Tag: sanzionato

6 giugno 2018 0

Deposito per il commercio di prodotti agricoli senz autorizzazione, sanzionato il titolare

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

ARPINO – I Carabinieri del N.A.S. di Latina hanno effettuato un controllo presso una rivendita di prodotti per l’agricoltura ad Arpino e i risultati hanno determinato l’emissione di un’ordinanza di chiusura e di divieto di commercializzazione di fitosanitari da parte dell’ASL di Frosinone.

Il titolare, infatti, aveva il deposito e la vendita dei suddetti prodotti destinati alla cura delle colture edibili, senza la prescritta autorizzazione sanitaria ed in locali sprovvisti dei dispositivi di sicurezza attivi e passivi atti ad evitare danni all’ambiente ed agli operatori commerciali.

Il valore della struttura chiusa ammonta a circa 100mila euro. Per tale mancanza il titolare sarà sanzionato per oltre 4000 euro.

30 maggio 2018 0

Vendeva bevande alcoliche a minorenni, sanzionato commerciante a Sora

Di admin

SORA – Aveva venduto bevande alcoliche ad una minorenne. Lo hanno scoperto gli agenti di polizia di Sora, durante i festeggiamenti patronali. L’attenzione degli agenti è stata richiamata dal fatto che una giovane è uscita dal negozio con due bottiglie di vino: immediatamente fermata, è risultata essere minorenne. Il successivo approfondimento presso l’esercizio commerciale ha permesso di riscontrare alcuni illeciti amministrativi riguardanti la conservazione di prodotti surgelati. Inoltre, presente nel negozio un uomo di origine bengalese che è risultato non essere in regola dal punto vista della permanenza sul Territorio Nazionale – il permesso di soggiorno scaduto da circa due anni e mezzo. Lo straniero è stato, pertanto, deferito all’A.G. e colpito da decreto di espulsione ed ordine del Questore di abbandonare il territorio Nazionale entro 7 giorni.

11 febbraio 2018 0

Officina con lavoratore a nero ad Aquino, meccanico sanzionato per 16mila euro

Di admin

AQUINO – Aveva assunto un lavoratore in nero ma è stato sorpreso dai carabinieri. E’ accaduto ad Aquino dove i Carabinieri della locale Stazione, insieme al personale del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Frosinone, hanno denunciato un 45enne del luogo, in qualità di amministratore unico e responsabile di un’officina meccanica.

Le verifiche svolte dal personale operante ha permesso di accertare che il denunciato non aveva ottemperato a diverse incombenze proprie del datore di lavoro, sia nei confronti dei dipendenti, che per quanto riguarda la sicurezza sul posto di lavoro.

L’uomo, infatti, non aveva mai presentato la denuncia di inizio attività ed aveva assunto in nero un lavoratore. Inoltre, non era stato individuato il medico competente per la necessaria sorveglianza sanitaria e per la sicurezza del lavoratore e non era mai stata fornita un’adeguata formazione sui rischi derivanti dalle mansioni svolte.

Oltre al sequestro cautelativo delle strumentazioni dell’officina, sono state elevate in totale sanzioni amministrative per un ammontare di circa 16 mila euro.

7 aprile 2017 0

Contrasto alla movida “irregolare” a Cassino, barista sanzionato

Di admin

Cassino – La movida “irregolare” nel mirino dei carabinieri a Cassino. Dopo le segnalazioni effettuate dai cittadini, in particolar modo quelli residenti nel centro della città martire, son stati incrementati i servizi serali e notturni per controllare in particolare la somministrazione di alcolici ai minori. In tale contesto, sono stati attuati numerosi controlli nei luoghi di aggregazione dei giovani con l’effettuazione di ispezioni presso “bar” e luoghi di intrattenimento, con l’ausilio del personale della SIAE di Cassino, al fine di verificare il rispetto delle norme igienico sanitarie, della normativa sugli orari di chiusura dei locali e delle emissioni sonore.

A tal proposito, a Cassino sono stati controllati alcuni locali tra cui un “Pub” sprovvisto del dispositivo per il rilevamento dell’alcotest a favore della clientela, per cui il proprietario è stato sanzionato con un’ammenda di 400 euro. Inoltre il personale SIAE, intervenuto su richiesta dei militari, ha elevato al titolare del suddetto locale un’ulteriore contravvenzione di 900 euro circa per aver omesso il pagamento della tassa relativa all’esposizione al pubblico del televisore.

Ulteriori controlli verranno svolti anche nei prossimi fine settimana.