Tag: ricordera

6 agosto 2018 0

Ripresi i lavori in piazza XV febbraio, un monumento ricorderà i soldati polacchi

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO –  Sono ripresi i lavori di rifacimento della piazza XV febbraio. “Gli operai sono già al lavoro per consegnare alla città un nuovo spazio verde in tempi brevi. – ha dichiarato il sindaco di Cassino, Carlo Maria D’Alessandro – Ci sono stati grossi ritardi, ne sono perfettamente consapevole, e per questo voglio scusarmi con i miei concittadini. I disagi ci sono stati, li abbiamo avvertiti tutti, e qualche altro fastidio ci sarà ancora. Nei prossimi giorni, fino alla conclusione dei lavori, la carreggiata di via XX settembre sarà chiusa a sensi alterni per consentire l’installazione della nuova pavimentazione. Passati i disagi, sono certo che la riqualificazione di questa piazza piacerà molto agli abitanti di Cassino: avremo tutti un nuovo giardino in cui trascorrere un momento di svago, un altro spazio per coltivare il nostro senso comunità. Ho già espresso alle autorità polacche la volontà di posizionare nel nuovo giardino un monumento dedicato alla memoria dei giovani soldati polacchi. Presto, quindi, sia gli abitanti di Cassino, sia i turisti che arrivano in città attratti dai luoghi della memoria storica presenti, avranno un nuovo punto d’interesse.” ha concluso il sindaco D’Alessandro.

19 aprile 2018 0

Un “Concerto di musica rinascimentale e barocca” ricorderà il M° Pio Di Meo nella chiesa di S. Antonio

Di redazionecassino1

CASSINO – Si svolgerà, domenica 22 aprile, nella chiesa di S. Antonio, a Cassino, con inizio alle ore 20.30, un “Concerto di musica rinascimentale e barocca”, per ricordare il M° Pio Di Meo. Nutrito il programma dell’evento, organizzato dall’Associazione Culturale e musicale Pio d Meo Onlus a cui parteciperanno musicisti di spiccato valore che si alterneranno all’esecuzione di opere di musica sacra e profana. Le opere saranno eseguite dal soprano Anna Laura Tamburri, dal Coro Polifonico “Voci Sparse”, diretto dal M° Giacomo Cellucci e dal M° Danilo Magni alla tromba. Per la musica sacra si spazierà dal Sicut Cervus di Giovanni Pierluigi da Palestrina, al Cantate Domino di Giovanni Croce a Exultate Dei, adiutori nostro di Alessandro Scarlatti, Tu sai tutto di me di Renato Tagliabue/Johann Sebastian Bach a Ave Maria di Jacob Arcadelt. Per la parte dedicata alla musica profana gli artisti eseguiranno musiche dal Vieni Imeneo + Lasciate i monti, da “L’Orfeo” di Claudio Monteverdi, a Quel augellin che canta di Claudio Monteverdi a El grillo è buon cantor di Josquin Desprèz, a Chi la gagliarda di Baldassarre Donato, Vezzosette ninfe di Giovan Giacomo Gastoldi, Già cantai allegramente di Filippo Azzaiolo, Il ballerino di Giovan Giacomo Gastoldi, Zuccaro porti dentro di Piero Cambio. Un evento musicale di elevata importanza che rappresenterà al meglio l’opera, l’attività e l’amore per la musica del compianto M° Di Meo. Il tributo della Città ad un artista, musicista, ma soprattutto ad un uomo dal sorriso inconfondibilmente contagioso.

6 novembre 2017 Non attivi

“Ottobre rosso” una mostra del Liceo di Ceccano ricorderà i 100 anni della Rivoluzione sovietica

Di redazionecassino1

Ceccano – “Ottobre rosso” è il titolo del ricordo della rivoluzione russa, che la V C presenterà al Liceo di Ceccano martedì 7 novembre, alle ore 11,15 nell’aula magna Francesco Alviti, nel giorno anniversario della presa del Palazzo d’Inverno, considerato l’atto iniziale della rivoluzione sovietica. 

Alla manifestazione parteciperanno le altre classi V e gli insegnanti di storia e filosofia del Liceo. Insieme alla storia, alle immagini, al teatro ci sarà anche la musica, con l’intervento dell’Orchestra Juvenis Harmonia Fabraterna, diretta da Massimiliano Malizia.
22 ottobre 2017 Non attivi

In via Aldo Moro, una piazza ricorderà il senatore Dante Schietroma

Di redazionecassino1

Frosinone –  Una nuova piazza, a ridosso della centralissima via Aldo Moro, meta principale dello shopping cittadino, è stata inaugurata sabato dal sindaco del capoluogo, Nicola Ottaviani. Presenti all’evento anche il vicesindaco Fabio Tagliaferri, gli assessori Riccardo Mastrangeli e Antonio Scaccia, il presidente del consiglio comunale Adriano Piacentini, i consiglieri Sara Bruni, Igino Guglielmi, Isabella Diamanti, Daniele Riggi, Massimo Calicchia, l’on. Gian Franco Schietroma e il sindaco di Boville Ernica Piero Fabrizi. Dedicata al senatore Dante Schietroma e benedetta da don Giovanni, la nuova piazza è un moderno angolo di tranquillità con panchine ed una caratteristica fontana, che contribuisce, come la nuova strada parallela a via Aldo Moro, inaugurata pochi giorni fa, non soltanto a rendere ancora più moderna e funzionale questa frequentatissima area commerciale della città, ma a valorizzare, dal punto di vista urbanistico, l’intero capoluogo.”Con questa piazza ricordiamo Dante Schietroma, una pietra miliare nelle istituzioni del nostro territorio, un esempio importante anche per le giovani generazioni – ha dichiarato il sindaco Ottaviani –  La piazza è stata realizzata a seguito del permesso rilasciato a un privato di concludere un nuovo insediamento abitativo. Ciò dimostra come la sinergia tra pubblico e privato, l’incontro di energie sane, porti risultati positivi, che vanno poi a beneficio dell’intera collettività. Ringrazio, inoltre, l’ufficio tecnico del Comune di Frosinone, dai dirigenti ai funzionari, che hanno lavorato sodo per la realizzazione di questa nuova realtà di aggregazione e di frequentazione sociale”.  Ha quindi preso parola l’on. Gian Franco Schietroma, figlio del senatore Dante che, dopo aver ringraziato l’amministrazione comunale per aver ricordato suo padre in modo degno, peraltro nel centenario della sua nascita, ha donato al sindaco Ottaviani il libro “Ritratto di un galantuomo”, che ricorda proprio il senatore.