Tag: donizetti

1 giugno 2017 0

“Furto alla Donizetti, rubano favole, ma i bimbi le ritrovano”

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO – Dobbiamo riconoscerlo. Negli anni abbiamo guadagnato ampie libertà perdendo per strada un pò di fantasia. E le favole? Anche loro risentono della crisi e visto che palmari, tablet, smartphone hanno preso il posto dei libri, loro, i protagonisti delle fiabe, diventano disoccupati. Sono gli strilloni – tra i primi bambini ad esibirsi – ad annunciare la crisi mondiale dell’editoria e la conseguente perdita di ogni stampa: giornali, libri, fiabe. E con le favole spariscono anche i loro protagonisti: Il Gatto con gli stivali, La Bella Addormentata, Cappuccetto Rosso, Il Lupo, I tre porcellini ed anche il Gatto e la Volpe, nonostante il tentativo di raggirare i colleghi e aprire l’agenzia interinale C’è posto per te. Una lezione di economia, simpatia e saggezza quella portata in scena dagli oltre 100 alunni della scuola materna Donizetti di Cassino nella rappresentazione che racchiude un anno di impegno tra i banchi.

E sono gli oltre 100 allievi a trovare poi la soluzione e a suggerirla ai tanti presenti: rallentare i ritmi di vita, spegnere gli apparecchi elettronici e permettere alla fantasia di dare un po’ di colore alle nostre vite.

La storia che con leggerezza racconta anche amare realtà, viene rappresentata dagli oltre 100 piccoli allievi, 33 dei quali pronti a salutare la materna e a continuare la strada verso la scuola elementare. E la giornata è servita anche per diplomarli, con la consegna di tocco e pergamena per mano della dirigente del III Istituto Comprensivo cassinate, la preside Vincenza Simeone.

Sono state le 9 insegnanti del plesso  a coordinare i lavori:  Boscarello Rosa, Cascone Adele, Capasso Maria Teresa, De Vecchi Paola,  Maietta Rosa, Valentini Teresa, Russo Assuntina, Mirabelli Mirella, Iadevaia Annarita, Torelli Alessandra con l’ausilio delle collaboratrici D’ Arpino Maria , Velardo Annunziata.

La mattinata è stata poi arricchita anche da un momento dedicato alla psicomotricità: i più piccoli si sono esibiti con la coreografia di Occidentali’s Karma vincitrice di Sanremo e i più grandi con Justsomemotion che ha sbancato con il suo balletto noto per aver accompagnato lo spot Tim.

E poi l’inglese ballato e cantato dai diplomandi che hanno salutato la scuola che li ha accolti tre anni fa, due anni dopo il taglio del nastro ad una nuova realtà scolastica che dopo appena 5 anni di vita ha all’attivo già importanti risultati.

 

21 dicembre 2016 0

“Eccolo qua il Natale”: l’insegnamento dei 105 ‘angeli’ della materna Donizetti

Di redazionecassino1

Cassino – “Eccolo qua il Natale”, quello della scuola materna Donizetti di Cassino con i suoi 105 angioletti che a suon di musica e balletti hanno preparato genitori, nonni e zii alle atmosfere natalizie. Perché di fatto sono stati loro, i piccoli della materna, ad insegnare ai tanti adulti presenti alla rappresentazione di metà anno, il vero significato del 25 dicembre. Lontani dalle frenetiche corse per i regali, dagli impegni del cenone, dall’outfit migliore da indossare per le feste, per i bimbi il Natale è la gioia della con-divisione, dei canti e dei sorrisi. Migliaia quelli che hanno accompagnato i 105 alunni che si sono esibiti sul palco dell’ITC Medaglia d’oro di Cassino. Qualche lacrima è scappata. Ma quest’anno a sorpresa sono state numerose quelle degli adulti in platea, commossi davanti all’entusiasmo dimostrato dai più piccoli. Qualcuno tra i più piccini, alla prima prova con il pubblico, per l’emozione ha dato forfait. Ma con l’incoraggiamento delle insegnanti, riproverà l’anno prossimo. Presentatori, angeli, paggi, coreografi, attori: non è stata cosa da poco coinvolgere 105 bambini – dai 2 anni e mezzo ai cinque – ad indossare diversi abiti e ruoli. La stra-da imboccata dalle insegnanti è stata quella del sorriso attraverso cui veicolare ai pic-cini la loro missione: ricordare ai grandi che il Natale è ciò che si è visto sul palco, è Amore incondizionato, è la gioia della condivisione. Mesi di lavoro per portare in scena una rappresentazione bilingue con brani cantati in inglese dagli studenti più grandi, quelli che si apprestano a lasciare la materna. Mesi di prove coordinate dalle insegnanti, ciascuna secondo le proprie attitudini: Ca-scone Adele, Boscarello Rossella, De Vecchi Paola, Capasso Maria Teresa, Valentini Teresa, Russo Assunta, Iadevaia Annarita, Mirabelli Mirella con l’assistenza quotidia-na delle collaboratrici D’ Arpino Maria e Velardo Nunzia e dell’insegnante di sostegno Maietta Rosa. Alla Dirigente dell’Istituto comprensivo Cassino 3 Vincenza Simeone non è restato che complimentarsi con il lavoro della truppa della Donizetti, un plesso giovane ma che ha già dimostrando di essere un punto di riferimento nel panorama scolastico cassinate.