Tag: ragazza

14 giugno 2018 0

Ruba intimo in un negozio ma non passa inosservata, ragazza denunciata a Cassino

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO – Gli agenti della Squadra Volante del Commissariato di Cassino hanno denunciato una giovane donna, che aveva tentato di guadagnare l’uscita senza passare per le casse, dopo aver nascosto capi di abbigliamento intimo nello zaino.

La ragazza aveva finto di non essere interessata a nessuno dei capi esposti ma, in realtà, la scelta l’aveva fatta ma non intendeva pagare.

Abilmente aveva  rimosso etichette e applicazioni adesive dell’antitaccheggio; tutte tranne una. Scatta l’allarme.

Dopo gli accertamenti di rito, la merce è stata riconsegnata all’avente diritto.

5 maggio 2018 0

Si masturba su un autobus e palpeggia una ragazza, arrestato straniero

Di admin

ROMA – È dovuta ricorrere alle cure del pronto soccorso la giovane che ieri mattina, su un bus di linea, ha subito un’aggressione a sfondo sessuale da parte di un 34enne marocchino poi arrestato dalla Polizia di Stato. La segnalazione, fatta dall’autista dell’ATAC, è giunta al 112NUE poco dopo le nove di mattina; “un uomo, mentre si masturbava, ha appena aggredito una ragazza” questa la nota raccolta dagli agenti del commissariato Ponte Milvio diretto da Rossella Matarazzo. In breve le 2 macchine della polizia hanno raggiunto l’autobus trovando la ragazza che, in lacrime, non riusciva a smettere di tremare, e nascosto tra i passeggeri F.M. , indicato da tutti come l’aggressore. I poliziotti, dopo aver messo in sicurezza gli altri cittadini, hanno avvicinato il marocchino che, per tutta risposta si è scagliato contro di loro colpendoli con vari calci. Bloccato l’uomo, i poliziotti hanno ricostruito i fatti raccogliendo varie testimonianze e la denuncia della vittima; quando l’autobus è partito da piazza Mancini F.M. era già a bordo e dormiva su un sedile, durante il tragitto si è svegliato ed ha iniziato a toccarsi le parti intime, poi, quando si è accorto della presenza della giovane vittima, si è alzato, si è seduto accanto a lei e, sempre continuando a masturbarsi, ha messo l’altra mano sulla coscia della ragazza stringendola forte. La vittima è fuggita verso il centro della vettura ed è stata subito aiutata dall’autista e dagli altri passeggeri . In ospedale sono finiti i poliziotti e la giovane vittima: ne avranno rispettivamente per 7 e 5 giorni. Dopo le procedure per l’identificazione F.M. , risultato senza fissa dimora, è stato consegnato a Regina Coeli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

10 febbraio 2018 0

Incidente stradale sull’A1 a Ceprano, ragazza elitrasportata a Roma

Di admin

CEPRANO – Un incidente stradale ha causato, nel primo pomeriggio di oggi, il ferimento di due giovani.

Il sinistro è avvenuto sull’autostrada a Ceprano in direzione sud quando, per cause ancora al vaglio delle forze dell’ordine, una Smart si è uscita di strada ribaltandosi.

All’interno i due ragazzi italiani entrambi feriti in modo serio. Le condizioni della ragazza sono apparse più serie e, per questo, i soccorritori hanno chiesto l’intervento di una eliambulanza per trasportarla in un ospedale di Roma. Sul posto gli agenti della polizia stradale.

Ermanno Amedei

14 gennaio 2018 0

Avance ad una ragazza, lite a Cassino tra giovani italiani e stranieri

Di admin

CASSINO – Una lite tra giovani stranieri e italiani é scaturita in rissa, questa notte a Cassino in via Pietro Bembo. Gli animi dei due gruppi, mezza dozzina in tutto, si sono infiammati per qualche avance fatta dagli stranieri ad una ragazza del gruppo dei locali.

L’intervento della polizia del commissariato di Cassino diretto dal vice questore Alessandro Tocco ha evitato il peggio. Ma una ragazza é stata portata in ospedale per lo spavento. Le posizione di alcuni giovani sono al vaglio degli agenti che stanno procedendo per il reato di rissa.

Aggiornamento

Rissa tra stranieri a Cassino, a scatenarla un tentativo di stupro

14 agosto 2017 0

Cassino: Controlli della Polizia, denuncia per una ragazza e per un 50enne

Di redazione

Denunciati una 22 enne ed un 50enne, rispettivamente per furto aggravato e per danneggiamento; contravvenzionato invece un ghanese in stato di manifesta ubriachezza. Intensa e capillare attività di polizia, con personale in divisa ed in borghese, per prevenire e contrastare i reati di natura predatoria e di microcriminalità. Nel corso dell’attività un cittadino ghanese è stato contravvenzionato in quanto in stato di manifesta ubriachezza, mentre un 50enne del cassinate è stato denunciato per danneggiamento, presso la struttura della Asl in via Enrico De Nicola. Una ragazza di 22 anni, residente nell’hinterland cassinate, è stata invece deferita all’Autorità Giudiziaria per il reato di furto aggravato. La giovane aveva sottratto un Ipad ad un pakistano di 40 anni, all’interno di un esercizio commerciale, di cui l’uomo è titolare. Intensificati anche i controlli presso le abitazioni dei soggetti sottoposti agli arresti domiciliari ed alla sorveglianza speciale.

1 agosto 2017 0

Cassino: Incidente in A1. Ragazza ferita, allertato elisoccorso

Di redazione

Cassino- Pochi minuti fa si è verificato un incidente sul tratto di A1 Roma Napoli all’altezza dell’uscita di Cassino. Per cause al vaglio la lancia Y sulla quale viaggiava una ragazza si è ribaltata. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, un mezzo del 118 e polizia. È stato allertato anche l’Elisoccorso. Al momento l’autostrada è chiusa. N.Costa

11 luglio 2017 0

Non gli piace il cibo e lancia il falso allarme per la morte di una ragazza, denunciato straniero

Di admin

San Vittore del Lazio – Denunciato per procurato allarme. È un cittadino straniero ospite di un centro accoglienza a San Vittore del Lazio che, questa mattina, per attirare l’attenzione su quello che lui riteneva fossero cattive condizioni abitative e alimentari, ha chiamato la polizia sostenendo che una ragazza ospite nel centro era morta. Immediatamente sul posto sono arrivate le forze dell’ordine ma, accertato che la notizia era falsa, hanno denunciato l’uomo per procurato allarme.

Ermanno Amedei

10 maggio 2017 0

Due bambine ed una ragazza morte a Roma nell’incendio di un camper

Di admin

Roma – Agghiacciante tragedia nella zona Casilino 23  a Roma  dove questa notte hanno perso la vita una 20enne e due bambine di 4 ed 8 anni.

A scoprirlo sono stati i vigili del fuoco del Comando Provinciale dei Vigili di Roma  intervenuti alle 03.15 circa in via Mario Ugo Guattari per l’incendio di un camper. Sul posto due squadre di pompieri per domare il rogo e, a fiamme spente, sono stati ritrovati i resti delle tre donne di nazionalità quasi certamente straniera.

Le fiamme non hanno avuto compassione neanche delle due bimbe .

Sul posto rimaneva la polizia di Stato per i rilievi del caso.

10 novembre 2016 0

Feto nel collettore fognario, la ragazza ascoltata in procura. Si ipotizza giro prostituzione

Di admin

Ferentino – Le indagini per definire le responsabilità sulla vicenda del feto ritrovato nelle fogne a Ferentino, sono in pieno svolgimento. Il contesto, sembra essere quello della prostituzione ed è in corso in procura a Frosinone l’interrogatorio della ragazza sospettata di essere la madre del feto. La 20enne rumena  è ascoltata dal pm Caracuzzo.

Ieri, in questura, su consiglio del suo avvocato Alessandro Loreto, si era avvalsa della facoltà di non rispondere ma si è sottoposta al prelievo salivare per l’esame del dna.

Il feto, o ciò che ne resta, è stato sequestrato e sarà sottoposto ad esame autoptico per capire se si è trattato di aborto spontaneo, indotto, a che mese di gravidanza è arrivato e quanto tempo fa la vita gli è stata tolta. Intanto gli investigatori avrebbero sequestrato anche la condotta fognaria in cui il corpicino è stato trovato e in cui confluiscono anche gli scarichi di altre case.

Alla ragazza, gli agenti sono arrivati anche perché avrebbero trovato nelle sue disponibilità, delle pillole per abortire. La giovane vive con un connazionale di circa 30 anni che si è detto estraneo ai fatti. Lui ha precedenti per prostituzione e il sospetto è che la ragazza fosse una sua protetta.

Ermanno Amedei

27 ottobre 2016 0

Ragazza arriva in ospedale ferita, si teme violenza domestica

Di admin

Cassino – E’ arrivata in ospedale a Cassino, martedì sera, con diverse ferite, in particolare ad un braccio.

E’ una 27enne, madre di due figli in tenera età, immediatamente soccorsa da medici e infermieri.

Alcuni testimoni avevano riferito che la donna era stata selvaggiamente picchiata dal marito davanti ai figli, poco prima, in un centro commerciale di Cassino.

Dopo essere stata medicata, però, e riconosciuta come la stessa donna che in precedenza era già passata per il pronto soccorso di Cassino per medicare ferite dello stesso genere, ha dichiarato ai medici di essersi ferita cadendo dalle scale. Una versione che, però, non convince e su cui, speriamo, si indaghi.

Ermanno Amedei