il 19, 20, 21 e 22 luglio, con Fiati in Concerto. C’è poi il tradizionale Agosto Ferentinate, dal 1 al 31, durante il quale spiccano: il confermatissimo Grande Cinema in piazza Mazzini, dal 3 al 12, visto il successo della scorsa edizione; il Teatro per ragazzi, dal 21 al 25, che da quest’anno si amplia e diventa Festival, e lo Street Food, dal 26 al 26 agosto. Infine, a settembre, il 21 e il 22 Ferentino Rock Art e conclusione con Ferentino è, dal 20 al 23 settembre.

A presentare il cartellone degli appuntamenti nella sala consiglio, il sindaco Antonio Pompeo, gli assessori Angelica Schietroma e Andrea Valenti Martinez e diversi rappresentanti delle associazioni.

“Voglio ringraziare tutti coloro che hanno permesso di realizzare questo cartellone di eventi – ha dichiarato il sindaco Antonio Pompeo – sono diversi, abbracciano tutti i generi, sono di grande qualità e nascono dal coinvolgimento delle associazioni e dei nostri migliori talenti. Non posso che concludere con lo slogan del cartellone e con l’invito: vivi la città”.

Anche gli altri due esponenti dell’amministrazione, Schietroma e Martinez hanno espresso il loro apprezzamento per il cartellone:  “Tanti appuntamenti, tante serate all’insegna della qualità. E’ stato fatto un lavoro egregio”.

20 aprile 2018 0

Amministrative 2018 a Velletri, Fede: “Programma elettorale di Greci illuminato anche sulla mobilità”

Di admin

REDAZIONALE – “La viabilità a Velletri è a tratti drammatica, ma è la mobilità nel suo complesso che va rivista e su cui va investito”. Lo dichiara Paolo Fede, candidato al consiglio comunale nella lista “Con Voi Per Velletri” che sostiene la candidatura di Giorgio Greci a Sindaco di Velletri.

“Nel programma elettorale che Greci ha illustrato proprio su questo giornale on line (Leggi), l’argomento mobilità, inteso come viabilità stradale e ferroviaria va ben oltre un semplice programma di manutenzione delle buche. Greci ha parlato di rotatorie, quelle che tutti sanno essere necessarie in alcuni punti critici della città per snellire il traffico come ad esempio a Santa Maria Dell’Orto e in via 5 Archi. Aggiungo che anche piazza Garibaldi, con alcune modifiche, potrebbe essere decongestionata. Abbiamo idee chiare su cosa fare. Serve inoltre un rapporto diverso con Anas per dare risposte concrete a problematiche esistenti in zone dell’immediata periferia; soluzioni che servono per rendere più razionali e sicure le strade che danno accesso alla città.

Ma la grande intuizione di Greci – continua Fede – è certamente lo snodo ferroviario in via dei 5 Archi. Realizzarlo significherebbe rendere veramente Velletri una città vicina a Roma, con un collegamento ferroviario che con 30 minuti permetterebbe di arrivare alla stazione Termini. Non è certamente un’opera che si realizza in poco tempo, ma è necessario cominciare a gettare le basi per poterla realizzare. Nel frattempo, però, si potrebbe pensare ad alcuni treni diretti roma Velletri. Del resto, c’è chi progetta insediamenti per il trattamento di rifiuti e chi invece, come Greci, pensa allo sviluppo della città”.

10 agosto 2017 0

Formia: “Donboscoinfesta 2017”, il programma degli eventi

Di redazione

Parte domenica il “Donboscoinfesta 2017”, la sette giorni di eventi in programma dal 13 al 20 agosto presso il Villaggio Don Bosco di San Pietro. La manifestazione è promossa dalla comunità parrocchiale del “Cuore Immacolato di Maria” con il patrocinio di Comune di Formia, Regione Lazio e XVII Comunità Montana.

Spettacoli, sagre, momenti di condivisione. Si parte domenica 13 agosto. Dopo la messa in oratorio delle ore 19 alle ore 21 si terrà “La Corrida di don Bosco”, gara di talenti nostrani giunta alla sua quarta edizione con “In the wood orchestra”, l’orchestra diretta dal maestro Marco Massaro. Conduce Ernesto Giuffré. Nella stessa serata torna la “Sagra del pesce azzurro”, appuntamento ormai tradizionale che mira a rilanciare il valore gastronomico e nutritivo del pesce azzurro tipico del nostro golfo. Lunedì 14 agosto alle ore 20 si terrà il “Colour run”, giochi a colori con gadget e premi, e alle 21.30 lo schiuma-party “Enjoy your color”. Martedì 15 agosto, dopo la santa messa presieduta dall’Arcivescovo Mons. Luigi Vari, alle ore 20.30, si terrà la serata con Antonio Ciardiello.

Mercoledì 16 agosto, nella ricorrenza del compleanno di don Bosco, si terrà alle ore 19 la Santa Messa presieduta dall’Arcivescovo di Gaeta e alle ore 20 la processione in onore del Santo e di Maria Ausiliatrice cui prenderanno parte anche gli Sbandieratori dei Casali di Minturno. Al rientro in Villaggio la serata danzante con “Marco&Stefania dancing” e stand gastronomici. Giovedì 17 agosto, dopo la Messa delle ore 19 presieduta da don Gennaro Petruccelli, si terrà la serata di ballo e musica con il maestro Fabio Pedagna della scuola di danza “Fuego Latino. Venerdì 18 agosto alle ore 19 la Santa Messa con Unzione degli Infermi presieduta da don Livio Brocco. Alle ore 21 “Mille Voci”, due ore di spettacolo con Francesco Cicchella. Alla mezzanotte lo spettacolo pirotecnico. Domenica 20 agosto alle ore 21 serata nel segno della musica con “Sasà e Annamaria Taurino” in concerto. Alle 23 estrazione della lotteria “Donboscoinfesta 2017

6 agosto 2017 0

Rinviato il concerto di Enzo Avitabile e l’Orchestra dei Bottari, in programma stasera al teatro romano

Di redazionecassino1

Cassino – Rinviato il concerto di Enzo Avitabile e l’Orchestra dei Bottari. Lo show in programma domenica 6 agosto al teatro romano di Cassino è solo rimandato a data da definire (e che verrà comunicata nei prossimi giorni). Due le possibilità per chi abbia già acquistato il biglietto: richiedere il rimborso o usufruire della prossima data dell’artista che verrà resa nota al più presto.

L’ORGANIZZAZIONE SI SCUSA PER L’IMPREVISTO E RASSICURA CHI SIA GIA IN POSSESSO DEL TICKET SULLE MODALITA DI RESTITUZIONE CREDITO E/O NUOVO CONCERTO.

25 luglio 2017 0

Frosinone, Cinema sotto le stelle: il programma

Di redazione

Tutto pronto per la nuova edizione del Cinema sotto le stelle, la manifestazione realizzata grazie al contributo dell’assessorato alla cultura del Comune di Frosinone guidato da Valentina Sementilli e al coordinamento del consigliere delegato ai grandi eventi, Gianpiero Fabrizi.

Le proiezioni inizieranno alle 21.30 alla Villa Comunale; grazie all’accordo tra gestore e amministrazione, anche quest’anno, l’evento avrà un costo di ingresso pari a 2,50 euro.

Questo il calendario dei film: lunedì 31 luglio sarà la volta della tenera commedia campione d’incassi “Famiglia all’improvviso”, mentre il 1° agosto tornerà la sgangherata banda guidata da Edoardo Leo nell’acclamato “Smetto quando voglio masterclass”. Il 2 agosto spazio ad Alessandro Siani con “Mister Felicità”, il 3 a “Beata ignoranza”, con Alessandro Gassman e Marco Giallini. Il 4 agosto sarà in cartellone “Inferno”, con Tom Hanks, dal bestseller di Dan Brown; il 5, “Alla ricerca di Dory”, film d’animazione per tutta la famiglia; il 6, “La la land”, con Ryan Gosling ed Emma Stone, film vincitore di ben sei premi Oscar; il 7, “La bella e la bestia”, rivisitazione Disney della classica fiaba; l’8 agosto la Villa ospiterà “Poveri ma ricchi”, con Christian De Sica; il 9, “L’estate addosso”, di Gabriele Muccino; il 10, “Io prima di te”, film sentimentale campione d’incassi in tutto il mondo; l’11, “Lasciati andare”, commedia brillante con uno straordinario Toni Servillo; il 12, “Oceania”, un’avventura targata Disney che emozionerà gli spettatori di ogni età; il 13, “Moonlight”, film drammatico e intenso a cui l’Academy ha assegnato ben tre statuette; la leggerezza sarà la cifra distintiva, invece, della pellicola del 14 agosto, “Bridget Jones’ s Baby”, terzo capitolo della saga, con Renée Zellweger, Colin Firth e Patrick Dempsey. Si continuerà con le proiezioni il 15 agosto (“Rosso Istanbul”, di Ferzan Özpetek), il 16 (“La cena di Natale”, con Riccardo Scamarcio e Laura Chiatti), il 17 (“Fortunata”, di Sergio Castellitto con Jasmine Trinca e Stefano Accorsi), il 18 (“Logan – The Wolverine”, con Hugh Jackman), il 19 (“Baby boss”, commedia d’animazione della Dreamworks), il 20 (“Sully”, diretto da Clint Eastwood, con Tom Hanks), il 21 (“Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar”, quinto capitolo della saga con Johnny Depp), il 22 (“Come diventare grandi nonostante i genitori”, dalla serie televisiva “Alex & Co.”), per concludere la stagione il 23 agosto con “La tenerezza”, di Gianni Amelio, con Elio Germano, Giovanna Mezzogiorno e Micaela Ramazzotti.

16 maggio 2017 0

Sanità: programma “Restiamo in equilibrio! “, i dubbi di Ciacciarelli (Fi) sull’utilità al paziente

Di redazione

Riceviamo e pubblichiamo dal coordinatore provinciale di Forza Italia, Pasquale Ciacciarelli “Con delibera n.702 del 09/05/2017 la Asl di Frosinone approva il programma “Restiamo in equilibrio! “afferente al piano di prevenzione della Regione Lazio, che costa alla Asl, e quindi ai contribuenti 2.117.561,58 euro. Il programma “Restiamo in equilibrio! ” viene mostrato come un progetto di prevenzione delle cadute nei diabetici, negli anziani, nei diabetici anziani, adducendo la sedentarietà come fattore di rischio associato all’insorgenza di diabete ed alla cadute. Ma se in un primo momento la sedentarietà si considera come causa di patologia, poi confusamente la si indica come conseguenza delle cadute nei diabetici e/o anziani. La Asl asserisce che il suo obiettivo è incitare gli anziani e/o diabetici a non essere eccessivamente sedentari, in modo da abbassare il rischio di cadute accidentali, e lo fa assemblando una serie di spezzoni di vari documenti tecnici che danno vita a sequenze prive di qualsiasi linea logica. Si tratta di una questione, quella della prevenzione delle cadute accidentali, che può tranquillamente essere risolta con del buon senso, piuttosto che ricorrere a pomposi piani di prevenzione Asl, piani sui cui reali benefici è lecito dubitare, pertanto sorge spontaneo chiedersi se il beneficio che si vuole ottenere, anziché a favore dei pazienti, sia invece mirato ad ottenere il punteggio burocratico formale dello stato di avanzamento dei progetti. Al termine della delibera si giunge perfino alla “excusatio non pentita, accusatio manifesta”, quando la Asl chiude l’atto dicendo testualmente “…considerata l’originalità per il territorio, il programma avrà carattere sperimentale….” Effettivamente il programma è indubbiamente originale, ma a mio avviso, per la sua impalpabilità per non dire stravaganza, privo di un fondamento minimo di concretezza. L’unico “equilibrio” che dovrebbe preservare la Asl di Frosinone è quello della credibilità, ma sembra che sia stato perduto da tempo. Indietro”

3 aprile 2017 0

Piedimonte al voto. Ferdinandi: “Il nostro sarà un programma elettorale scritto gomito a gomito con i cittadini”

Di redazionecassino1

Piedimonte San Germano – Il dibattito politico a Piedimonte San Germano è ormai entrato nel vivo. C’è grande fermento e lo dimostrano i tantissimi cittadini che nella serata di domenica, presso l’Hotel San Germano, hanno preso parte alla “tappa finale del Tour dell’Ascolto”, iniziativa promossa dall’aspirante primo cittadino Gioacchino Ferdinandi e dai suoi supporters. In una sala gremita di pubblico, il trentacinquenne avvocato è riuscito a scaldare gli animi e a dare lo “start ufficiale” alla redazione del programma elettorale che sarà – come lui stesso ha voluto ricordare durante il suo intervento – “scritto gomito a gomito con i cittadini”. Oltre quaranta giorni di tour, trenta tappe, circa mille concittadini incontrati dal centro fino alle periferie, quattro frazioni coperte, nessun quartiere rimasto fuori dal giro di consultazione: questi i numeri di una campagna di ascolto fra la gente portata avanti dal candidato del movimento civico. L’introduzione è stata affidata ad Alfonso Testa, responsabile dell’organizzazione. Testa, nel corso della sua introduzione, ha spiegato che: “Il tour dell’Ascolto si è contraddistinto per partecipazione, credibilità ed affidabilità ma è servito soprattutto per gettare le basi di un progetto nuovo e giovane, composto da una squadra di persone qualificate e all’altezza e che hanno un sogno: quello di dare a Piedimonte lo spazio che merita nel panorama politico ed economico provinciale”. La palla è poi passata nelle mani di Carlo Cerrito, che ha voluto ribadire come il movimento civico “si propone alla Città come un progetto amministrativo audace, coeso, energico ed affidabile, aperto alla cittadinanza e alla società civile”. “Non intendiamo – ha continuato Cerrito – concentrarci su noi stessi, il nostro modo di governare sarà fondato sulla partecipazione di tutti. La collaborazione, la trasparenza, il coinvolgimento dei cittadini sarà il biglietto da visita, il fiore all’occhiello del governo di Gioacchino Ferdinandi che, mi auguro, sarà il Sindaco della futura amministrazione di Piedimonte”. A fare eco a Cerrito, Elena Spiridigliozzi che ha sottolineato quanto questo gruppo sia unito e compatto. “Il nostro è un insieme fatto da cittadini che hanno capito che è giunto il momento di sradicare a Piedimonte la “zizzania” e di fondare un nuovo modo di fare politica che faccia star bene tutti e non i soliti. Stiamo lavorando per costruire un futuro migliore a chi verrà dopo di noi. Fidatevi – ha concluso Elena Spiridigliozzi – perché saremo in grado di dimostrare che si può fare politica in modo diverso, pulito e trasparente”. Fra gli applausi di una sala gremita di pubblico ha chiuso l’incontro l’aspirante primo cittadino Gioacchino Ferdinandi che, con il piglio sicuro di chi conosce a fondo il territorio nel quale vive, ha lanciato messaggi forti verso chi vorrebbe far tornare indietro di decenni Piedimonte. “Pensare di gestire un territorio con un uomo solo al comando non porta da nessuna parte – ha detto Ferdinandi rivolgendosi ai tanti intervenuti – guardate i risultati, sono ben visibili e pensate ai fallimenti, si toccano con mano. Fortunatamente, però, parliamo del passato. Oggi questa squadra ha la voglia e la forza di rimboccarsi le maniche e ripartire con la marcia giusta, mettendo al centro i cittadini. Le uniche cose che ci interessano sono lavorare insieme ai giovani, alle mamme, alle famiglie e soprattutto poter attingere alla saggezza dei nostri nonni. Solo così riusciremo a mettere al centro della nostra azione di governo la comunità. Questa è la strada più giusta per far uscire il Paese dalla palude in cui è finito. Questo è quello che penso – ha detto in conclusione Ferdinandi – questo sarà il nostro modo di fare politica, ed aggiungo, che insieme a voi sono pronto ad intraprendere questo sogno. Ora è il momento di voltare pagina, ora è il momento di crederci insieme”.

26 gennaio 2017 0

Il sindaco di Cassino al lavoro sul programma per le celebrazioni in onore di San Benedetto.Collaborazione con Norcia e Subiaco

Di redazione

Il Sindaco del Comune di Cassino, Carlo Maria D’Alessandro ha partecipato questo pomeriggio a Subiaco, insieme al primo cittadino Francesco Pelliccia, al Sindaco di Norcia, Nicola Alemanno ad una riunione operativa per la stesura del programma della settimana di festa dedicata al Santo Patrono d’Europa, San Benedetto. “Quest’anno i festeggiamenti in onore di San Benedetto ha detto il primo cittadino, Carlo Maria DAlessandro – acquistano un valore ancora più speciale per diversi motivi, il primo è la tragedia che ha colpito Norcia e il Centro Italia. Il sisma ha distrutto la Basilica della città umbra che diede i natali al santo. Le nostre tre città sono gemellate sotto il nome di San benedetto e nel momento del bisogno il legame si fa sempre più forte. Le comunità si sono mobilitate immediatamente per offrire sostegno e supporto ai cittadini di Norcia, con mezzi materiali, beni alimentari e donazioni raccolte con eventi di beneficenza. Il secondo motivo di orgoglio è l’elezione di un italiano, un esponente politico del nostro territorio, Antonio Tajani, come Presidente del Parlamento Europeo. Per questo motivo quest’anno cercheremo di dare il meglio per offrire ai cittadini di tutta Europa, il programma di eventi migliore degli ultimi anni. Un percorso tra tradizioni antiche, cortei in abito d’epoca e appuntamenti formativi e culturali di alto livello”. L’incontro di questoggi fa seguito a quello tenutosi nei mesi scorsi a Cassino ed i primi cittadini si sono già dati appuntamento al più presto per definire gli ulteriori dettagli relativi al programma delle celebrazioni benedettine.

23 settembre 2016 0

Festa del volontariato a Cassino. Cerimonia di apertura e ricco programma

Di redazione

Cerimonia di apertura della festa del volontariato in località Sant’Antonino a Cassino oggi nella sede dell’associazione di protezione civile vds. A partire dalle ore 16.00 si sono ritrovati volontari, rappresentanti delle istituzioni, il sindaco di Cassino Carlo Maria D’Alessandro, rappresentanti delle forze dell’ordine, il vescovo della diocesi di Sora, Cassino, Aquino e Pontecorvo, monsignor Gerardo Antonazzo e tantissimi altri ospiti. La cerimonia ha visto la consegna di alcuni riconoscimenti a persone che si sono distinte principalmente per opere di volontariato, tra questi il vigile del fuoco Mario Di Giorgio. C’è stato poi un momento di preghiera e la deposizione di una corona di fiori davanti la lapide sistemata nel cortile della sede per ricordare il capitano Adolfo Grimaldi scomparso prematuramente nel 2013. Nella contrada cassinate nel programma dei festeggiamenti figurano anche tre serate dedicate al divertimento: la prima con la musica di Antonio Petronio, poi gli Mbl in concerto e infine i Tequila Montepulciano. Una grande manifestazione, quella della festa del volontariato, che ogni anno richiama l’attenzione di molte persone e associazioni del settore.