Tag: vetta

1 ottobre 2018 0

AM. Castelnuovo e Amatori Aquino in vetta alla classifica dei rispettivi gironi di Promozione

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Secondo turno di campionato Csi che in Eccellenza cinque squadre a guidare la classifica nonostante si sia trattato di una giornata di pareggi. Pareggiano, infatti, molte formazioni di testa. Unica vittoria, esterna, quella ottenuta da DS Dodici, 1 a 2, sul terreno di Cervaro 2012. Da recuperare l’incontro fra Canceglie e Atletico Pontecorvo. Diversa la situazione nei due gironi di Promozione. Nel girone ‘A’ Amatori Aquino con la vittoria ottenuta sul campo di Cerreto per 3 a 0, guida da solo la classifica a punteggio pieno dopo due giornate. A due lunghezze Janula che non va oltre il pareggio a reti inviolate contro Amatori Pignataro e Felcese Pignataro che in casa supera, 2 a 0, Villa Santa Lucia. Nel girone ‘B’ è una delle due formazioni aurunche a guidare a punteggio pieno la classifica, dopo la seconda giornata. AM Castelnuovo (nella foto), infatti, è a punteggio pieno dopo la vittoria, 3 a 1, su Viticuso. Tre le formazioni a due lunghezze di distacco dalla capolista. Belmonte batte i padroni casa del Real Castelnuovo per 1 a 4; S. Ambrogio City supera 3 a 1, fra le mura di casa, AM Monticell e AM Piedimonte che pareggia, 3 a 3, con S. Giorgio.

Certamente è presto per delineare qualsiasi pronostico, il torneo è solo alle battute iniziali ed è ancora molto lungo e ricco di insidie per tutte le formazioni in competizione. Solo le prossime giornate potranno confermare se l’andamento attuale potrà essere quello delineato. Vedremo.

F. Pensabene

17 giugno 2018 0

Frosinone promosso in serie A, ciociari tornano in vetta all’Olimpo

Di admin

FROSINONE – la incontenibile Gioia ha come punto d’origine lo stadio Benito Stirpe e, come uno tsunami, si propaga per tutta la provincia. Il Frosinone torna in serie A. La vittoria con il Palermo (2-0 con goal di Maiello e Ciano) aprono le porte dell’Olimpo del calcio alla squadra ciociara.

Il timore che l’occasione persa contro il Foggia avesse minato la forza di volontà dei canarini si infrange quando su una determinazione ina campo che non da scampo ai siciliani chee pure erano usciti vittoriosi al primo turno.

La festa non aspetta il triplice fischio dell’arbitro e l’invasione di campo dei 10mila dello Stirpe innesca la reazione a catena. L’onda si propaga per la città e ogni oggetto che faccia rumore comincia a funzionare. Auto in corteo con gente aggrappata ai finestrini, bandiere da ogni balcone e finestra, e comunque tutti in strada ad urlare “A”. Con l’inizio del nuovo campionato, i canarini si confronteranno con le squadre di maggior blasone del calcio italiano; non una novità questa dato che Juve Milan Inter Napoli e Roma già conoscono la “strada” per Frosinone, ma la novità è che al loro pari, adesso, i canarini hanno una “casa” di grande livello, il che unita all’esperienza calcistica acquisita in questi anni, allo spessore di una società che sa osare e sa far quadrare i conti, fanno del Frosinone un pezzo importate di quell’Olimpo calcistico.

Ermanno Amedei         

28 febbraio 2018 0

Ducato e Canceglie mantengono il primato, Collecedro sempre più solo in vetta

Di redazionecassino1

 Dopo la 19esima giornata, la quarta del girone di ritorno, in Eccellenza proseguono la loro marcia in vetta alla classifica le due formazioni di Sora, entrambe vittoriose in trasferta. Ducato Sora, conquista i tre punti battendo 1 a 2 Amatori Cerreto, mentre Canceglie (nella foto) supera 2 a 3 i padroni di casa dei Tordoni. Mantiene la terza posizione la Longobarda fermata dal pareggio casalingo, 2 a 2, da Tibia e Peroni. Tornano alla vittoria Cervaro, 2 a 1, contro Viticuso e Caira, stesso risultato, contro Sordella. Il prossimo turno potrebbe vedere il Ducato prendere un leggero vantaggio, se riuscirà a superare lo scoglio Sangermanese, su Canceglie che osserva un turno di riposo. In Promozione sempre più saldo in vetta alla classifica Collecedro che con la vittoria ottenuta contro i padroni di casa del Real Castelnuovo per 1 a 4, mette una rilevante distanza con la diretta inseguitrice, Labbirra che deve recuperare il match contro Niemoslive. Torna alla vittoria Moscuso che supera 5 a 1 Sant’Ambrogio City e si riprende la terza piazza in classifica. Incontro “di cartello” nel prossimo turno quello fra Janula e Colfelice che potrebbe portare a qualche cambiamento in classifica, per tutte le altre formazioni di testa incontri relativamente tranquilli. Collecedro sarà impegnato contro Drink Team Duff, mentre Labbirra sarà impegnato in trasferta contro l’ostica formazione di Pignataro.

F. Pensabene

6 febbraio 2018 0

Sconfitta per Labbirra e Collecedro si riprende la vetta della classifica

Di redazionecassino1

 Inizia il girone di ritorno del torneo con Ducato di Sora che incrementa il vantaggio in classifica generale in Eccellenza. La formazione volsca, a quota 35 punti, non fatica molto ad aver ragione sul terreno di DS Dodici per 2 a 7. A tenere il passo con la capolista l’altra formazione di Sora, il Canceglie, che supera 3 a 0 fra le mura di casa il San Giorgio. Terza posizione per Tordoni che conquista i tre punti battendo 1 a 2 i padroni di casa di Amatori Aquino. Altra vittoria di rilievo quella ottenuta da Viticuso, 0 a 4, sul campo del Cerreto. Sarà, tuttavia, il prossimo turno a poter muovere la classifica, quando si disputeranno due derby “di peso” e che vedrà opposte le due formazioni volsche, Ducato e Canceglie, da un lato, la Longobarda e Isotopi dall’altro, incontri che potrebbero avvicinare proprio la Longobarda a Tordoni impegnato in un confronto con Tibia e Peroni, formazione quest’ultima a caccia di punti per risalire la classifica, dopo la pesante sconfitta, 3 a 1, subita nella 16esima giornata, contro Caira. È in Promozione che si registra la principale novità della 1° giornata di ritorno, con il Collecedro che riconquista la vetta della classifica del torneo. La formazione di Sant’Angelo, infatti, conquista i tre punti battendo per 5 a 0 Belmonte e sfruttando la sconfitta di Labbirra contro Caffè Reale. Pareggio per Moscuso, 2 a 2, contro Niemoslive. Ennesima sconfitta per Drink Team Duff per 5 a 1 contro Amatori Castelnuovo. Torna alla vittoria Janula, 5 a 2, contro Real Castelnuovo.

F.Pensabene

29 gennaio 2018 0

Ducato Sora e Labbirra chiudono in vetta il girone d’andata

Di redazionecassino1

Termina, con le gare dello scorso weekend, il girone di andata dei tornei di Eccellenza e Promozione. In Eccellenza si aggiudica il titolo di campione d’inverno Ducato di Sora. La 15esima giornata, però, vede la risalita della Longobarda ai piani alti della classifica, che battendo, 1 a 0, in casa nel derby con Tordoni chiude il girone di andata al terzo posto solitario in classifica a quota 28 punti e a due sole lunghezze dal Caceglie, seconda del torneo. Proprio la formazione volsca supera 3 a 1 il Cervaro consentendole di rimanere agganciata alla capolista Ducato Sora che non ha problemi a superare, 2 a 3, in trasferta i padroni da casa di Tibia e Peroni. in Promozione, invece, chiude il girone di andata in testa Labbirra che supera i padroni di casa di Amatori Aquino per, 0 a 4. Non basta al Collecedro la vittoria per 2 a 1 contro Sant’Ambrogio per aggiudicarsi il titolo di campione d’inverno. Mantiene saldamente la terza posizione in classifica Moscuso che supera di misura, 0 a 1, i padroni casa di Janula. Dalla prossima settimana si ricomincia il giro e si vedrà se la reale forza delle formazioni che aspirano ad aggiudicarsi il titolo della stagione 2017- 2018.

15 gennaio 2018 0

Ducato Sora e Labbirra mantengono la vetta dei loro gironi

Di redazionecassino1

Riprendono i tornei dopo la pausa natalizia senza sostanziali modifiche alle classifiche dei gironi. In Eccellenza resta saldamente al comando Ducato di Sora (nella foto), a quota 31 punti, che infligge la prima sconfitta casalinga alla Longobarda Pontecorvo per 1 a 2. Fra le dirette inseguitrici della capolista vince Canceglie Sora nel match contro la Sangermanese per 3 a 0, mentre Tordoni non va oltre il pareggio, 2 a 2, nel derby contro Isotopi. Vittoria anche per San Giorgio, 0 a 1, contro i padroni di casa di Amatori Aquino e di Tibia e Peroni impegnata contro Cervaro 2012 per 2 a 0. In fondo alla classifica vince, 2 a 1, anche Viticuso contro DS Dodici.

Labbirra resta in vetta al torneo di Promozione con 29 punti dopo la vittoria 5 a 1 contro Amatori Terelle. Collecedro resta ad una lunghezza dalla capolista, fermato dai padroni di casa del Pignataro con un pareggio per 2 a 2. Conquista, invece, tre punti preziosi Moscuso che supera in trasferta Caffè Reale per 2 a 3. Sconfitta per 4 a 0 per Real Castelnuovo contro i padroni di casa del Colfelice. Sconfitta casalinga anche per l’altra formazione aurunca Amatori Castelnuovo che viene superata per 1 a 2 da Amatori Piedimonte. Sconfitta casalinga anche per Janula, battuta 0 a 3 da Amatori Belmonte. Prossimo turno che potrebbe riservare sorprese in classifica, Collecedro potrebbe sfruttare il turno di riposo della capolista Labbirra e laurearsi Campione d’inverno se riuscisse a superare i padroni di casa di Terelle, impresa non semplice.

F. Pensabene

26 dicembre 2017 0

Sicurezza: le novità tecnologiche, tra presente e futuro. Roma in vetta alle città vulnerabili

Di admin

Roma – La sicurezza è una delle priorità di ogni individuo. Quale che siano le sue attività quotidiane, l’impiego o le aspirazioni, nessuno può sottovalutare la questione sicurezza e non è un caso che nonostante la difficile congiuntura internazionale, il settore non è in crisi, anzi le ricerche proseguono senza sosta. Si va inesorabilmente verso lo sviluppo di soluzioni tecnologiche innovative, che nel presente e nel futuro dovranno garantire la sicurezza e la privacy dei cittadini. I cellulari saranno sempre più protagonisti: essendo ormai un dispositivo irrinunciabile per molti, con gli smartphone si può già fare di tutto, anche comprare, pagare e rendersi riconoscibili tramite le proprie credenziali.

Non solo i cellulari, però, anche le smart card stanno subendo un’evoluzione per usi sempre più ampli e allo stesso tempo sicuri, ma anche la biometria è destinata ad essere più diffusa. Stiamo parlando dell’identificazione degli individui tramite caratteristiche biologiche e/o comportamentali. Le impronte digitali, la scansione dell’iride sono già disponibili sui nuovi dispositivi mobili in circolazione, ma nuove soluzioni sono già in sperimentazione e presto le potremmo vedere sui nuovi prodotti tecnologici che finiranno sugli scaffali di tutto il mondo.

La tecnologia UHF e non solo

Nel campo dei codici a barre sta prendendo piede in maniera progressiva, ad esempio, la tecnologia UHF, ossia Ultra High Frequency. Si tratta di una nuova soluzione che consente la lettura a grandi distanze e tra l’altro comporta dei costi di produzione più bassi. È anche per questo che l’UHF sarà il futuro per il controllo dei bagagli in stazioni e aeroporti, ma anche per i prodotti in vendita nei negozi. A differenza dei codici a barre tradizionali, ad esempio, tramite l’Ultra High Frequency è possibile leggere le informazioni anche quando il tag è bagnato o incrostato da un metallo.

Prosegue l’evoluzione anche della biometria, con le tecnologie per il riconoscimento facciale, la scannerizzazione dell’iride e le impronte digitali, ormai utilizzati in ogni angolo del globo per i controlli dei flussi migratori e tante altre operazioni di identificazione. Il futuro sarà rappresentato dalla biometria multimodale, ossia la combinazione di due o più tecnologie biometriche, che saranno la garanzia per l’identificazione sicura.

Hacker: Roma tra le capitali meno a rischio sicurezza

Secondo quanto riferisce l’azienda Trend Micro, specializzata nella sicurezza informatica con soluzioni per varie tipologie di dispositivi, in Europa sono oltre 10 milioni i dispositivi che possono finire nelle mani di hacker e malintenzionati. Analizzando i sistemi informatici e i dispositivi presenti sul territorio delle capitali europee, Trend Micro è giunto alla conclusione che tra Berlino, Londra, Madrid, Amsterdam, Atene, Oslo, Parigi, Lisbona, Stoccolma e Parigi ci sono dunque 10 milioni di utenti a rischio.

In vetta alla classifica delle capitali più vulnerabili ci sono Berlino e Londra, mentre sono confortanti, paradossalmente, i numeri della città di Roma: con 296.786 sistemi a rischio, la capitale del Bel Paese è quella messa meglio, anche perché la diffusione delle nuove tecnologie relative alla sicurezza sono state prontamente accolte dagli utenti italiani. E non c’è modo di dubitare che anche i nuovi ritrovati otterranno la stessa accoglienza.

18 dicembre 2017 0

Ducato Sora e Labbirra proseguono la marcia in vetta ai loro gironi

Di redazionecassino1

Ultima giornata, la 12esima, prima della sospensione per le festività natalizie vede la classifica immutata, con Ducato di Sora in vetta nonostante il turno di riposo della capolista. Mantiene la seconda posizione Tordoni Pontecorvo dopo il pareggio imposto alla formazione pontecorvese dai padroni di casa di Caira. Quattro le formazioni che navigano a poche lunghezze di distacco l’una dall’altra nei piani alti della classifica. Canceglie, a quota 23 punti, dopo la vittoria esterna sul terreno di Amatori Cerreto. La Longobarda che batte 3 a 5 i padroni di casa di San Giorgio. Vittoria casalinga per Isotopi Pontecorvo che superano, 2 a 1, Sordella Calcio. Torna alla vittoria anche la Sangermanese, 1 a 0, sul DS Dodici. La ripresa del torneo di Eccellenza vedrà il derby della Città dei due fiumi fra Tordoni e Isotopi match che potrà dare la conferma del secondo posto per Tordoni o la possibilità per Isotopi di guadagnare qualche posizione in classifica nel caso riesca il ‘colpaccio’ ai danni dei concittadini. In Promozione resta in vetta Labbirra dopo la vittoria 0 a 4 ai danni di Drink Team Duff, che consente alla capolista di aumentare il proprio vantaggio su Collecedro, che, però, ha da recuperare il match con Niemoslive. Resta in terza posizione Terelle con il pareggio casalingo, 1 a 1, contro Amatori Pignataro.  Moscuso perde terreno in classifica ed il match casalingo, 0 a 1, contro Colfelice. Pareggiano, 1 a 1, Sant’Ambrogio e Janula e Terelle contro Amatori Pignataro. In fondo alla classifica bella vittoria di Belmonte, 4 a 1, Amatori Castelnuovo. Alla ripresa del torneo incontri di cartello saranno quello della capolista Labbirra, impegnata in casa con Terelle e Collecedro impegnato sul terreno di Pignataro.

F. Pensabene

11 dicembre 2017 0

Labbirra vince e si riprende la vetta della classifica, Ducato Sora si conferma capolista

Di redazionecassino1

Undicesima giornata di Eccellenza, la penultima prima della sosta per le festività natalizia, che vede saldamente al vertice della classifica del torneo Ducato di Sora (nella foto), nonostante il pareggio esterno, 1 a 1, sul terreno della diretta inseguitrice, Tordoni Pontecorvo, nello scontro diretto. Sconfitta casalinga per Caira, la seconda dopo quella rimediata proprio contro la capolista la scorsa settimana, contro Isotopi Pontecorvo per 3 a 4 che relega la formazione cassinate al terzo posto in classifica a cinque lunghezze dalla capolista. Vittoria esterna, 0 a 1, anche per l’altra formazione volsca, Canceglie, ottenuta nel match che la vedeva impegnata contro Sordella. Ancora una sconfitta per la Sangermanese, 2 a 1, contro i padroni di casa di Tibia e Peroni. facile vittoria, 1 a 4, di Cerreto sul terreno di DS Dodici. Torna a riprendersi la vetta della classifica di Promozione Labbirra che vince, 6 a 5, contro il Real Castelnuovo ed approfitta del pareggio di Collecedro. Proprio la formazione santangelese non va oltre il 2 a 2 sul terreno di Janula. Non c’è storia nel confronto fra DrinkTeam Duff e Terelle, del resto il risultato, 0 a 8, parla chiaro e consente alla formazione di Terelle di godersi il terzo posto in classifica per il turno di riposo di Moscuso. Vittoria anche per l’altra formazione aurunca, Amatori Castelnuovo, che supera ampiamente, 4 a 0, Sant’Ambrogio City.

F. Pensabene

4 dicembre 2017 0

Ducato Sora e Collecedro si riprendono la vetta della classifica dei rispettivi tornei

Di redazionecassino1

Cambia il vertice della classifica in Eccellenza Ducato di Sora torna a guidare la classifica dopo la vittoria nel confronto diretto con Caira, vinto dai volsci per 3 a 1, che permette a Ducato di mantenere un discreto margine di vantaggio sulle altre. Con la sconfitta Caira si vede raggiungere al secondo posto, a quota 23 punti, da Tordoni Pontecorvo forti della vittoria esterna ottenuta nello scontro con San Giorgio per 0 a 5. Sconfitta, invece, l’altra formazione sorana, il Canceglie, nel match con Isotopi Pontecorvo (nella foto), per 2 a 1. Ancora una sconfitta per la Longobarda, sul terreno della penultima in classifica, Viticuso per 3 a 2. Torna alla vittoria la Sangermanese che vince il confronto sul terreno di Amatori Aquino per 0 a 1. Vedremo se nel prossimo turno la capolista riuscirà a mantenere il primato in classifica, quando dovrà affrontare in trasferta l’altra “damigella” Tordoni, mentre Caira sarà impegnata contro gli Isotopi. In Promozione, Collecedro torna in vetta al torneo, a pari punti con Labbirra, a quota 23, rimediando al passo falso della scorsa settimana con la vittoria, 3 a 1, su Amatori Castelnuovo ed approfittando della sconfitta rimediata da Labbirra sul terreno del Moscuso per 3 a 1. Per il resto da registrare solo l’ennesima pesante sconfitta rimediata da Drink Team Duff per 6 a 2, contro Real Castelnuovo.

F. Pensabene