Tag: seconda

27 giugno 2018 0

Pontecorvo, Rinvenute due bombe a mano della seconda guerra mondiale

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Ieri, a Pontecorvo, il personale del N.O.R.M. Aliquota Radiomobile della Compagnia di Pontecorvo, su segnalazione di due giovani del luogo, interveniva sotto il “Ponte Nuovo” poiché avevano poco prima individuato, nascosti tra l’erba, due residui bellici, ovvero due bombe a mano riferibili all’ultimo conflitto mondiale. Il personale operante, congiuntamente a quello del Comando Stazione Carabinieri di Pontecorvo, giunti sul posto, hanno provveduto a mettere in completa sicurezza tutta l’area interessata, informando contestualmente la Prefettura di Frosinone al fine di porre in essere tutte le procedure necessarie per la rimozione dei due ordigni.

15 marzo 2018 0

Basket C Silver: Pallacanestro Veroli, seconda vittoria consecutiva contro Bracciano

Di redazionecassino1

Seconda vittoria di fila per la Pallacanestro Veroli 2016 ha battuto Bracciano al termine di un match equilibrato. Punti importanti in classifica per la Pallacanestro Veroli 2016 che rincorre un posto ai playoff. Bracciano parte forte con Di Grisostomo che segna 8 punti. La Pallacanestro Veroli 2016 più lenta nell’attivarsi: dopo qualche errore, va a segno con Frusone e Giorgio Fiorini. Gli avversari spingono in contropiede ma la solidità di Celani e Vinci sotto le plance fa chiudere il primo quarto 21-11. Gli ospiti piazzano subito 5 punti, Velocci sblocca i suoi ma Cacciuni piazza la bomba del – 2. Troppe distrazioni per i giallorossi che si ritrovano in parità a pochi secondi dalla fine della prima metà di gara. Il viaggio in lunetta di Fiorini G., però, vale il 29-27. Nella ripresa entra in campo anche Marco Fiorini, out da alcune gare, e mette la sua firma a referto. D’Auria però è inarrestabile e porta Bracciano anche sul +4. Ci pensano Vinci e Celani a far rimettere il naso avanti a Veroli che soffre nel finale di quarto e chiude in parità 46-46. I padroni di casa faticano a ritrovare la serenità dell’inizio, poi sale in cattedra Giorgio Fiorini che con 8 punti tutti suoi, riporta sul +10 Veroli a 4′ dalla fine. Nella serata del rientro di Marco Fiorini dopo un lungo stop, Veroli festeggia anche un successo prezioso contro una diretta concorrente in salute che ha venduto cara la pelle. Dopo il buon avvio dei padroni di casa, infatti, Bracciano ha rimesso la partita sui binari dell’equilibrio giocando punto a punto per larghi tratti della partita; l’accelerazione decisiva nel finale porta la firma di Giorgio Fiorini: il play con la sua consueta abilità ed esperienza infila le triple che valgono la vittoria finale per la Pallacanestro Veroli 2016, con il nuovo corso di coach Celani che continua a dare buoni risultati anche per i rientri degli infortunati che stanno ricomponendo lentamente il roster giallorosso al completo. La Pallacanestro Veroli 2016 strappa i 2 punti e in classifica si ritrova al sesto posto insieme a Bracciano e Nova Bk Ciampino a quota 12 punti.

 

PALLACANESTRO VEROLI 2016 67 – BRACCIANO BK 61

Tabellini: Mauti, Iannarilli 2, Igliozzi n.e., Fiorini G. 18, Lauretti n.e., Vinci 12, Celani D. 11, Lella n.e., Fiorini M. 6, Frusone 10, Velocci 8. All. Celani G.

 

          

12 marzo 2018 0

Bench Press, seconda edizione del Grand Prix Città di Cori

Di admin

CORI (Lt) – Domenica 18 Marzo si svolgerà la II edizione del Grand Prix Città di Cori (LT), una delle tappe di qualificazione ai Campionati Nazionale(Maggio) e Internazionale (Giugno) di Bench Press Weightlifting organizzati dalla N.B.B.U.I. Italia – Natural Body Builder’s Union International – e dalla Sezione Nazionale Settore Pesistica di C.S.A.IN. – Centri Sportivi Aziendali e Industriali – con il patrocinio del CONI e la collaborazione locale dell’ASD Fight Club Frasca Academy che ospiterà la manifestazione nella sua palestra “Il Tempio delle Arti Marziali” di via del Casalotto.

La competizione nasce come momento di aggregazione per gli amanti della pesistica, in particolar modo delle alzate di potenza su panca piana. Seguendo i tre comandi del capo giuria – start, press, rack – l’atleta dovrà sollevare il massimo del peso in una sola ripetizione e con il fermo sul petto, mantenendo salda la posizione di decupito supino per tutta la durata dell’esercizio, da effettuarsi con braccia completamente distese e movimento continuo. L’assistente potrà intervenire solo nelle fasi di stacco iniziale del bilanciere e di riappoggio finale.

Ognuno avrà a disposizione tre prove per scalare la classifica stilata con la Tabella di Schwartz – differenza tra peso corporeo e massimale sollevato. Parteciperanno uomini e donne, dai 16 ai 69 anni compiuti, da meno 67,5 Kg a oltre 105 kg, suddivisi per età in cadetti, juniores, master e per peso in senior. Verranno premiati dagli sponsor, tra cui Mat Nutrition, i primi tre classificati di ogni categoria e la squadra più numerosa. La gara inizierà dopo le registrazioni e le operazioni preliminari che si svolgeranno tra le 09:00 e le 11:00. Per info ed iscrizioni: 347 828 6709 – 327 754 5914.

5 marzo 2018 0

Seconda sconfitta consecutiva per Veroli contro Stelle Marine

Di redazionecassino1

La gara, che si è disputata sabato, Stelle Marine vs Pallacanestro Veroli 2016, termina con il risultato di 71-82 per la formazione lidense. Seconda sconfitta consecutiva nella seconda fase per la Pallacanestro Veroli 2016: le Stelle Marine piegano la resistenza della Pallacanestro Veroli, alla prima con il nuovo allenatore Giovanni Celani in panchina. Una partita di grande equilibrio nel primo tempo con le due squadre vicine e sempre punto a punto (46-46 nel secondo quarto). Nonostante le rotazioni ridotte al minimo, la Pallacanestro Veroli 2016 sfodera una prestazione di grande orgoglio: l’approccio alla partita torna ad essere perfetto con un primo tempo in cui la squadra di Coach Celani detta il ritmo della gara costringendo la panchina avversaria a trovare le giuste contromisure. I padroni di casa hanno poi accelerato nella ripresa sfruttando il solito attacco atomico, guidato da Matteo Grande autore di 43 punti. Nella seconda metà di gara l’ex Bracciano ha infatti martellato la retina avversaria senza sosta trascinando i suoi ad un altro successo importante nella corsa ai playoff. Niente da fare per la Pallacanestro Veroli 2016 che, ancora priva di Marco Fiorini, ha comunque disputato una buonissima gara grazie soprattutto al duo Giorgio Fiorini-Velocci, autori di 48 punti in coppia. Mantiene il fattore campo la formazione lidense che si conferma micidiale macchina da canestri sfiorando per l’ennesima volta in stagione quota 100, restando così nel “gruppetto” delle seconde in attesa degli scontri diretti che daranno le varie posizioni per la griglia playoff. Post season a cui vuole arrivare anche Veroli, buoni i segnali della squadra al neo arrivato coach nonostante la sconfitta, per i ciociari è chiaramente determinante recuperare al più presto Marco Fiorini per giocare al massimo delle possibilità tutte le chance. Nonostante tutto in casa giallorossa si respira aria di serenità e l’arrivo di Coach Celani ha portato i suoi primi buoni frutti. Da lunedì i ragazzi saranno in campo agli ordini di Coach Celani per preparare al meglio i prossimi impegni, consapevoli dell’importanza di avere una rosa al completo per tornare ad ottenere gli ottimi risultati raggiunti fino ad oggi da neo promossa.

PALLACANESTRO VEROLI 71 – SCUOLA BASKET FROSINONE 82

Veroli: Mauti 10, Iannarilli 8, Fiorini G. 26, Vinci 4, Celani 12, Frusone 7, Velocci 22, Igliozzi, Lella, Lauretti. Coach: Celani

 

1 febbraio 2018 0

Arrestato dai Carabinieri per la seconda volta in quattro giorni

Di redazione

Ceccano- Nella mattinata di ieri, a Ceccano, i Carabinieri della locale Stazione traevano in arresto per “evasione” un 47enne del luogo, già censito per reati in materia di stupefacenti e falso in genere. L’uomo, sottoposto dal 27 gennaio al regime degli arresti domiciliari a seguito del suo arresto per il reato di “possesso di documenti falsi validi per l’espatrio”, veniva sorpreso dai militari operanti mentre, a bordo della sua autovettura, percorreva la via Marano in direzione del comune di Arnara, in violazione degli obblighi connessi alla predetta misura. L’arrestato su disposizione dell’A.G., veniva nuovamente posto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo. Sul suo conto, inoltre, sarà avanzata la proposta di applicazione di un’idonea misura di prevenzione. Foto d’archivio

9 ottobre 2017 0

Seconda giornata: primi derby della stagione in Eccellenza

Di redazionecassino1

Secondo turno del torneo di “Eccellenza” caratterizzato dai primi derby della stagione. Ben due quelli che hanno visto impegnate le formazioni di Pontecorvo e Sora. Il primo fra la Longobarda, al suo esordio nel torneo dopo il turno di riposo della prima giornata, e Isotopi Pontecorvo finito con un pareggio 2 a 2; l’altro fra Canceglie Sora e 03039 Ducato Sora che ha visto il successo dei padroni di casa del Canceglie in un incontro denso di colpi di scena e terminato per 4 a 3. Un turno, quello dello scorso weekend, che ha visto il successo di Caira sul terreno di DS Dodici per 0 a 4, della vittoria della Sangermanese, 2 a 1, al Viticuso e di Tibia e Peroni, 3 a 2, al Tordoni Pontecorvo. Pareggi fra Cerreto e Cervaro (1 a 1) e Sordella e San Giorgio (1 a 1). Restano a guidare la classifica tre formazioni, Caira, Sangermanese e Canceglie Sora.

In “Promozione” sono, invece, cinque le formazioni a punteggio pieno dopo la seconda giornata. Collecedro, con la brillante vittoria ottenuta, 4 a 1 contro Amatori Piedimonte; Janula che supera Drink Team Duff, per 4 a 0; Moscuso che dopo la vittoria ottenuta nella prima giornata replica con un successo, se pur di misura 0 a 1, ai danni di Pignataro. Seguono Terelle che conquista i tre punti sul terreno di Colfelice con un 2 a 3 e Labbirra che supera i padroni di casa di Amatori Castelnuovo per 0 a 2. Prima vittoria per Niemoslive che supera di misura l’altra formazione aurunca del Real Castelnuovo. Sarà il prossimo turno a portare qualche modifica alla classifica con i primi scontri diretti fra le capolista. Due gli scontri al vertice il Moscuso opposto ai padroni di casa di Collecedro e la Janula sul terreno di Labbirra.

F. Pensabene

8 settembre 2017 0

NB SORA 2000, conclusa la prima, si è aperta la seconda settimana di preparazione

Di redazionecassino1

Si è aperta la seconda settimana di ritiro della NB SORA 2000. La squadra del presidente Stefano Bifera sta continuando ad allenarsi a Sora presso il Pala Panico ed a mettere benzina nel serbatoio in vista dell’inizio del campionato di Serie C Gold maschile, che scatterà domenica 30 settembre. Archiviata la prima amichevole stagionale, andata in scena al Palazzetto dello Sport “C. Borrelli” di Scauri (LT) contro la corazzata del Basket Scauri (squadra di Serie B con ambizioni di un certo tipo), il quintetto di coach Leonardo Ortenzi si prepara ad intensificare la preparazione. Nel corso della seconda settimana preparazione, le attenzioni saranno ancora concentrate sull’aspetto fisico, ma è chiaro che il lavoro tecnico-tattico entrerà nel vivo.

Al di là del risultato finale dell’amichevole contro Scauri, gara che lascia il tempo che trova in questa fase della stagione (senza dimenticare che i giovani volsci sono arrivati a Scauri con le gambe pesanti per i carichi di lavoro imposti dallo staff nei primi giorni di ritiro e la scarsa conoscenza in campo), la cosa importante da sottolineare è che dal test con la corazzata biancoblu sono emersi segnali incoraggianti riguardo al valore dei componenti dell’organico. Coach Ortenzi: Mercoledì scorso abbiamo effettuato il primo allenamento della stagione.Quattro giorni di doppie sedute , per poi effettuare uno scrimmage contro lo Scauri di coach Sabatino, militante in serie B.C’è tantissimo da lavorare e soprattutto c’è da completare un roster troppo acerbo ed inesperto per un campionato duro come la serie c gold. Ai ragazzi non dovrà mai mancare l’entusiasmo e la voglia di migliorarsi. Stiamo continuando con doppie sedute, con la preziosa collaborazione in campo tecnico e fisico dei coach Bifera, Caruso e Berardi. Oggi Venerdì 8 settembre ore 18.30, appuntamento, amichevole casalinga contro Pallacanestro Veroli 2016 (C Silver).

 

27 agosto 2017 0

Il Peperone di Pontecorvo Dop si fa bello (e buono), tutto pronto per la sua seconda festa

Di admin

PONTECORVO – Tutto pronto per la Festa del Peperone di Pontecorvo Dop, seconda edizione organizzata dall’amministrazione comunale in collaborazione con la Proloco, Coldiretti e Consorzio Peperone Dop.  La manifestazione si svolgerà in due giorni: il 2 e 3 settembre 2017 e coinvolgerà tutta la città, sia il rione Pastine sia il rione Civita.

Ecco il programma: Giorno 2 Settembre 2017 nel rione Pastine.  Ore 17 Apertura Mostra Personale Marco Merafina Fotografo. Ore 18 Convegno presso l’Aula Consiliare sul tema: «Peperone di Pontecorvo D.O.P.-Ricerca e Tradizione». Ore 19.30 in Piazza Annunziata  ci sarà la  degustazione Prodotti Tipici, rievocazione della tradizione storica del Paese con distribuzione di pane e Peperone di Pontecorvo Dop distribuito gratuitamente, pizza a cura dei Maestri Pizzaioli Napoletani con mozzarella di bufala e Peperone Dop • Musica dal vivo e balli con «Ugo De Marco & Friends» a seguire «Musica e Comicità NAPULITA’». Giorno 3 Settembre 2017 a partire dalle ore 18,00 ci sarà il percorso itinerante presso il rione Civita: con inizio da Viale Porta Pia con giochi per bambini, musica, danze, spettacoli e giro sul calesse. Ci sarà il Consorzio di Tutela Peperone Pontecorvo D.O.P e Mercato campagna amica della Coldiretti. Stand con Mostra e vendita prodotti: Tabacco Pregiato, Mostra auto e trattori d’epoca e di ultima generazione, Mostra Paramenti Sacri Cattedrale S.Bartolomeo (18,30-20,30), Antichi Mestieri, Mostra Personale Marco Merafina Fotografo, Mercatini, antiquariato, bijoux, scarpe e abbigliamento. Postazioni con Musica dal Vivo e Spettacoli lungo il percorso ad opera di si gruppi pontecoervesi. Con la partecipazione straordinaria dei “DRUM STREET”. Il menù Degustazione ad opera di attività pontecorvesi con il solo contributo di 10 euro, prevede:  Bruschette al Peperone D.O.P. e Prosecco (Civico 39), Calzone fritto al Peperone D.O.P. e ricotta (Bacchus), Mezze maniche al Peperone D.O.P. e baccalà (La Ciociara), Frittura di paranza e Peperoni D.O.P. (Borgo),  Peperone D.O.P. ripieno (La Piazzetta), Trancio di pizza con mozzarella di bufala e Peperone D.O.P. (Byblos), Gelato artigianale tradizionale (Bar Prata). “Quella che andrà in scena  non sarà solo la festa del peperone. Il programma elaborato prevede un interessente momento di riflessione  in sala consiliare su quello che è il futuro del nostro prodotto di eccellenza con la presenza di tutti gli attori protagonisti del settore, tra i quali il direttore regionale Coldiretti Aldo Mattia, il professor Bernabei dell’Università della Tuscia, l’assessore regionale Carlo Hausmann e Claudio Digiovanniantonio direttore Arsial. Nella due giorni sono stati coinvolti i due rioni a dimostrazione che il ponte unisce e non divide, a tutti i commercianti pontecorvesi è stata data la possibilità di partecipare per cui non solo peperone dop, ma anche promozione delle peculiarità  commerciali  delle tante attività storiche. Ma anche cultura un esempio la mostra di paramenti sacri in cattedrale. Ringrazio l’assessore Nadia Belli che ha fortemente voluto questo evento, la Regione lazio, la coldiretti e la Pro loco”. Lo afferma il sindaco Anselmo Rotondo
26 maggio 2017 0

Basket serie D play off: Seconda vittoria esterna per la Pallacanestro Veroli, superata anche la Rent Max Roma Eur

Di redazionecassino1

La gara che si è disputata Mercoledì 24 Maggio alle ore 21.00 presso la struttura capitolina della Rent Max Roma Eur termina con il risultato di 72-86 a favore dei giallorossi. Seconda vittoria esterna per la Pallacanestro Veroli che dà prova di essere una grande squadra: dopo il parquet della Nomen espugna con autorità anche quello del Rent Max Roma Eur concedendosi un match point per la C Silver previsto per il 28 Maggio alle ore 20.30 presso il Chiappitto di Alatri. Una gara molto ben giocata dalla squadra di Coach Fiorini, quella di mercoledì sera, perfetta in attacco nel primo tempo e concentrata nella ripresa con un Giorgio Fiorini che segna in scioltezza i primi due canestri giallorossi. Dalla parte opposta invece c’è un Gai difficile da marcare e un Liberti in gran forma ma Veroli quando alza i ritmi fa male. Allungo ulteriore al rientro con Vinci (6-15), nonostante una tripla di Gai che trascina i suoi alla risalita con i soliti velocissimi ribaltamenti, insieme ad un’importante bomba di Caricchia nell’ultimo minuto del primo quarto che tiene i biancorossi ad un solo possesso di distacco al primo intervallo. Il match è bello e anche molto intenso ma le percentuali si abbassano in avvio di seconda frazione, soprattutto quelle dei romani che subiscono nei primi 3’30” un 7-0 targato principalmente Frusone, che comincia a far valere la sua fisicità. Arrivano anche 5 punti di un ottimo Giorgio Fiorini a far dilagare gli ospiti (18-33), poi una tripla a testa di Gai e Nardulli sembrano poter sbloccare l’inerzia ma la squadra di Coach Fiorini mantiene lucidità e divario in doppia cifra, in una fase con parecchi canestri. Tra i giallorossi buono anche l’impatto dei subentrati Iannarilli e soprattutto Mauti. Veroli torna sul più 15 (33-48) a 1′ dall’intervallo lungo grazie a 5 punti in fila di Marco Fiorini: i romani si scoraggiano subendo un libero da Frusone e soprattutto l’ultimo perfetto contropiede di Mauti, che ribalta momentaneamente anche il -16 dell’andata. Una gran linea di fondo di Vinci porta anche il più 20 (gioco da tre punti) in apertura di ripresa. I padroni di casa sono comunque rientrati sul parquet con altro piglio specie in difesa, pressando molto alti e risalgono grazie ad un Gai che scalda ulteriormente la mano. Dalla parte opposta due bombe di Giorgio Fiorini pesano come macigni nonostante anche Gai continui a segnare da oltre l’arco. La truppa di Talluto non molla e prova a restare aggrappata al risultato. Una bomba di Liberti fa esplodere il pubblico, malgrado i punti da recuperare siano ancora 12, Gai però segna la sua sesta e il divario va sul -1. Giorgio Fiorini con esperienza respinge dalla lunetta il tentativo di rimonta avversario. La sfida Gai-Giorgio Fiorini perde temporaneamente quest’ultimo visto il quarto fallo commesso su un gioco da tre punti proprio del numero 3 biancorosso, gli ospiti tra l’altro cominciano a perdere lucidità in attacco come dimostrano un paio di possessi oltre i 24”. Marco Fiorini allora prova a caricarsi la squadra sulle spalle, anche se una bomba di Gianluca Barbato abbatte la doppia cifra di divario dimostrando più che mai che la gara è ancora aperta. Veroli tiene intatte le distanze anche se a metà ultimo quarto arriva il quinto fallo di Giorgio Fiorini, ma ora i romani sembrano pagare lo sforzo della rincorsa con un sussulto importante che però arriva da Costa (69-77). Qui però è ancora Marco Fiorini a respingere gli avversari con 5 punti in fila. Nel finale i ciociari riallungano fino al più 16 dell’andata con i contropiedi di Mauti e Velocci, che fissa le 14 lunghezze di margine finali. La partita si chiude con il risultato di 72-86 per i giallorossi che, Domenica 28 Maggio, alle ore 20.30 presso il Chiappitto di Alatri, giocheranno l’ultima gara per ottenere la promozione in Serie C Silver. Un meraviglioso percorso quello fatto dalla neonata Società che merita di coronarlo nel migliore dei modi, magari con un bel tifo al seguito, come nelle favole con lieto fine. Se il destino non sarà quello auspicato possiamo sicuramente dire che è stato un gran successo. La Società ha bisogno del supporto dei tifosi giallorossi, dei tanti che vorranno e potranno, per questo importante momento.

 

RENT MAX ROMA EUR VS PALLACANESTRO VEROLI 2016 72-86

Tabellini: Fiorini Giorgio 27, Fiorini Marco 20, Frusone 10, Vinci 9, Iannarill 2, Velocci 4, Mauti 14 Lella, Fontana G., Magnone, Igliozzi.

Coach: G.Fiorini.

8 marzo 2017 0

San Vittore del Lazio commemora i caduti della seconda guerra mondiale

Di Antonio Nardelli

San Vittore del Lazio – Preservare la memoria affinché essa sia lezione di vita, specialmente in circostanze come quelle odierne, dove la perdita dei valori è fattore così dilagante”. Su questo concetto, espresso in un momento di alta commozione e partecipazione emotiva della Sindaca Nadia Bucci, si è incentrata la celebrazione a San Vittore del Lazio del Martirologio in onore delle vittime civili e militari della Seconda guerra mondiale.

La commemorazione si è incardinata su due momenti clou: il primo, legato alla cerimonia vera e propria, breve, concisa ma emozionantissima a Largo Corte dei Santi, il secondo figlio di un ricordo più composto ma non meno solenne, condiretto dal parroco don Erwin Reyes che ha celebrato un’apposita mesa di suffragio presso la collegiata di Santa Maria delle Rose.

La chiesa, poco distante dal luogo ove l’ufficiale di Municipale preposto ha deposto una corona di alloro con fascia tricolore presso il monumento cippo ai Caduti sanvittoresi, ha quasi officiato in senso laico, con la sua solenne ombra serotina, un momento di profonda riflessione.

“Dobbiamo onorare questi martiri che a suo tempo furono capaci di tollerare non solo il sacrificio di una vita di orrori, ma la morte stessa – ha affermato la sindaca Bucci dopo aver sfiorato la corona di alloro deposta – ma anche di essere di insegnamento per le generazioni future affinché errori ed orrori della guerra dovenissero monito a ché la guerra divenisse strumento ripudiato dal nostro Paese. Viva l’Italia -è stata la chiosa con voce rotta dall’emozione- viva i sanvittoresi morti per la sua edificazione come Nazione civile che oggi onoriamo grazie anche ai nostri caduti”. Applauso scrosciante di fronte ad una raccolta platea, pausa riflessiva coi cittadini datisi convegno in villa e presenza alla funzione.