Tag: stamattina

14 settembre 2018 0

Cassino, 35 enne muore per malore mentre sveglia la figlia. Mercoledì era uscita dall’ospedale

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO –  Una donna di 35 anni è morta questa mattina nella sua abitazione in via Sferracavalli a Cassino. L’allarme è stato lanciato poco dopo le 7.30 quando gli operatori del 118 hanno raggiunto l’appartamento ubicato in una palazzina di fronte al Carcere hanno trovato la donna già priva di sensi. La donna era andata nella camera della figlia 15 per svegliarla quando si è accasciata sul letto.

Il personale ha provato più volte a rianimarla ma è stato tutto inutile.

La donna viveva con la madre e la minorenne e mercoledì scorso era già stata soccorsa e trasportata in ospedale per quelli che sembravano attacchi di panico. Sottoposta ad una tac è tornata a casa. Stamattina, purtroppo, le cose sono andate diversamente.

Ermanno Amedei

27 febbraio 2018 0

Grande freddo: stamattina Napoli si svegliata sotto una soffice coltre bianca

Di redazionecassino1

NAPOLI – Il “Grande freddo” si sta spostando verso il sud della Penisola. Stamattina è toccato a Napoli ad ammantarsi di bianco. Una coltre di neve ha ricoperto tetti, parchi e giardini, strade, il lungomare e i punti più suggestivi.

Uno spettacolo suggestivo, che ha reso la città partenopea ancora più bella. Scuole chiuse con grandi e piccoli a godersi lo spettacolo insolito e raro, con un idubbio carico di fascino. La neve è caduta abbondante durante la notte ed ha continuato anche nelle prime ore del mattino. Certo qualche disagio alla circolazione non è mancati, ed impensabile che non si verificasse, ma lo spettacolo che la Città ha offerto è stato sicuramente unico.

Le iniziative tipiche della inventiva tutta napoletana, poi, hanno reso la giornata ancor più singolare. Su alcuni banchi di fruttivendoli sono apparsi cartelli con cui si invitavano cittadini e clienti ad acquistare “ortaggi specifici” ed indispensabili per il tradizionale pupazzo di neve prima che questa si sciolga definitivamente.

Sicuramente la neve non durerà molto, ma lo spettacolo suggestivo ha reso la città partenopea con un fascino tutto particolare. Quindi come non approfittare, per festeggiare l’avvenimento, dell’invito di qualche fruttivendolo ad acquistare i “tipici ortaggi” indispensabili per il tradizionale pupazzo di neve oppure sfidare i bianchi fiocchi di neve con un tuffo in mare. Napoli è anche questo, ed come un evento come quello di stamattina deve essere festeggiato in qualunque modo!

F. Pensabene

20 settembre 2017 0

Presentata la società sportiva di calcio Real Piedimonte. Stamattina in comune con D’Alessandro e Roccaccino

Di redazione

Questa mattina si è svolta la conferenza stampa di presentazione del Real Piedimonte Calcio nella sala consiliare Bruna Bellavista del comune di.Piedimonte San Germano. A relazionare l’assessore allo sport del comune di Piedimonte San Germano, Valerio D’Alessandro e il dirigente Roberto Roccaccino. Si tratta di una realtà sportiva in forte crescita che presenta la squadra di prima categoria, quella di seconda e la juniores. “Da due anni e mezzo- ha detto D’Alessandro- in qualità di assessore allo sport ho cercato di promuovere numerose iniziative, molto importanti, e di stare vicino alla realtà sportive. Cito la manutenzione al campo Silverio Cirillo, ma anche la prossima apertura di un campo di bocce. Il Real Piedimonte- ha proseguito l’assessore- si è distinta come squadra e nella scorsa stagione ha ottenuto la promozione con diverse giornate di anticipo. Nei giorni scorsi ancora una vittoria nella partita contro il Bellegra. Oggi ci prepariamo per la stagione che è vicinissima”. L’assessore ha dunque messo in risalto l’importanza dello sport e i risvolti sociali. Nei prossimi giorni verranno anche presentate altre società sportive di discipline, differenti dal calcio, che negli ultimi mesi si sono distinte nel panorama locale. Il campionato per il Real, intanto, prenderà il via il 1 ottobre prossimo. Ad illustrare tecnicamente gli aspetti del Real Piedimonte, il dirigente Roccaccino, che ha dapprima ringraziato l’amministrazione comunale per il sostegno al progetto, poi ha detto “È una società di calcio importante. La prima categoria- ha illustrato Roccaccino- parteciperà al girone G. Poi vi è la seconda categoria e la juniores. Allenatori sono rispettivamente Michele De Maria per la prima, Alessandro Vincitorio per la seconda, per gli allievi provinciali, Alessandro Loria coadiuvato da Marco D’Adamo. Obiettivo della stagione è ottenere ottimi risultati come salire in tutte le categorie o piazzamenti nei primi posti”. Per quanto riguarda lo staff, il presidente è Valerio Bianchi, i dirigenti sono Paolo Di Vizio e Fabrizio Di Vizio, il segretario è Roberto Roccaccino. Figurano poi Edoardo Calafiore, Antonio Tanzilli, Antonio Vitale e Libero Di Vizio. Per la fisioterapia Antonio Capraro. Custode del campo Rocco Romano. “Domenica prossima giocheremo in casa- conclude Roccaccino- per il ritorno di Coppa contro il Bellegra. Abbiamo canali social come Facebook che consentono a tutti di restare aggiornati sulle ultime notizie e sull’andamento delle partite. Gli utenti possono commentare le dirette e votare il giocatore migliore del match”. Il Real Piedimonte ha anche un importante seguito di tifosi, tra i quali i fedelissimi Warriors sempre pronti a sostenere i rossoblu. N.Costa

6 marzo 2017 0

Fca di Piedimonte San Germano- Stamattina primi corposi arrivi di operai da Pomigliano. Forze dell’ordine davanti lo stabilimento

Di redazione

Oggi vera prima ondata di operai dallo stabilimento Fca di Pomigliano al polo di Piedimonte San Germano. Da questa mattina, infatti, clima teso dalle primissime ore con l’arrivo dei pullman dalla Campania. Dinanzi lo stabilimento presente una mobilitazione imponente di forze dell’ordine al fine di garantire sicurezza nel caso di atti di contestazione. A Pomigliano, infatti, la trasferta di un congruo numero di operai non è stata accolta in maniera favorevole da alcune sigle sindacali. Le stesse in un volantino nei giorni scorsi palesavano pesanti preoccupazioni. “Inviare centinaia di operai da Pomigliano a Cassino- scrivevano nei giorni scorsi i SiCobas, comitato di lotta no a Cassino-significa voler ridimensionare Pomigliano. Creare le basi addirittura per chiuderlo.”. Una posizione di contrarietà, dunque ai trasferimenti che si stanno completando. La situazione comunque davanti lo stabilimento di Piedimonte San Germano questa mattina,dalle ore 5,30, è stata tranquilla e non si sono registrati incidenti o forme di protesta. Atteso l’arrivo nei prossimi giorni di altri operai da Pomigliano per lavorare sulla linea Cassino. N.C.