Tag: stella

5 dicembre 2017 0

La Virtus Cassino nella tana della Stella Azzurra Roma

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Si torna a viaggiare, da Cassino a Roma. La dodicesima di andata della regular season del Campionato Nazionale di Serie B pone di fronte l’ostacolo Stella Azzurra Roma alle V rossoblù cassinati. Carrizo e compagni reduci dalla vittoria contro Capo d’Orlando al PalaVirtus cassinate di sabato scorso affronteranno mercoledì sera alle ore 19.00 questo impegno affatto semplice che segna una sorta di crocevia decisivo per le sorti stagionali della compagine cassinate.

I rossoblù reduci dalla quinta vittoria consecutiva dovranno reggere l’urto della forte compagine sapientemente allenata da Germano D’Arcangeli reduce dal prestigioso successo esterno sul Basket Scauri di domenica scorsa, ottenuto con una gara condotta praticamente sempre nel controllo totale delle operazioni. I romani infatti si sono aggiudicati il match grazie ad una partenza lanciata e grazie al successo nei primi tre parziali da 10 minuti. Tale condotta di gara ha permesso agli stellini di rintuzzare il rientro dei pontini nella quarta frazione di gioco e di aggiudicarsi il match che li consolida nel gruppone in classifica a quota 10 punti proprio alle spalle della compagine cassinate che di punti in classifica ne ha 14.

Insomma un match molto equilibrato che alla vigilia promette spettacolo considerato lo stato di forma delle due compagini. Ovviamente Carrizo e soci proveranno a ribaltare i favori del pronostico che arridono a Caceres e compagni non fosse altro perché giocano tra le mura amiche.

“Non è mai facile andare a giocare all’Arena Altero Felici” commenta coach Vettese alla viglia di questo complicatissimo match “Loro in casa, ma, stando a quanto fatto finora in questo scorcio di campionato, anche in trasferta, hanno raggiunto un ottimo equilibrio come prestazioni di squadra, senza contare sulla qualità dei singoli atleti che come al solito è il loro marchio di fabbrica. I nostri prossimi avversari sono reduci da due ottime prestazioni in trasferta. Il loro bottino è di due punti ma credetemi hanno fatto sudare le proverbiali sette camicie anche alla capolista del girone (Barcellona, ndr) quindici giorni fa” continua il coach cassinate.

“Se poi consideriamo il fatto che i nostri prossimi avversari hanno migliorato lo score in classifica dello scorso campionato in classifica noi dovremo alzare notevolmente il livello di attenzione, di concentrazione e di guardia per non farci travolgere dal loro entusiasmo e dalla loro pallacanestro spumeggiante” commenta Luca Vettese “Formule particolari non ne conosco se non quella della abnegazione nella fase difensiva e soprattutto l’attenzione a tutto quello che abbiamo preparato in queste quarantotto ore che ci hanno diviso dal match contro Costa d’Orlando a questo altro impegno che cade nel mezzo della settimana”

Alla domanda sul recupero di Bagnoli il coach cassinate non si sbilancia in proclami particolari “Simone sta decisamente meglio rispetto a quindici giorni orsono allorquando lo abbiamo reinserito nel gruppo squadra. Noi stiamo seguendo, direi alla perfezione, un programma di reinserimento ripeto nel gruppo squadra secondo quanto stabilito e programmato dallo staff medico societario che lo ha seguito sinora ed in accordo con il preparatore atletico, Giancarlo Pittiglio, ed il personal trainer, Giovanni Grancagnolo, che ne seguono giornalmente il recupero fisico. Abbiamo ben chiaro quale deve essere il progetto per ammirare nuovamente le gesta del miglior Bagnoli e non ci discostiamo da quello”. Conclude il coach cassinate.

In effetti, almeno sotto le plance, il coach cassinate può dormire sonni tranquilli stando a quanto fatto sinora dallo stratosferico Biagio Sergio e da Enzo Cena, i due lunghi cassinati che stanno sostenendo le V rossoblù nel pacchetto.

“Certo resta il fatto che l’ausilio di Bagnoli può essere determinante” è il commento dei tifosi che non vedono l’ora che il terzetto si ricostituisca al completo della sua efficienza.

Un desiderio legittimo se solo si pensa a quello che poteva essere e non è stato. “Ma tant’è inutile stare a piangere sul latte versato” commenta il team manager Furio De Monaco “Io invece voglio adesso che tutti i nostri ragazzi, senior ed under, mettano in grande difficoltà lo staff tecnico. Il coach deve avere difficoltà a tenerli seduti in panchina, perché tutti e dico tutti hanno grandi qualità e devono metterle a disposizione della squadra per proseguire nel cammino sin qui intrapreso. Questo deve essere il leit motiv da qui alla fine dell’anno”.

Dalla squadra la parola al numero dieci del team cassinate “Non sarà affatto semplice, loro tirano fuori il meglio tra le mura amiche “il laconico commento del capitano rossoblù Maurizio Del Testa “dovremo essere molto ma molto concentrati se non vogliamo avere brutte sorprese”.

Traspare molta concentrazione dall’approccio a questo nuovo appuntamento da parte di Carrizo e soci. Molta attenzione ai particolari e soprattutto un gran rispetto per i prossimi avversari che non saranno una gatta semplice da pelare.

E dall’altro fronte le parole di presentazione del match sono quelle del giovanissimo e promettentissimo play Matteo Spagnolo. 9 punti segnati in 4 minuti a cavallo tra primo e secondo quarto nella vittoria dei nerostellati romani in quel di Scauri. Il 14enne play stellino si concentra ora sul turno infrasettimanale di mercoledì in casa contro la BPC Virtus Cassino “Ho subito sentito che la partita si era incanalata sui binari giusti “esordisce parlando della vittoriosa trasferta in terra pontina di domenica scorsa “fin dalle prime battute di gara. Poi quando sono entrato in campo mi sono sentito subito ispirato e ho compreso che potevo dire la mia nel match. Adesso Cassino. E’ un ottima squadra che abbiamo già incontrato in una piccola (dice proprio così, ndr) amichevole nella pre season. Conosciamo bene i loro giocatori più rappresentativi, perciò non possiamo rilassarci neanche un minuto e soprattutto un solo allenamento. Questi due punti sono molto importanti per poter raggiungere il nostro obiettivo che è quello dei play off nella post season”. Così conclude il giovanissimo campioncino della squadra romana classe 2003.

Sugli altri campi, la Tiber riceve, per un importante match in chiave playoff, i pirati cagliaritani, mentre Patti riceve la seconda forza del campionato, Palestrina. Salerno affronta nel match di cartello di giornata Valmontone, dopo la brutta battuta di arresto sempre in casa contro Catanzaro, che dal canto suo, tornerà tra le mura amiche per sfidare la Dynamic Venafro. A completare il tabellone del turno, Luiss Roma-Scauri, Costa D’Orlando-Barcellona e Isernia-Battipaglia.

All’Arena Altero Felici di Roma, l’appuntamento è per mercoledì 06 dicembre, palla a due ore 19:00. Arbitreranno la partita due direttori di gara marchigiani: Alessandro Soavi della provincia di Pesaro e Marco Vittori della provincia di Ascoli.

 

ROSTER STELLA AZZURRA ROMA: Jordan Bayehe, Giovanni Corbinelli, Matteo Spagnolo, Juan manuel Caceres, Kurt Cassar, Giovanni Ianelli 6, Abramo Penè, Lorenzo Donadio, Otis Reale, Paul Eboua, Denis Alibegovic, Nino Rinaldi.

 

ROSTER VIRTUS CASSINO: Lorenzo Panzini, Biagio Sergio, Enzo Cena,

Maurizio Del Testa, Manuel Carrizo, Niccolò Petrucci, Fabrizio De Ninno,

Giuseppe Di Poce, Fabio Guglielmo, Robert Banach, Simone Bagnoli.

 

7 novembre 2017 0

Basket serie C Gold: Sesta sconfitta per Sora contro la Stella Azzurra Viterbo

Di redazionecassino1

Sesta sconfitta per il Sora. Semplicemente un abisso di qualità in campo fra i viterbesi e i volsci, letteralmente demoliti dai i ragazzi di Fanciullo che fanno quel che vogliono senza dover forzare troppo.

La Stella Azzurra Viterbo capolista, sembra in campo per un amichevole di metà settimana (73-91 il finale). Sarà forse perché questa gara ha ben poco da dire che Sora ancora senza i suoi giocatori  Serbi in tribuna e un Bulatovic infortunato ( problema al ginocchio) manda in campo dei quello che coach Ortenzi ha a disposizione. I Volsci partono bene (10-11) grazie ai canestri di Janci e Stirpe. Gli ospiti rispondono con Caridà e Rovere che si riveleranno i protagonisti del match. I padroni di casa rincorrono fino a tre minuti dal termine del primo quarto, quando Vona e Janic, fermano l’allungo dei biancoblu che , non manca ad arrivare, con Rovere e le sue giocate che siglano il sorpasso e l’allungo. Al 10′ la squadra di coach Fanciullo conduce 16-28, vantaggio che viene mantenuto per tutta la durata della gara. Nel secondo quarto i volsci reagiscono e, nonostante due canestri di fila di Di Prospero vengono nuovamente distanziati dai viterbesi con Rogani, cecchino dalla distanza, sue le due bombe di fila piazzate al 4’ minuto di gioco. I locali hanno un spazzo d’orgoglio negli ultimi minuti di gioco con Cara dalla distanza. Ma il Viterbo, ancora con Caridà, piazza la tripla del 37-55 che chiude il secondo quarto sopra di 20 37-57. Dopo la pausa lunga ancora ospiti a canestro con Manetti. Cara replica dalla lunetta  insaccando i tre tiri liberi a  sua  disposizione, frutto  di un fallo subito. Nonostante la buona volontà  dei volsci, gli ospiti continuano a martellare il canestro locale. Così, a metà frazione, il tabellone indica il +26 per i viterbesi. Margine che la truppa di Fanciullo si porta in dote sino alla sirena di terzo quarto. Ultima parte di gara riservata dai coach a tutti gli Under delle due squadre che si comportano comunque bene accumulando minuti di importante esperienza in questa stagione e qualche canestro di pregevole fattura.. La Stella Azzurra VT arriva a toccare le 30 lunghezze di margine ma Sora riesce a rimarginare la frita con i giovani in campo ma, il mach a quel punto, di fatto è già in ghiaccio. Gli ultimi minuti sono pura accademia. Ed ora, dopo due giorni di riposo, ci si preparerà alle prossime due difficilissime gare, la prima domenica in trasferta contro l’Alfa Omega e la seconda in casa contro Frassati dell’ex Mariani.

N.B. Sora 2000 73 – Stella Azzurra Viterbo 91

Parziali: 16-28 / 21-29 / 10-17 / 26-17

N.B. Sora 2000: Dell’Uomo 5, Stirpe 9, Di Prospero 13, Castellucci 2, Santucci 0, Di Vito 0, Berardi 9, Vona 7, Jancic 8, Suriano 3, Bulatovic n.e., Cara 17; Coach: Ortenzi. Ass. Berardi.

 

Stella Azzurra Vt: Caridà 21, Telesca 0, Rogani 14, Navarra 8, Razzino 6, Misino 0, Manetti 6, Baldelli 2, Meroi 1, Rovere 21, Luzza 14, Gasbarri 3; Coach: Fanciullo

28 gennaio 2017 0

La Virtus Cassino ospita la Stella Azzurra Roma. Vettese “Massima concetrazione”

Di redazionecassino1

La terza giornata del girone di ritorno del Campionato nazionale di serie B, girone C, 2016-17, propone tra le altre, la sfida tra la BPC Virtus Cassino e la Stella Azzurra Roma. La gara è in programma sabato 28 gennaio con palla a due fissata alle ore 18.30. Il teatro della sfida il Palazzetto dello sport sito in Via De Feo, il PalaVirtus cassinate. Le due compagini giungono alla gara con percorsi diversi sviluppati in questa prima parte di stagione. I padroni di casa occupano attualmente il quarto posto in classifica e sono reduci dalla brillante affermazione in casa della capolista Valmontone di domenica scorsa. Gli ospiti, guidati da coach Germano D’Arcangeli, sono attualmente al terzultimo posto della graduatoria con 8 punti e nello scorso week end hanno subito la verve della seconda in classifica, quella Napoli dei canestri che con l’affermazione all’Arena Altero Felici di Roma ha agganciato in vetta proprio la formazione romana sconfitta dai cassinati. Insomma lo scorso week end è stata una sorta di fortissima scossa d’assestamento per il campionato delle due formazioni che si affronteranno sul parquet cassinate; ovviamente, se l’osservatore imparziale guarda la classifica attuale del girone C della serie B nazionale della palla a spicchi, il match appare dal risultato scontato. “Ma in questo campionato di scontato c’è solo il fatto che domani l’arbitro alzerà la palla a due” esordisce quasi risentito coach Vettese “Noi dobbiamo continuare a lavorare con l’umiltà che ci contraddistingue e che abbiamo imparato ad esercitare durante questi lunghi mesi di lavoro. Domani sarà una gara tosta e difficile per tanti motivi. Intanto la loro mente. Saranno lievi e sereni e questo non facilita affatto il nostro compito. Infatti i favori del pronostico pesano solo sul nostro groppone e noi dovremo essere bravi a saper gestire questa fatica mentale. Dobbiamo, dovremo allenare la nostra capacità di concentrazione ed in questo senso il match contro la Stella Azzurra per me sarà una vera e propria cartina di tornasole per capire come e se siamo maturati dal punto di vista mentale” continua il coach cassinate in sede di presentazione della gara. “La caratteristica fondamentale delle squadre di D’Arcangeli è quella di giocare un basket molto organizzato e fisico. Gli atleti romani seppure giovanissimi sono molto tosti dal punto di vista tecnico, molto ben allenati, ripeto, dal punto di vista fisico e stanno sviluppando un buon basket. Infatti la scorsa settimana hanno tenuto sotto scacco per ben tre quarti la Napoli di Ponticiello che solo nell’ultimo periodo è riuscita ad avere ragione degli stellini” continua il coach cassinate “d’altra parte già nel girone di andata abbiamo avuto modo di constatare come siano una bruttissima gatta da pelare. Non mi fido della loro classifica e ripeto ancora una volta, chiedo ai miei uomini uno scatto mentale ulteriore per dimostrare a tutti e dico a tutti che la Virtus Cassino è un cliente tosto nella classifica del campionato di serie B. Nel basket si sa le motivazioni contano più di tutto e la mia squadra ha mille motivi per fare bene anche domani contro la Stella Azzurra Roma. Voglio, e l’ho detto ai ragazzi, una motivazione feroce e costante ed il rispetto per tutti gli avversari che affronteremo da qui alla fine della regular season. Abbiamo fatto nulla se non alleniamo anche la mente” conclude il condottiero cassinate. Insomma Luca Vettese alza l’asticella per i suoi, vuole quello scatto mentale che fa di una squadra bella e tosta un team compatto e vincente. Il processo di crescita del team cassinate infatti è sotto gli occhi di tutti ma adesso si attendono conferme e la gara con la Stella Azzurra Roma riveste il peculiare carattere dell’esame di maturità. Bagnoli e compagni dovranno dimostrare che i progressi dimostrati in questo ultimo mese sono il frutto della maturazione collettiva del team e che certi passaggi a vuoto sono scomparsi. La Stella Azzurra Roma di coach D’Arcangeli certamente verrà a Cassino con la solita determinazione per conquistare i due punti e d’altra parte da queste parti i tifosi delle “V” rossoblù sono ben abituati a vedere sempre gare toste contro gli stellini. Non sarà semplice limitare i giovani romani e Vettese lo sa, dal momento che i giovanissimi atleti stellini sono in grado, se in serata, di sciorinare prestazioni da incorniciare. Basti pensare che nell’ultimo turno il 2001, Djordje Pazin ha chiuso da top scorer stellino la gara contro Napoli con 14 punti+8 rimbalzi, mentre Emanuele Trapani ha costruito il suo bottino personale fatto di 13 punti con l’11/13 dalla lunetta con ben 8 falli subiti. Nell’ultima gara di campionato, quella contro Napoli appunto, il gruppo di Germano D’Arcangeli ha sempre avuto in mano il comando del punteggio per quasi tutta la prima parte e oltre. Ha raggiunto anche la doppia cifra di vantaggio ad inizio partita (21-10 all’8°) e sul finire del terzo quarto avevano ancora in dote 2 lunghezze di margine dopo aver reagito bene ad una prima spallata degli ospiti guidati dal coach Francesco Ponticiello. Ma quel punto tutto viene vanificato dall’1-16 di break piazzato a cavallo dell’ultima pausa dai napoletani, che sono volati via verso la vittoria in un quarto periodo che non ha così avuto più storia. Dunque si preannuncia una gara tutta da vedere al PalaVirtus cassinate. Palla a due alle ore 18.30 al PalaVirtus cassinate di Via De Feo. Arbitri della gara due fischietti che giungono dall’Emilia Romagna, Bonetti Stefano di Ferrara (FE), in qualità di primo arbitro e Bianchi Lorenzo di Rimini (RN).

19 novembre 2016 0

La Virtus Cassino per confermare il trend riceve la Stella Azzurra Viterbo al PalaVirtus

Di redazionecassino1

La Virtus Cassino per confermare il trend riceve la Stella Azzurra Viterbo al PalaVirtus

La Virtus Cassino , dopo la splendida affermazione in terra di Sicilia, vittoria in casa del Basket Cefalù in occasione della settima giornata di andata del Campionato Nazionale di serie B di basket , girone C , prosegue la sua stagione con un altro appuntamento casalingo quello di sabato prossimo al PalaVirtus Cassinate contro la Stella Azzurra Viterbo . Siamo oramai al giro di boa di questo girone di andata della regular season 2016-17 e le forze in campo di questo campionato si stanno delineando in tutta la loro chiarezza . Ovviamente facciamo riferimento alla classifica del girone C di questa stagione cestistica che vede appaiate al vertice della graduatoria ben 4 formazioni a riprova di un equilibrio assoluto di forze . Le quattro formazioni leader del girone sono a quota 12 e nessuna di loro , a riprova dell’equilibrio a cui facevamo riferimento, è immacolata nella casella delle sconfitte . Infatti le due capofila del girone , Palestrina e Valmontone , le due super corazzate del girone C , prima dell’ultima giornata appaiate in testa solitarie a quota 12 , nell’ultimo turno, andato in scena nello scorso week end , hanno conosciuto l’onta della sconfitta . La prima delle due a domicilio per mano della sempre più accreditata Napoli , la seconda in terra sicula, ad opera di quella che non può essere considerata una meteora , ma una vera e propria candidata alla promozione finale , Barcellona. Dunque in considerazione di questo equilibrio , si deve esaltare ancora di più il cammino di questa Virtus Cassino che torna al PalaVirtus con un bottino di 10 punti dopo 7 giornate . Avversario di turno la Stella Azzurra Viterbo . Una formazione giovane ma dal blasone raffinato e dalla grande tradizione cestistica . “Una società seria , con dirigenti altrettanto seri “ esordisce il DS dei cassinati , il dott. Leonardo Manzari “con i quali negli anni abbiamo cementato una grande amicizia , frutto di stima reciproca. Questo rispetto reciproco non è mai venuto meno , anche quando lottavamo per un obiettivo comune quale la promozione in Serie B , se ripenso a qualche anno fa ( stagione 2013-14 , ndr) . Il rispetto e la stima ripeto sono incondizionati e sarò molto felice di accogliere gli amici di Viterbo, il presidente Ricci e l’amico Meori in primis, in questa nostra seconda apparizione al PalaVirtus di Cassino “ conclude il direttore sportivo dei cassinati . Il PalaVirtus dunque alle 18.30 di sabato 19 novembre accenderà le luci per questo scontro cestistico che oramai è un classico della pallacanestro laziale . Le due formazioni infatti nella stagione 2013-14 sono salite insieme in serie B e da allora intrecciano le armi regolarmente due volte l’anno . Per cui sono 6 i confronti sinora disputati e la Virtus cassinate conduce per 5 a 1 e sulla panchina di Cassino è stato sempre seduto in questi confronti coach Luca Vettese che è alla sua quinta stagione in maglia rossoblù . “Non ci consideriamo una bestia nera per gli amici di Viterbo” esordisce coach Luca Vettese “ e per me sarà un grande piacere ritrovare l’amico Fanciullo ( coach dei viterbesi, ndr) sull’altra panchina . Incrociamo le armi contro una formazione giovane e assolutamente capace di poter mettere in difficoltà chiunque come tutte le formazioni di questo equilibratissimo girone di serie B . Viterbo ha spesso messo i bastoni tra le ruote a molte formazioni quest’anno, oltre ad aver battuto Teramo. Ho posto l’accento in settimana su questo punto con i miei ragazzi e ho detto loro che non si scherza con alcun avversario quest’anno. Dobbiamo essere cinici e approcciare la gara con il cipiglio giusto altrimenti poi le cose si complicano e noi non vogliamo assolutamente complicarcele. Loro ripeto sono una formazione molto giovane che corre e che può esaltarsi da un momento all’altro e noi ovviamente dovremo fare molta ma molta attenzione a non concedere loro spazio dal perimetro in alcuni uomini che possono farci male . Dobbiamo continuare assolutamente il trend di positività intrapreso da qualche week end a questa parte e proseguire con il giusto cipiglio e la giusta determinazione in questo corretto processo di crescita collettiva.” conclude il coach dei cassinati . Insomma un match assolutamente da non perdere per i tifosi della Virtus Cassino che affolleranno gli spalti del PalaVirtus e che vogliono spingere la propria squadra alla conquista di un’altra vittoria casalinga . Viterbo è reduce dalla sconfitta in casa della LUISS Roma di sabato scorso nel corso della quale era riuscita per ben due quarti a far fronte al team allenato da Paccariè in maniera eccellente . Ma l’infortunio del più esperto dei giocatori di coach Fanciullo , Fabio Marcante , ne aveva penalizzato pesantemente le possibilità di far fronte comunque ad un team molto attrezzato come quello romano che poi infatti ,al termine dei 40 minuti, ha prevalso per 74 a 51. La BPC Virtus Cassino invece , come detto , è reduce dalla vittoria in casa del Cefalù . Una affermazione decisamente convincente che ha permesso al team allenato da Luca Vettese di conquistare la quinta vittoria in campionato che al momento vale il posto sul gradino della classifica giusto al di sotto da quello occupato dalle FAB FOUR di quest’inizio di campionato : Palestrina , Valmontone , LUISS Roma e Napoli . La partita tra Stella Azzurra Viterbo e BPC Virtus Cassino si disputerà sabato 19 novembre alle ore 18.30 presso il PalaVirtus di Cassino Serie B Girone C – BPC Virtus Cassino vs Stella Azzurra Viterbo – Sab 19 Nov h. 18,30 @ Pala Virtus Arbitri dell’incontro 1º Arbitro: LUCARELLA DANILO di LEPORANO (TA) 2º Arbitro: SCHENA COSIMO di CASTELLANA GROTTE (BA)