Giorno: 9 Luglio 2019

9 Luglio 2019 0

Dimagrimento e crescita muscolare con le proteine in polvere

Di Ermanno Amedei
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

ATTUALITÀ – I processi di dimagrimento e crescita muscolare con le proteine in polvere possono essere facilmente controllati in modo da modellare il proprio corpo secondo precisi standard estetici ed atletici.

Ma come si fa a riconoscere un prodotto di buona qualità da qualcosa che alla resa dei conti ha gli stessi effetti di placebo?

Esistono degli articoli appartenenti alla categoria che andrebbero evitati a priori? Quali sono gli effettivi vantaggi che derivano dall’assunzione regolare di questo genere di farmaco? Scopriamolo insieme. Proteine in polvere: perché assumerle? Sudiamo ore ed ore in palestra, stiamo attenti all’alimentazione, ma nonostante tutto non riusciamo ad ottenere quel corpo forte e piacevole da vedere che tanto desidereremmo poter sfoggiare: che fare? I processi di dimagrimento e crescita muscolare con le proteine in polvere possono essere in qualche modo controllati non fosse altro che per la possibilità che si fornisce all’organismo di trovare delle sostanze nutritive capaci di fortificare i muscoli o di inibire il senso di fame. Quello che insomma non si riesce ad ottenere con metodi naturali si può conquistare seguendo altre strade. Ma i benefici che questo genere di prodotto apporta al nostro corpo non si limitano soltanto all’ottenimento dei suddetti risultati. Studi recenti hanno infatti dimostrato che le proteine in polvere agiscono migliorando anche la salute, e conseguentemente l’aspetto, di pelle e capelli. Un ultimo vantaggio legato all’uso di questo farmaco? Esso si compone di ingredienti che possono essere miscelati praticamente a tutti i tipi di cibo e che non presentano controindicazioni di sorta nemmeno quando tali alimenti prima della consumazione vengono cotti in forno. La soluzione migliore per ingerire queste proteine però resta probabilmente il frullato. Si potrà così fare scorta di sostanze nutritive in modo pratico e veloce: quando si decide di assumere le proteine insieme alle pietanze infatti il più delle volte si dovrà stare attenti a non aggiungere il prodotto nei piatti degli altri commensali, in questo modo il problema non si porrà nemmeno. Attenzione però: questo farmaco va sempre assunto nei modi e nelle dosi consigliate dal proprio medico o secondo le indicazioni riportate sulla confezione. Proteine in polvere: attenzione alla qualità Il mercato, non è difficile constatarlo, è a dir poco saturo di prodotti proteici da utilizzare per il modellamento del corpo. Ma come distinguere i farmaci di buona qualità dagli articoli che si farebbe meglio ad evitare? Partiamo da una constatazione molto pratica: per ogni etto di preparato devono esser contenuti nella confezione almeno 74 grammi di proteine. Qualsiasi prodotto vada al di sotto di questo standard non dovrebbe occupare un posto sugli scaffali dei supermercati o delle farmacie. Importante è anche la provenienza degli ingredienti utilizzati per dar vita a tale genere di preparati. Questi devono sicuramente essere di qualità certificata ed arrivare preferibilmente dalla Germania, ma sicuramente non dai paesi dell’Est Europa né tanto meno dalla Cina. Non si tratta di razzismo alimentare: in queste aree del globo gli standard qualitativi non corrispondono a quelli adottati dalle nostre parti ed anzi vengono qui ritenuti addirittura nocivi alla salute. Infine è importante che il composto non contenga né conservanti né coloranti. Lo sviluppo muscolare ed il dimagrimento Intervenire su dimagrimento e crescita muscolare con le proteine in polvere è possibile, l’abbiamo già detto. Nel primo caso è importante considerare che il fabbisogno di queste sostanze nutritive aumenta in relazione al tipo di allenamento praticato ed alle proprie caratteristiche fisiche. In questi casi, oltre ad aggiungere dalle 300 alle 500 calorie al giorno alla propria alimentazione, basterà assumere quotidianamente dagli 1,5 agli 1,8 grammi di proteine per ciascun chilo presente nel corpo. Per quanto riguarda il dimagrimento invece il suggerimento è quello di eliminare dalla dieta dalle 500 alle 800 calorie al giorno e di svolgere attività fisica. L’alimentazione dovrà essere a sfondo prevalentemente proteico e nel corso della giornata si berrà un frullato in cui siano contenuti dagli 1,8 ai 2 grammi di proteine per ogni nostro chilo. Lo scopo è quello di aumentare il senso di sazietà nonché quello di fortificare i muscoli notevolmente debilitati dall’accumulo di grasso. Ove possibile comunque, prima di ricorrere a proteine in polvere, farmaci ed espedienti chimici si raccomanda di tentare sempre dei metodi di approccio un po’ più naturali. Sia che si vogliano potenziare i muscoli insomma sia che si desideri perdere peso è meglio chiedere consiglio a degli esperti, seguire una dieta equilibrata, praticare dello sport e, soprattutto, non prendere mai iniziative poco salutari.

9 Luglio 2019 0

Omicidio Emanuele Morganti. Il pm chiede ergastolo per Fortuna, e pene superiori ai 20 anni per gli altri imputati

Di Comunicato Stampa

Ieri udienza del processo Morganti. È stata la volta del Pubblico Ministero che ha formulato le richieste di condanna per gli imputati. Per Fortuna chiesto l’Ergastolo, per Mario Castagnacci 28 anni, per Palmisani 26 anni e per Franco Castagnacci 24 anni. Lo ricordiamo il giovane Emanuele Morganti, originario di Tecchiena fu ucciso a calci a pugni in una zona del centro di Alatri. I fatti risalgono alla primavera del 2017. L’attesa ora è per il prossimo 23 luglio quando si riunirà la camera consiglio per la sentenza.

9 Luglio 2019 0

Cassino: Emozione e preghiera per la Madonna dell’Assunta. Processione del 9 luglio

Di Comunicato Stampa

Anche quest’anno migliaia di fedeli si sono ritrovati a piazza Corte per attendere con devozione l’uscita della statua della Madonna dell’Assunta in occasione del tradizionale momento di grande fede del 9 luglio. Già nella notte si è tenuta la veglia di preghiera nella chiesa concattedrale. Alle 5.00 invece la celebrazione della santa messa con il vescovo monsignor Gerardo Antonazzo. Poi alle ore 6.00 la partenza della processione penitenziale verso la chiesa di San Pietro. Presente come primo cittadino Enzo Salera, Barbara Di Rollo ed altri rappresentanti dell’amministrazione comunale. Un monumento di grande emozione e fortemente sentito che coinvolge tantissimi fedeli che prima dell’alba si ritrovano a pregare la Madonna. La tradizione speciale continua a ripetersi per ringraziare la Vergine Maria per aver sempre sostenuto il popolo di Cassino nei duri percorsi della rinascita. N. Costa

9 Luglio 2019 0

Ripi: Truffano un anziano, due persone nei guai

Di Comunicato Stampa

Ieri, a Ripi, i militari della locale Stazione Carabinieri deferivano in stato di libertà due persone conviventi del luogo, rispettivamente un 58enne ed una 53enne (entrambi noti alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio e sottoposti alla misura di prevenzione dell’Avviso Orale), resisi responsabili del reato di “truffa”.

Gli operanti, a seguito della denuncia presentata da un anziano 82enne del posto, ponevano in essere una serie di accertamenti investigativi riuscendo a giungere all’identificazione dei due truffatori, i quali approfittando dell’età avanzata e delle precarie condizioni di salute della vittima, lo raggiravano facendosi consegnare la somma di 1.000 euro contanti, facendogli intendere di aver intercesso a suo favore presso i competenti uffici I.N.P.S., al fine di agevolare la sua pratica di invalidità.

I militari quindi deferivano i prevenuti che verranno altresì proposti per una più stringente misura di prevenzione. Foto d’archivio