Tag: recuperate

17 novembre 2016 0

Due escursioniste si perdono sui monti Lepini, recuperate dal Soccorso Alpino

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) è intervenuto ieri pomeriggio per recuperare due ragazze sui monti Lepini nei pressi di Carpineto Romano (Roma). Le due escursioniste romane, V.C. di 31 anni e L.A. di 33 anni, dopo aver raggiunto la vetta del monte Erdigheta hanno deciso di non ripercorrere lo stesso sentiero effettuato all’andata. Dopo alcune ore di cammino, con il sopraggiungere del buio, si sono rese conto di aver perso l’orientamento e di non essere più in grado di ritrovare il sentiero. Il CNSAS, allertato dalle stesse escursioniste che hanno fornito le coordinate della propria posizione tramite smartphone, è intervenuto con una squadra di terra composta da 7 tecnici. Una volta raggiunte le due, constatate le buone condizioni fisiche, sono state riaccompagnate in località Pian della Faggeta dove avevano parcheggiato la propria macchina. Sul posto, oltre al Soccorso Alpino, presenti anche i militari dell’Arma dei Carabinieri.

26 marzo 2010 0

Recuperate dalla PolStrada auto di lusso per un valore di 500mila euro

Di redazionecassino1

Il Compartimento Polizia Stradale Lazio ha denunciato quattro persone per i reati di appropriazione indebita e ricettazione e ha recuperato delle autovetture di lusso per un valore di oltre 500mila euro. In particolare, lo scorso 16 marzo il titolare di una societa’ di noleggio di autovetture di alta gamma, con sede nella Repubblica di San Marino, ha presentato una denuncia di appropriazione indebita di 6 prestigiose autovetture. L’uomo ha indicato come responsabile dei reati un quarantacinquenne romano, che dopo aver noleggiato i veicoli e corrisposto un piccolo anticipo non aveva pagato le successive rate ne’ aveva restituito le autovetture noleggiate. Tuttavia, grazie alla localizzazione satellitare dei veicoli, gli investigatori hanno coordinato una complessa attivita’ di ricerca su tutto il territorio nazionale che ha consentito, in tempi brevi, il recupero delle autovetture sparse su tutto il territorio e l’identificazione dei responsabili. Le auto sono state ritrovate a Milano, in strada, a Saluzzo (Cuneo), nella disponibilita’ di un noto pregiudicato che dalle indagini e’ risultato essere l’addetto all’esportazione all’estero dei veicoli di provenienza illecita, e a Terracina (Latina), nelle mani di un noto pregiudicato del posto che aveva il compito di ”ripulire” le autovetture in questione con le procedure dei ”falsi acquisti”.