Tag: settima

7 giugno 2018 0

Anche un ammiraglio della Nato nella giuria della settima edizione della “Stozza Cassinate”

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO – “Dopo il successo  conseguito con la ‘Stozza Junior’, svoltasi presso il Primo Istituto comprensivo ‘Pio Di Meo’, l’Associazione culturale ‘Vecchia Cassino’ ha replicato  in località S. Antonio a Montecassino con la settima edizione della “Stozza Cassinese””.

Lo si legge in una nota degli organizzatori.

“L’edizione 2018 ha avuto  una finestra internazionale grazie alla partecipazione in giura dell’ammiraglio Nato Gilles Humeau. L’ammiraglio francese è arrivato a Montecassino con una delegazione di 25 persone di stanza alla base Nato di Napoli.

La comitiva francese ha preso parte alla manifestazione che, anche quest’anno, ha registrato la partecipazione di cassinati doc saliti nei pressi dell’Abbazia per rivivere, ma soprattutto far conoscere ai giovani di oggi, una delle antiche tradizioni della città. L’iniziativa, che si prefigge di valorizzare ed affermare costumi e tradizioni di una volta, ha celebrato l’inscindibile rapporto tra passato, presente e futuro. Una giornata vissuta all’insegna della natura, solidarietà e amicizia con la “A” maiuscola. Il Comitato dei ‘Saggi per gli assaggi’  ha degustato sei stozze: il classico panino farcito con prodotti e ricette tipiche della cucina cassinese.

I nonni raccontano che, prima e subito dopo la seconda guerra mondiale, i giovani erano soliti salire a Montecassino per partecipare alle cerimonie religiose. Al termine degustavano lungo i viali dell’abbazia, o in località Crocifisso,  la stozza. A ‘giudicare’ le stozze l’Associazione ha invitato, in qualità di amici,  il sindaco Carlo Maria D’Alessandro, Anna Teresa Formisano, Gianrico Ranaldi, l’ammiraglio Gilles Humeau, Angelo Montemitoli e Bruno Mignanelli. Queste le stozze assaporate dai membri del Comitato dei “Saggi per gli assaggi”: “Frittata pane e fantasia”; “Peperone che passione”; “Quel che passa il convento”; “Chella che non se fa chiù”; Stozza contadina”; “Il piacere di mammà”. Sul podio, al termine della gara, sono salite le vincitrici. La medaglia di bronzo è andata ad Alessandra Pittiglio per “Il piacere di mammà”.

La medaglia d’argento è stata attribuita a Sofia e Nunziatina Sambucci, rispettivamente, nipote e nonna che hanno presentato la ‘La stozza contadina’. La medaglia d’oro la giuria l’ha assegnata a Francesca Cirilli che ha presentato “Chella che non se fa chiù”. La cerimonia di premiazione ha visto la presenza di dom Luigi Di Bussolo, segretario dell’AbateDonato Ogliari. La manifestazione ideata dall’Associazione culturale avrà un’ appendice il prossimo 29 giugno. Ieri mattina una delegazione dell’associazione composta dal presidente Antonio Marzocchella e dai soci Marcello Trupiano e Domenica Marinelli  si è incontrata con la direttrice della Casa circondariale Irma Civitareale. Nel corso dell’incontro si è deciso di far svolgere la manifestazione in carcere rovesciando l’organizzazione tradizionale. In pratica le ‘stozze’ saranno preparate dalla direttrice, dagli operatori e dai volontari che quotidianamente prestano servizio all’interno. La giuria ‘I saggi per gli assaggi’ sarà composta dai detenuti”.

4 agosto 2010 0

Settima edizione della “Festa della Montagna a Prati di Mezzo”

Di redazionecassino1

Sabato 7 agosto 2010 appuntamento a Picinisco, in località Prati di Mezzo, per la settima edizione della festa della montagna. Organizzata dalla coop. Sociale META, con il patrocinio non oneroso del Comune e la Pro Loco di Picinisco e dal Consorzio della Valle di Comino, trae origine dalla consuetudine dei pastori di trasferire i propri greggi di pecore, nel periodo estivo, sui pascoli erbosi del massiccio del Meta. Questa occasione era motivo di ritrovo per gli allevatori che a fine giornata presso “il baraccone” si radunavano mettendo in comune i vari prodotti caseari e cucinando un prelibato stufato di pecora, il tutto accompagnato dal suono della zampogna e dell’organetto. Il programma della manifestazione prevede l’esposizione di prodotti tipici del luogo e la degustazione di “pezzole” con fagioli cannellini, salciccia alla brace e dolci. Inoltre, è prevista l’esibizione del trio musicale “Armonix” con l’organetto di Massimo Carboni, l’associazione “laboratorio musicale” di Coreno Ausonio con gli studenti della scuola d’organetto di Emilio Parente accompagnato dalla zampogna di Damiano Palazzo di Esperia. L’area turistico-sportiva di Prati di Mezzo, situata nel cuore del Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise, è considerata dai maggiori esperti del settore sportivo montano di alto pregio naturalistico. L’area si presta ad essere utilizzata in estate, come palestra naturale per mountain bike, Trail Running, arrampicate, escursionismo, calcetto e tennis sull’erba, campeggio-pic-nic, Ristorante ed è un punto di partenza per i sentieri del parco, in inverno, è utilizzata come campo scuola, essendo sede di due impianti sciistici, “La valletta” e la “PS40” esistenti da ben 35 anni. Per informazioni: tel. 0776.66020 – 340.8164724 – www.pratidimezzo.it – info@pratidimezzo.it

22 giugno 2010 0

“Dove la Famiglia c’é”. Settima edizione della festa della Famiglia

Di redazione

Sabato 26 giugno la parrocchia Santa Lucia V.M. e L’ Associazione Famiglia di Nazareth di Castrocielo organizzano dalle ore17, la VII Festa della Famiglia nell’ accogliente e discreta cornice naturale, della piazza antistante la chiesa della Madonna di Loreto. L’incontro conviviale e gioioso, dal titolo “dove la famiglia c’è”, assicurerà lo stare insieme fraterno tra giochi per i più piccoli e per i grandi, musica, danze e degustazioni gratuite, per tutte le età ed ogni gusto. Il presidente dell’ Associazione Famiglia di Nazareth, Alessandro Ricci, illustra il senso della festa: “Mai come in questo periodo credo che l’ umanità sia conscia della propria finitudine e nello stesso tempo, si avverte forte un senso di nostalgia, un bisogno di affettività ed umanità. Le oggettive difficoltà della nostra società, manifeste in ogni ambito, dal politico all’economico, dal formativo al welfare, dal sanitario all’ etico, pesano come macigni sulla stabilità delle famiglie che appaiono sempre più disorientate e lasciate alla deriva. I valori certi e fondamentali appaiono rivoluzionati e messi in continua discussione senza che alternative valide possano rappresentare sicurezze nuove su cui basare la vita personale e familiare. Ma le stesse persone sembrano quasi anestetizzate, non più capaci o interessate a dare senso alla propria vita. Famiglie aggrappate ed esposte alla fragilità, quella fragilità indotta dalla consapevolezza dello scarto tra il molto, benessere della sovrabbondanza, che la società dei consumi promette e il poco che mantiene, producendo così i paradossi del disagio di una civiltà opulenta ma infelice. Da questi presupposti nasce l’esigenza di provare a mostrare, con la nostra festa, riflessioni ed esperienze di vita familiare cristiana, che pur non sottraendosi agli stenti e alle sofferenze, alla propria croce, si apre alla gioia e alla speranza in un rapporto di auto sostentamento, di reciprocità e di gratuità tra le famiglie. Lo scopo è quello di soffermarsi a pensare e costruire vie alternative, nuovi stili di vita, più rispettosi delle esigenze vere delle persone e delle famiglie. Vi aspettiamo numerosi per giocare e crescere insieme”.

22 aprile 2010 0

Al via la settima edizione della Mostra Mercato del Fumetto e della Musica

Di redazione

Si terrà nei giorni di sabato e domenica 24/25 aprile 2010 dalle ore 9.00 alle ore 21.00, presso il Palazzo degli Studi in corso Trento e Trieste a Lanciano la 7° edizione di “Lanciano nel Fumetto” importante mostra mercato del fumetto e della musica. L’iniziativa organizzata dall’Associazione Culturale TIMGAD e patrocinata dalla Regione Abruzzo, dalla Provincia di Chieti e dal Comune di Lanciano vedrà la partecipazione di ospiti di rilievo nel settore del “Fumetto”. Un momento certamente da sottolineare sarà quello caratterizzato, come ogni anno, dall’incontro tra i rappresentanti delle case editrici(del settore) e i giovani aspiranti disegnatori provenienti da varie località italiane che avranno così l’opportunità di mettere in luce le proprie capacità. Lanciano nel fumetto 2010 ingresso libero – per consultare il programma della manifestazione http://www.lancianonelfumetto.it/categorie/ospiti-2010.