Tag: vinci

30 aprile 2018 0

Razzia di sigarette e Gratta&Vinci nella tabaccheria di Pontecorvo, malviventi Con Audi A6 seminano carabinieri e polizia

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

PONTECORVO –  Hanno assaltato una tabaccheria di Pontecorvo scardinadone l’ingresso con un piede di porco. L’incursione è avvenuta la notte scorsa e i malviventi, una volta all’interno, hanno fatto razzie di stecche di sigarette e gratta e vinci per un totale di circa 8.000 euro. I due si sono quindi dileguavano a bordo di una Audi A6 di colore grigio scuro.

Immediatamente diramate le ricerche, i carabinieri della locale compagnia hanno predisposto posti di controllo su tutto il territorio. Poco dopo l’Audi è stata intercettata dalla pattuglia radio mobile che l’ha inseguita ma la potenza della vettura dei malviventi era superiore a quella degli inseguitori che sono riusciti a dileguarsi imboccando l’A1 in direzione Napoli.

Successivamente una pattuglia della Polsole l’ha nuovamente intercettata giunta al casello di San Vittore del Lazio ha sfondava le barriere dilegunadosi sulla SS 430 in direzione Rocca d’Evandro.

16 marzo 2018 0

VIDEO – Cassino, ha rubato gratta & vinci per 50mila euro: arrestata dipendente bar

Di admin

CASSINO – Ecco le immagini di come la dipendente di un bar di Cassino ha sottratto gratta e vinci per un valore di circa 50mila euro.

Gli ammanchi erano cospicui e difficili da nascondere. Nonostante questo la 45enne, forse presa dalla smania del gioco, ha continuato a rubare i tagliandi senza neanche sospettare che il proprietario del bar potesse correre ai ripari installando telecamere per incastrare il “topo”.

GUARDA IL VIDEO dei furti

Ed infatti è così che la donna è stata scoperta. Gli uomini del commissariato di Cassino diretti dal Vice questore Alessandro Tocco l’hanno fermata e perquisita. Indosso aveva altri 21 biglietti appena rubati ma ad incastrarla sono state le telecamere installate dal suo datore di lavoro. Nel corso delle ore di lavoro la donna sottraeva i tagliandi e li nascondeva in una scatola. Poi, alla fine del turno, li prelevava e li nascondeva sotto la maglia. Per lei è scattato l’arresto.

Ermanno Amedei

 

16 marzo 2018 0

Dipendente di un bar di Cassino tenta la fortuna con il furto di ‘gratta e vinci’, arrestata dalla polizia

Di redazionecassino1

CASSINO – Il titolare di un bar della Città Martire, aveva notato, già dallo scorso mese di ottobre, dei periodici  e consistenti ammanchi di gratta e vinci, per un totale di 50.000 euro.

La situazione costringe pertanto l’uomo ad installare due microtelecamere a circuito interno.

La visione delle immagini incastrano la  sua dipendente, che aveva escogitato uno stratagemma per trafugare i “gratta e vinci”:

Nel corso della giornata  li sottraeva dall’espositore, poi li riponeva un una scatola di cartone posta in uno spazio condominiale e successivamente, la sera,  li prelevava, nascondendoli sotto la maglia.

Nella giornata di ieri l’epilogo: la donna, una 45enne del luogo, è stata arrestata con l’accusa di furto in flagranza di reato. Durante il periodo di tempo aveva sottratto ben  21 biglietti.

Gli agenti del commissariato di Cassino, diretti dal vice Questore Alessandro Tocco, perquisivano l’abitazione della donna rinvenudo occultti nel’armadio della camera da letto altri gratta e vinci, grattati e vincenti.

Per la donna è scattato l’arresto ed ora dovrà rispondere di furto.

 

6 settembre 2016 0

Gratta Vinci e Ruba ad Alatri, arrestati due georgiani

Di admin

Alatri – Hanno arraffato biglietti gratta e vinci in una ricevitoria adAlatri ma sono stati fermati e arrestati dai carabinieri. Sono due cittadini di nazionalità georgiana, in Italia senza fissa dimora e già censiti. Gli stessi,  dopo aver distratto il gestore di un bar che sta all’interno di un noto centro commerciale della zona, si sono impossessati di numerosi biglietti della lotteria istantanea “gratta e vinci”, dandosi subito a precipitosa fuga. Inseguiti dal proprietario del bar e da  una Guardia Giurata, sono riusciti a disfarsi della refurtiva gettandola in un bidone dell’immondizia prima di essere bloccati. Il tutto è stato notato da un militare dell’Arma libero dal servizio che ha provveduto a recuperare i tagliandi trafugati ed a trattenere i due malfattori. I militari operanti nel frattempo giunti sul posto,  dopo aver ricostruito l’accaduto, hanno proceduto all’arresto dei due stranieri, recuperavano l’intera refurtiva che è stata poi restituita all’avente diritto.

Er.