Tag: tendopoli

24 agosto 2009 0

Violenza sessuale nella tendopoli

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

L’ha aspettata in un angolo buio della tendopoli e sotto la minaccia di un coltello, ha tentato di avere un rapporto sessuale con la donna. Scenario dell’inquietante episodio è la già disastrata zona de L’Aquila. L’aggressore è un rumeno di 35 anni che vive in un tendopoli nella località San Sisto. Nella stessa tendopoli vive anche la sua vittima che qualche sera fa, sotto la minaccia dell’arma bianca, è stata avvicinata dall’uomo che l’ha costretta a seguirla in un anfratto buio. A qul punto il romeno completamente ubriaco, l’ha palpeggiata e baciata tentando di strapparle i vestiti di dosso. Le sue intenzioni però non sono andate a buon fine perché la ragazza è riuscita ad allontanarsi e a dare l’allarme. Immediatamente è iniziata la caccia all’uomo. I carabinieri lo hanno cercato per due giorni in tutto l’Abruzzo. Lui è riuscito ad evitare l’arresto spostandosi ma ieri è tornato a L’Aquila per chiedere aiuto ed è stato arrestato. Er. Am.

11 maggio 2009 1

Si accoltellano nella tendopoli dei terremotati

Di redazione

Litigano in una tendopoli e si ccoltellano. E’ accaduto in piazza D’Armi a L’Aquila dove c’è la concentrazione maggiore di sfollati dl terremoto. Nelle tende vivono circa 2mila persone. “Non basta il terremoto, ci si mettono anche gli imbecilli” è quello che viene da pensare sapendo che a litigare, in quel luogo che rappresenta il disagio per tanti, siano stati quattro uomini ubriachi, di nazionalità rumena che, dopo insulti e minacce, sarebbero arrivati anche a ferirsi con delle lame. Soccorsi e medicati, i carabinieri stanno vagliando sulla loro posizione.

29 aprile 2009 1

La scuola in una tendopoli

Di admin

La scuola media ed elementare di San Pietro Infine (Ce) è chiusa per verifiche da almeno una settimana. Per evitare di perdere altre lezioni, la protezione civile ha montato nei pressi del plesso di piazza Risorgimento, sette tende che sostituiranno le aule, i cui i circa ragazzini potranno tornare tra i banchi. Una soluzione ovviamnete provvisoria, che se dovesse prolungarsi, la vedia sarà trasferita a Roccadevandro, (Ce) e l’elementare a Mignano Montelungo.