Tag: deteneva

22 marzo 2018 0

Deteneva un fucile a canne mozze, 40enne in manette

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

FROSINONE – Un blitz della Squadra Volante della Questura in un casolare dell’hinterland frusinate ha fatto scattare le manette ai polsi di un 40enne, con precedenti per droga ed armi.

L’uomo, all’interno di un arredo della camera da letto, aveva occultato un fucile a canne mozze, con la matricola alterata.

Rinvenute, nel corso della perquisizione domiciliare, anche 40 cartucce.

Gli agenti, coordinati dal dr. Flavio Genovesi , hanno sequestrato arma e munizioni, di cui il detentore non ha dichiarato la provenienza.

Non è la prima volta che la polizia, nell’ambito dei controlli del territorio, ritrova armi nei casolari della periferia e nelle campagne introno al Capoluogo.  

 

8 marzo 2018 0

Deteneva armi risalenti alla II Guerra Mondiale, 77enne arrestato dai Carabinieri

Di redazionecassino1

VALLEROTONDA – Deteneva armi risalenti alla seconda Guerra Mondiale nel garage si casa un pensionato del piccolo comune cassinate. Nel corso dei servizi preventivi e repressivi di reati in genere, predisposti nell’ambito del territorio di quella Compagnia, i militari della Stazione di Picinisco, in collaborazione con quelli della locale Stazione, hanno rinvenuto le armi e tratto in arresto un 77enne residente nel piccolo comune, per il reato di detenzione illegale di armi e munizioni.

Nel corso di una perquisizione domiciliare, i militari operanti rinvenivano in un garage sottostante un palazzo, perfettamente funzionanti, una bomba a mano Mod. MK2 unitamente ad una cartuccia tracciante, risalenti al secondo conflitto mondiale.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato richiesto l’intervento del 6° Reggimento Genio Pionieri di Roma, per la messa in sicurezza ed il successivo brillamento dell’ordigno.

Quanto rinvenuto, illegalmente detenuto, veniva sottoposto a sequestro.

L’arrestato, veniva sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

foto repertorio

8 ottobre 2017 0

Deteneva illegalmente armi e munizioni, denunciato dalla polizia un 30enne

Di redazionecassino1

Cassino – Nella serata di ieri, personale del Commissariato di P.S. di Cassino, in collaborazione con le unità antidroga della Squadra Cinofili della Polizia di Stato di Napoli, nell’ambito della capillare e costante azione preventiva finalizzata a scoraggiare l’uso e lo spaccio di sostanze stupefacenti, ha effettuato alcune perquisizioni domiciliari in Cassino, concentrando l’attività alle cantine, box e spazi verdi dell’area residenziale del quartiere San Bartolomeo.

Nel corso dell’attività, un 30enne di Cassino, è stato denunciato alla Procura della Repubblica, per detenzione illegale di munizioni.

Infatti, nel corso della perquisizione, sono state rinvenute cartucce per pistola, illegalmente detenute.

Inoltre, nell’area San Bartolomeo, sono state sequestrate sei autovetture sprovvista di copertura assicurativa e della prescritta revisione.

 

 

27 settembre 2017 0

Deteneva illegalmente un arsenale di armi da guerra, arrestato dai Carabinieri un 40enne

Di redazionecassino1

Arpino – Era da poco calata la sera, quando una pattuglia del Comando Stazione Carabinieri di Arpino (FR) intercettava e fermava in quel centro un’autovettura, durante un normale servizio perlustrativo. A bordo un 40enne incensurato del luogo. L’uomo dava segni di nervosismo, appariva impacciato, particolari che non sfuggivano ai due militari, di provata esperienza, i quali si facevano aprire il bagagliaio, trovandovi una mazza da baseball. A quel punto, scattata la perquisizione sul veicolo, venivano rinvenuti nr. 5 proiettili cal. 7,62 Nato (munizionamento per armi da guerra) ed una baionetta, verosimilmente risalente al secondo conflitto mondiale. Gli operanti richiedevano inoltre, tramite la Centrale Operativa della Compagnia di Sora, una pattuglia di rinforzo procedendo ad estendere la perquisizione presso l’abitazione del reo. Al termine della stessa, venivano altresì trovati nella disponibilità del prevenuto altre nr. 26 cartucce per armi da guerra, una balestra con diversi dardi in metallo e un tirapugni.

Tutto il materiale rinvenuto veniva sottoposto a sequestro.

Alla luce di quanto sopra, al termine delle formalità di rito l’uomo veniva tratto in arresto per porto e detenzione illegale di munizionamento da guerra e come disposto dall’A.G. posto in regime degli arresti domiciliari.