Tag: senatore

22 ottobre 2017 Non attivi

In via Aldo Moro, una piazza ricorderà il senatore Dante Schietroma

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Frosinone –  Una nuova piazza, a ridosso della centralissima via Aldo Moro, meta principale dello shopping cittadino, è stata inaugurata sabato dal sindaco del capoluogo, Nicola Ottaviani. Presenti all’evento anche il vicesindaco Fabio Tagliaferri, gli assessori Riccardo Mastrangeli e Antonio Scaccia, il presidente del consiglio comunale Adriano Piacentini, i consiglieri Sara Bruni, Igino Guglielmi, Isabella Diamanti, Daniele Riggi, Massimo Calicchia, l’on. Gian Franco Schietroma e il sindaco di Boville Ernica Piero Fabrizi. Dedicata al senatore Dante Schietroma e benedetta da don Giovanni, la nuova piazza è un moderno angolo di tranquillità con panchine ed una caratteristica fontana, che contribuisce, come la nuova strada parallela a via Aldo Moro, inaugurata pochi giorni fa, non soltanto a rendere ancora più moderna e funzionale questa frequentatissima area commerciale della città, ma a valorizzare, dal punto di vista urbanistico, l’intero capoluogo.”Con questa piazza ricordiamo Dante Schietroma, una pietra miliare nelle istituzioni del nostro territorio, un esempio importante anche per le giovani generazioni – ha dichiarato il sindaco Ottaviani –  La piazza è stata realizzata a seguito del permesso rilasciato a un privato di concludere un nuovo insediamento abitativo. Ciò dimostra come la sinergia tra pubblico e privato, l’incontro di energie sane, porti risultati positivi, che vanno poi a beneficio dell’intera collettività. Ringrazio, inoltre, l’ufficio tecnico del Comune di Frosinone, dai dirigenti ai funzionari, che hanno lavorato sodo per la realizzazione di questa nuova realtà di aggregazione e di frequentazione sociale”.  Ha quindi preso parola l’on. Gian Franco Schietroma, figlio del senatore Dante che, dopo aver ringraziato l’amministrazione comunale per aver ricordato suo padre in modo degno, peraltro nel centenario della sua nascita, ha donato al sindaco Ottaviani il libro “Ritratto di un galantuomo”, che ricorda proprio il senatore.