Tag: suona

20 giugno 2018 0

Al Mondiale di Russia, suona un inno nazionale scritto da un ceccanese

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CECCANO – Ai Mondiali di calcio in Russia, quelli “orfani” della Nazionale Italiana che meritatamente non si è qualificata, suona comunque un inno nazionale con una “origine” italiana: quella dell’inno della Colombia.

In pochi, infatti, sanno che la musica che inorgoglisce i sudamericani è stata scritta da Oreste Sindici, musicista italiano, con origini di Ceccano emigrato in Colombia sul finire dell’800.

Lì ha composto la musica di “Oh Gloria immarcescibile” il cui testo, invece è stato scritto dal presidente Rafael Núnêz. Magra consolazione, verrebbe da dire, vista l’assenza di una squadra di calcio italiana, ma meglio di niente e speriamo porti fortuna alla Colombia.

Ermanno Amedei

13 ottobre 2017 0

Controlli antidroga nelle scuole, suona la campanella ed in un istituto del Capoluogo entra anche la polizia

Di redazionecassino1

Frosinone – Al suono della campanella fanno ingresso a scuola anche gli agenti della Squadra Volante della Questura che, con il prezioso contributo delle unità cinofile antidroga della Polizia di Stato, nell’ ambito di una mirata attività  di prevenzione per scoraggiare l’uso di sostanze stupefacenti tra i giovani, hanno ispezionato un istituto del capoluogo.

Il “bottino” recuperato e sequestrato, tra hashish e marijuana, ha un peso complessivo di oltre 30 grammi.

I controlli hanno interessato le aree  comuni , da quelle per  la  cosiddetta ricreazione a quelle esterne all’edificio.

Spesso, come sostengono gli esperti del settore, la curiosità, la propensione al rischio e le pressioni sociali impediscono all’adolescente di dire di no alla droga, ignorando purtroppo gli effetti devastanti sulla salute.

Pertanto la Polizia di Stato  lancia un chiaro segnale contro chi vuole incrementare il business della droga spacciando tra i giovanissimi ed al tempo stesso  sensibilizzare gli studenti – percorso seguito con l’Istituzione scuola nei rispettivi ambiti di competenza – contro ogni forma di comportamento deviante.

Nel più vasto progetto di educazione alla legalità  e del conseguente rispetto delle regole, l’ attività  antidroga rappresenta un obiettivo primario da raggiungere tra i banchi di scuola, dove i “grandi” sono chiamati ad interpretare ogni tipo di segnale di disagio.

In quest’ottica, la Questura di Frosinone, da sempre vicino alle fasce più  deboli, anche quest’ anno scolastico sarà presente non soltanto con servizi antidroga, che attenzioneranno costantemente l’utenza scolastica  di tutto  il territorio,  ma anche con incontri in tema di no al bullismo e  no al cyber bullismo, con un ricco calendario di eventi ed interventi.