Giorno: 3 Maggio 2019

3 Maggio 2019 0

Panini all’Inglese a Cassino, prova fiducia a La Brunella: prendi e paga senza controllo

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO – In Inghilterra lo si fa da sempre con i giornali e a Cassino c’è chi sperimenta per i panini il sistema del pagamento a fiducia e senza controllo.

Una sorta di self service ma non con meccanismi che obbligano al pagamento; prendi il panino e lascia i soldi nella cassetta.  Un servizio “sperimentale” de “La Brunella” la braceria di viale Di Biasio a Cassino. Panini confezionati imbottiti e lasciati in una vetrinetta sotto al portico, al fianco di un mescitore di sangria.

Tre euro per un panino, due euro per un bicchiere di sangria e due euro per un bicchiere di macedonia. Nelle ore di chiusura del locale (dalle 15 alle 18), funziona il self service; il cliente prende il cibo, e lascia i soldi nella cassa, dove poi il proprietario farà lo scontrino fiscale su quanto guadagnato.

Una fiducia nella gente che Errico e Brunalla, ne sono certi, è ben riposta. Il tempo dirà se hanno ragione o meno.

Ermanno Amedei

3 Maggio 2019 0

Basket serie C/Silver; Veroli guadagna la bella dopo la vittoria, 81-72, contro Velletri in gara 2

Di redazionecassino1

La Pallacanestro Veroli guadagna la bella chiudendo Gara2 contro la Virtus Velletri con il risultato di 81-72. Ottima prova di carattere dei ciociari che si confermano squadra molto difficile da affrontare nei playoff soprattutto in trasferta, con i fratelli Fiorini che tornano in cattedra nella serata più importante. Partita molto combattuta e dai toni agonistici molto intensi, con le due squadre a rispondersi colpo su colpo: Velletri non si perde d’animo ed è in grado di risalire e di replicare ai tentativi di fuga degli avversari. È la serata di Giorgio e Marco Fiorini che firmano 48 punti in due, e quando la coppia d’oro di Veroli si esprime su questi livelli, diventa dura per chiunque. La Virtus Velletri si arrende nel finale e si proietta alla bella, di sicuro una gara imprevedibile per conquistare l’agognata semifinale e continuare la corsa in questi playoff. Il commento nel finale di Coach De Rosa: «La squadra ha dimostrato che seppur raggiungendo la qualificazione ai playoff all’ultima giornata, è in grado di giocarsela alla pari anche con quella che è stata la capolista del girone A per larga parte del torneo, e che arrivava al PalaCoccia con 13 vittorie consecutive. La convinzione del gruppo, e soprattutto lo spirito di squadra e la voglia di raggiungere l’obiettivo tutti insieme, ha determinato la vittoria e mostrato ai propri tifosi e agli avversari che giocando in questa maniera nessun risultato è impossibile. Ora due giorni per recuperare le energie, per andare domenica a Velletri a giocarsi la qualificazione alla semifinale, con la consapevolezza che la serie è molto equilibrata e che sicuramente prevarrà la squadra che avrà più determinazione e voglia di vincere».

Prossimo appuntamento Domenica 5 Maggio a Velletri. Per la trasferta di domenica seguiranno aggiornamenti sulla pagina facebook della Pallacanestro Veroli 2016.

PALLACANESTRO VEROLI 81 – VIRTUS VELLETRI BASKET 72

Veroli: Alessandrini 7, Mauti 7, Iannarilli 10, Igliozzi, Fiorini G. 21, Fontana n.e., Fiorini M. 27, Frusone 9, Renzi n.e., Lella n.e., Moraldi n.e. All. De Rosa

 

3 Maggio 2019 0

Frosinone, rinvenute dalla polizia in un appartamento armi, munizioni e droga

Di redazionecassino1

FROSINONE – Nel corso degli intensificati servizi antidroga, disposti dal Questore, il Reparto Volanti della Questura e le unità cinofile della Polizia di Stato di Nettuno, nel pomeriggio di ieri, hanno rinvenuto e sequestrato droga in un appartamento sito nella parte bassa del capoluogo.

Nella circostanza, una donna classe ’79, è stata denunciata e pertanto dovrà rispondere di detenzione stupefacente ai fini di spaccio.

Droga, bilancino di precisione e materiale per il confezionamento sono stati rinvenuti nella cameretta delle figlie minori della quarantenne, nell’occasione è stato sottoposto a controllo anche il marito, in regime di arresti domiciliari.

I controlli si sono estesi anche all’intero stabile, con il ritrovamento di altri bilancini di precisione, di due pistole, occultate nel telaio dell’ascensore, nonché di un libretto degli assegni.

In questo caso si procede contro ignoti.