Tag: silver

18 maggio 2018 0

Basket C/Silver Playoff Gara 2: Veroli batte, 88-77, Stelle Marine e conquista il primo punto

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

La Pallacanestro Veroli 2016 trascinata dal caldissimo pubblico della Palarifard di Casamari porta a casa con merito il punto della parità. Una partita intensa e tecnicamente quasi perfetta, incominciata con il botta e risposta a suon di bombe di Grande e Fiorini M. Una serata da incorniciare per la truppa di Coach Celani partita fin da subito con le marce alte: un primo quarto da altissime percentuali per i padroni di casa sospinti dalle triple di Marco Fiorini e Mauti al primo allungo, con le Stelle Marine alle prese con le prime difficoltà. I giallorossi dominano a tutto campo il match raggiungendo il +17 a metà del secondo quarto (44-27). Ostia prova a limitare i danni chiudendo a -10 con l’inerzia tutta a favore dei locali. Alla ripresa dal riposo lungo la Pallacanestro Veroli 2016 non si fa trovare impreparata e continua a rispondere colpo su colpo. Pappalardo (che poche settimane fa siglò 50 punti su questo campo in regular season) prova a caricarsi sulle spalle i suoi con 12 punti consecutivi che riaprono completamente il match e fanno correre qualche brivido sulla schiena dei tifosi verolani. Nel finale, però, le triple di Fiorini G. decretano la vittoria dei giallorossi che chiudono il match 88-77 e 1-1 nella serie che a questo punto si deciderà domenica ad Ostia. La bella stabilirà quale tra le due formazioni sarà dunque la finalista. La Pallacanestro Veroli 2016 si conferma squadra durissima da battere in casa con una serata super per Mauti ed i fratelli Fiorini, ma importante il lavoro della difesa che ha saputo tenere sotto gli 80 punti un attacco micidiale come quello dei lidensi, a cui non bastano i 54 punti messi a referto dalla coppia di bomber Pappalardo-Grande. Arrivare ai playoff per i giallorossi è stato un gran risultato dato che la Società in soli due anni ha raggiunto traguardi importanti. La Pallacanestro Veroli 2016 vestita di nuovo è tornata a far battere i cuori giallorossi.

 

PALL. VEROLI 2016 88 – STELLE MARINE 77

Tabellini: Fiorini G. 20, Fiorini M. 19, Frusone 13, Velocci 7, Mauti 23, Celani D. 4, Iannarilli 2, Vinci n.e., Lauretti n.e., Igliozzi n.e., Lella n.e. All. Celani G.

 

 

 

23 aprile 2018 0

Basket C/Silver: Importante vittoria casalinga per Veroli contro Gaeta

Di redazionecassino1

La gara, disputata domnica, tra Pallacanestro Veroli 2016 e Basket Serapo Gaeta, termina con il risultato di 80-67. Importante vittoria interna per la Pallacanestro Veroli 2016 che consolida la posizione playoff superando una lanciata Gaeta (reduce dalla vittoria con la Fortitudo Roma) con una prova convincente. Un avvio di gara spento, nei primi tre minuti di gioco le squadre faticano a mettere a segno un canestro poi arrivato con un tiro da tre del Basket Serapo Gaeta. Si entra nel vivo della gara sempre condotta dalla Pallacanestro Veroli 2016 che recupera Mauti tornato in ottima forma, la gara di oggi ne è stata testimone. Basket Serapo Gaeta prova a contrastare i giallorossi che con un pressing a tutto campo chiudono il primo quarto a +8 (21-13). Alla ripresa la Pallacanestro Veroli 2016 procede a testa alta, trascinata dai fratelli Fiorini e da un Frusone particolarmente ispirato, mantenendo le distanze con ottime giocate nel pitturato e le bombe dei fratelli Fiorini. Si chiude il secondo quarto con il risultato di 44-39. Nonostante l’assenza di Velocci, la formazione ciociara conduce la gara riuscendo a trovare l’allungo decisivo nel terzo periodo, quando il vantaggio si attesta ampiamente sulla doppia cifra, con gli ospiti che pagano un parziale da soli 10 punti messi a referto: la Pallacanestro Veroli 2016 arriva al +11 a 3′ 10″ di gioco nel terzo quarto, Serapo risponde e riduce le distanze arrivando a -3 a 4′ 20″ dalla fine. Ma la Pallacanestro Veroli 2016 ci crede e guidata dai soliti fratelli Fiorini, Vinci, Mauti e Celani, forti sotto canestro e nei contropiedi, chiude il terzo quarto a +17. Rush finale in divenire, la gara si scalda, ma la Pallacanestro resta concentrata e chiude il match 80-67. I fratelli Fiorini con 21 punti a testa, assieme a Frusone con 16, i migliori tra i padroni di casa, a Gaeta non basta il solito Porfido per uscire vincente e adesso la strada verso la post season si complica, con la prossima gara interna con la Carver nel turno infrasettimanale che diventa decisiva. Per Veroli, invece, mercoledì ci sarà un vero e proprio match point contro Bracciano per provare a chiudere i conti e a raggiungere matematicamente il traguardo playoff, sempre più vicino dopo la prestazione odierna.

PALLACANESTRO VEROLI 2016 80 – BASKET SERAPO GAETA 67 Tabellini: Mauti 8, Fiorini G.21, Vinci 10, Celani 4, Fiorini M. 21, Frusone 16, Iannarilli,  Igliozzi, Lauretti, All. Celani.

 

16 aprile 2018 0

Basket C/Silver: Veroli battuta dalle Stelle Marine

Di redazionecassino1

La gara che si è disputata domenica, fra Pallacanestro Veroli 2016 e Stelle Marine, termina con il risultato di 86-96. Avvio brillante per gli ospiti che iniziano a bombardare il canestro giallorosso dall’arco (0-8). I punti di Celani svegliano la Pallacanestro Veroli 2016 che si porta sempre più a contatto grazie a 5 punti consecutivi di Marco Fiorini, poi la tripla del fratello Giorgio vale il sorpasso dei padroni di casa che chiudono il primo quarto a +1 (20-19).

Gli ospiti scappano via sfruttando l’incredibile serata al tiro da fuori di Pappalardo (i 48 punti del play a fine gara consentono alla squadra di coach Donato di difendere il 3° posto in classifica), il giocatore lidense chiuderà con 13 triple all’attivo (sicuramente un record assoluto per la categoria) e sarà l’artefice del break nel 2° periodo che consente agli ospiti di chiudere sul +15. Nella ripresa la difesa a zona e il gioco nel pitturato riavvicinano i padroni di casa.

Un antisportivo fischiato ai danni di Velocci vale il – 4 per la Pallacanestro Veroli 2016, subito riaggredito da Pappalardo e Ciambrone. Frusone tiene a galla i suoi che però chiudono il terzo quarto 61-69. Veroli nella ripresa prova a crederci con la coppia Marco Fiorini-Frusone, ma il solito Pappalardo con Grande, riaccende il finale, consentendo alle Stelle Marine di difendere la dote di vantaggio chiudendo la gara sull’86-96. Da segnalare l’assenza di Mauti per infortunio che ha influito sui ruoli di gioco. Prossimo appuntamento domenica 22 Aprile alle ore 17: Pallacanestro Veroli 2016 vs Serapo Gaeta.

 

PALLACANESTRO VEROLI 2016 VS STELLE MARINE Tabellini: Fiorini G.9, Fiorini M. 31, Frusone 21, Velocci 13, Vinci 2, Celani 7, Iannarilli 3, Lauretti, Igliozzi, Lella, All. Celani.
26 marzo 2018 0

Basket C/Silver: Veroli vince un match importante per i play-off contro Vigna Pia

Di redazionecassino1

La Pallacanestro Veroli vince un importante scontro diretto per la corsa ai playoff superando il Vigna Pia grazie ad una prestazione convincente soprattutto nel secondo tempo. Una partita cruciale vista la situazione di grande equilibrio in classifica con le due squadre appaiate alla vigilia a quota 12 assieme ad altre due formazioni: la truppa di coach Celani mette 2 punti in cassaforte guadagnandosi così una sosta pasquale serena. Non è stata comunque una gara facile per i padroni di casa, meglio infatti il Vigna Pia nella prima metà di gara con gli ospiti avanti nel punteggio seppur di misura grazie soprattutto alla buona difesa messa in campo dai ragazzi di coach Fabbri. Avvio di gara emblematico, a 3′ di gioco il risultato è di 0-2. Quintetto di partenza Fiorini M., Fiorini G., Velocci, Frusone e Celani. Quest’ultimo a 6′ di gioco segna il pari 2-2. Buon contropiede di Frusone che segna il sorpasso. Bomba di Fiorini G. a 3′ dalla fine, a seguire Celani che segna di nuovo il pari 9-9 e recupera due tiri dalla lunetta. Dal punto di vista tattico la Pallacanestro Veroli 2016 sembra aver recuperato smalto. La partita procede punto su punto. Il primo quarto si chiude 12-16, un quarto davvero povero di spunti tecnici. Alla ripresa del secondo quarto buona la giocata nel pitturato con Frusone che va a segno. Bomba di Fiorini M. a 5′ di gioco che accorcia le distanze -2 (22-24). Buona la giocata Fiorini-Frusone nel pitturato che segnano il pari. A 1’54” dalla fine entra in campo Lauretti. Fallo su Fiorini M. che dalla lunetta mette a segno i tre tiri liberi. Vigna Pia chiede il time-out a 3″ dalla fine. Palla ai romani che segnano il +4. Il secondo quarto si chiude 29-33. Nella ripresa a suonare la scossa per i giallorossi ci pensano i fratelli Fiorini e l’onnipresente Frusone, protagonista di una splendida prestazione culminata con 19 punti messi a referto (top scorer di serata).La Pallacanestro Veroli 2016 ribalta definitivamente l’inerzia dell’incontro iniziando ad usare benissimo il pick and roll, contemporaneamente cresce anche la difesa di coach Celani e arriva il primo allungo, propiziato da Mauti e da altre due bombe del solito Giorgio Fiorini. La Pallacanestro Veroli 2016 prova a difendere il campo. Buona la giocata nel pitturato dei fratelli Fiorini che con Celani vanno a segno e si portano a +2. Risponde Plateo con una bomba da 3. Ma la Pallacanestro Veroli resiste e difende la maglia. Recupera e sorpassa con una ottima giocata tattica del quintetto Mauti, Frusone, fratelli Fiorini e Celani. A 4’48” la Pallacanestro Veroli si porta a +2 (40-38). L’orgoglio della Pallacanestro riaccende le speranze e a 2’24 si porta a +8 (50-42). Rientro dal riposo lungo, un Frusone particolarmente ispirato nella partita odierna è letale da sotto canestro. Mauti è bravo ad allungare in contropiede e a 1’18 il risultato è di 52-42 per i ciociari. Falloso il Vigna Pia. Si chiude il terzo quarto con il risultato di 54-45. Entrambe le squadre lottano per una vittoria che permetterà loro di riaccendere la speranza dell’accesso ai play-off. A 5’36” la Pallacanestro Veroli 2016 è a +9. Rientra Fiorini M. che ottiene e mette a segno i due tiri liberi concessi ma a seguire gli viene fischiato il quinto fallo. La Pallacanestro Veroli 2016 ribalta il punteggio e riesce anche a chiudere con un ottimo +12 (72 – 60), scarto interessante in chiave differenza canestri, mettendo un mattone importante per la rincorsa ai playoff, obiettivo dichiarato della stagione ciociara.

PALLACANESTRO VEROLI 2016 72 – A.P.D. VIGNA PIA 60

Tabellini: Celani D. 11, Frusone 19, Fiorini G. 16, Fiorini M. 16, Mauti 8, Iannarilli 2, Velocci, Lauretti, Igliozzi n.e., Lella n.e. All. Celani G.

25 marzo 2018 0

Basket serie C/Silver: Serapo ’85 espugna Rieti e vede i play-off

Di redazionecassino1

Una gara al cardiopalma vinta, come accade sovente quest’anno, con il carattere e con il cuore e che vuol dire tanto per il prosieguo del campionato: Il Blitz esterno del Basket Serapo 85’ in quel di Contigliano si può riassumere così, dopo che per l’intera gara i ragazzi di Coach Cianciaruso hanno avuto problemi con il tiro dalla distanza e nel fermare Granato.

Gara che ha cambiato volto per tre volte nei quaranta minuti di gioco: il Basket Serapo inizia subito forte in difesa e all’inizio del secondo quarto riesce ad arrivare anche ad un margine che supera la doppia cifra di vantaggio grazie all’apporto di tutti i componenti scesi in campo. Ad un certo punto però, la squadra di casa inizia a giocare duro e sporcare le soluzioni offensive della squadra gaetana colpevole, quest’ultima, di un rilassamento che poteva costare caro a fine gara. Si va così al riposo lungo con la Willie Rieti avanti con il punteggio di 46-45.

L’inizio di ripresa è incoraggiante per i ragazzi di Coach Cianciaruso che trovano ottimi spunti sotto canestro da Luca Valente e Matteo Antetomaso, ma la squadra locale trova in Granato un giocatore immarcabile e grazie anche ad un paio di triple fortunate andate a segno sommate alle difficoltà dei biancoverdi di andare a canestro , riesce ad allungare sul +4 alla fine del terzo quarto (67-64). Nell’ultimo quarto c’è la scossa della squadra biancoverde che torna a giocare di squadra e concedere poco in difesa: Varga, Valente e Lucarelli mettono a segno canestri importanti come quelli di Porfido che risponde sempre alle prodezze di Granato; questo porta la squadra biancoverde a trovarsi con il naso avanti nel finale chiuso alla grande da un canestro di Valente che appoggia facile a canestro l’84-80 finale.

NPC Willie Rieti – Basket Serapo 85’ 80-84 (16-22;46-45;67-63)

NPC Willie Rieti: Brandi n.e., Colantoni 10, Annibaldi n.e., Festuccia 4, De Angelis 10, Granato 35, Auletta 6, Rinaldi 6, Blasi 9, Buccioni n.e., Berrettoni, Cocco n.e. Coach: Angelucci

Basket Serapo 85’: Di Dia n.e., Scampone 11, Leccese 8, Lucarelli 15, Varga 8, Valente F. n.e., Antetomaso J. n.e., Antetomaso M. 6, Valente L. 18, Porfido 18. Coach: Cianciaruso Nella foto: Simone Lucarelli.

19 marzo 2018 0

Basket “C” Silver: Ancora una sconfitta per Veroli contro la Pass Roma, 78-61

Di redazionecassino1

Vittoria del Pass Roma che si impone sulla Pallacanestro Veroli 2016 con il risultato di 78-61.

La Pallacanestro Veroli 2016 scende in campo con Mauti, Frusone, Fiorini G., Celani, Velocci. Parte forte Pass Roma e piazza subito una tripla alla quale rispondono i ciociari con due tiri liberi e una bomba di Fiorini G. che segnano il primo allungo degli ospiti.

Pass Roma però ribalta immediatamente l’inerzia con il suo classico gioco in velocità ed un’aggressività difensiva con contatti sempre al limite del fallo. La Pallacanestro Veroli 2016 tiene testa e risponde, ma Pass Roma con due triple e diversi secondi tiri presi dal pitturato prende un discreto vantaggio, anche grazie alla tripla allo scadere del secondo quarto realizzata da oltre la metà campo. Al rientro dagli spogliatoi Pass Roma si impone in contropiede, recupera e dalla linea da 3 è praticamente perfetta. Coach Celani costretto a chiamare il time-out. La Pallacanestro Veroli 2016 prova a limitare i danni con i recuperi difensivi di Celani D. e nelle giocate di Mauti. Nell’ultimo periodo la Pallacanestro Veroli 2016 ha il merito di non mollare tentando la mossa del pressing a tutto campo ed in attacco si riavvicina con una bomba di Fiorini G. ed una penetrazione di Vinci e Velocci. Non basta la reazione dei ciociari che non riescono ad evitare la sconfitta subendo molto l’aggressività degli avversari e le ottime percentuali nel tiro da 3. La Pallacanestro Veroli 2016 volta pagina e pensa subito alla prossima gara sperando di recuperare al 100% gli infortunati. La gara si chiude con la vittoria meritata della Pass Roma sulla Pallacanestro Veroli con il punteggio di 78-61. Prossimo appuntamento: Domenica 25 Marzo, Pallacanestro Veroli vs Vigna Pia.

 

PASS ROMA 78 – PALLACANESTRO VEROLI 2016 61

Tabellini: Mauti 8, Iannarilli 3, Igliozzi n.e., Fiorini G. 13, Lauretti n.e., Vinci 4, Celani D. 7, Lella n.e., Fiorini M. 5, Frusone 13, Velocci 9. All. Celani G.

 

15 marzo 2018 0

Basket C Silver: Pallacanestro Veroli, seconda vittoria consecutiva contro Bracciano

Di redazionecassino1

Seconda vittoria di fila per la Pallacanestro Veroli 2016 ha battuto Bracciano al termine di un match equilibrato. Punti importanti in classifica per la Pallacanestro Veroli 2016 che rincorre un posto ai playoff. Bracciano parte forte con Di Grisostomo che segna 8 punti. La Pallacanestro Veroli 2016 più lenta nell’attivarsi: dopo qualche errore, va a segno con Frusone e Giorgio Fiorini. Gli avversari spingono in contropiede ma la solidità di Celani e Vinci sotto le plance fa chiudere il primo quarto 21-11. Gli ospiti piazzano subito 5 punti, Velocci sblocca i suoi ma Cacciuni piazza la bomba del – 2. Troppe distrazioni per i giallorossi che si ritrovano in parità a pochi secondi dalla fine della prima metà di gara. Il viaggio in lunetta di Fiorini G., però, vale il 29-27. Nella ripresa entra in campo anche Marco Fiorini, out da alcune gare, e mette la sua firma a referto. D’Auria però è inarrestabile e porta Bracciano anche sul +4. Ci pensano Vinci e Celani a far rimettere il naso avanti a Veroli che soffre nel finale di quarto e chiude in parità 46-46. I padroni di casa faticano a ritrovare la serenità dell’inizio, poi sale in cattedra Giorgio Fiorini che con 8 punti tutti suoi, riporta sul +10 Veroli a 4′ dalla fine. Nella serata del rientro di Marco Fiorini dopo un lungo stop, Veroli festeggia anche un successo prezioso contro una diretta concorrente in salute che ha venduto cara la pelle. Dopo il buon avvio dei padroni di casa, infatti, Bracciano ha rimesso la partita sui binari dell’equilibrio giocando punto a punto per larghi tratti della partita; l’accelerazione decisiva nel finale porta la firma di Giorgio Fiorini: il play con la sua consueta abilità ed esperienza infila le triple che valgono la vittoria finale per la Pallacanestro Veroli 2016, con il nuovo corso di coach Celani che continua a dare buoni risultati anche per i rientri degli infortunati che stanno ricomponendo lentamente il roster giallorosso al completo. La Pallacanestro Veroli 2016 strappa i 2 punti e in classifica si ritrova al sesto posto insieme a Bracciano e Nova Bk Ciampino a quota 12 punti.

 

PALLACANESTRO VEROLI 2016 67 – BRACCIANO BK 61

Tabellini: Mauti, Iannarilli 2, Igliozzi n.e., Fiorini G. 18, Lauretti n.e., Vinci 12, Celani D. 11, Lella n.e., Fiorini M. 6, Frusone 10, Velocci 8. All. Celani G.

 

          

11 febbraio 2018 0

Basket C Silver: Veroli batte Roma Eur , 62-47, e accede alla fase promozione

Di redazionecassino1

La gara che si è disputata presso la Tensostruttura di Casamari, in contemporanea con le altre gare dei gironi, si conclude con il risultato di 62 – 47 per i giallorossi che agguantano la terza posizione del Girone A. La Pallacanestro Veroli 2016 domina il match e incassa l’accesso alla fase promozione. Un gran successo e una grande soddisfazione per la neo società che – approdata nella stagione 2016/2017 nel campionato di Serie D, promossa nel Campionato di Serie C Silver ad un solo anno di vita – oggi, a piccoli passi, con passione e grinta accede alla fase promozione. Nel match ampio spazio agli under, Lella, Lauretti, Igliozzi che non hanno deluso le aspettative e si sono contraddistinti per velocità e tecnica finendo uno su tre a referto. Coach Rotondo ha così potuto concedere fiato ai senior privi ancora di Frusone e Fiorini M. per infortunio e che probabilmente saranno in campo a partire dalla prima gara della seconda fase. Coach Rotondo parte con il quintetto piccolo composto da Fiorini G., Celani, Velocci, Mauti e Lella. L’avvio dei ciociari è subito deciso ed il primo mini-tempo si chiude con il punteggio di 20-8, grazie alle giocate in contropiede che fanno divertire il pubblico di casa e con Celani e Fiorini trascinatori della gara. Nelle rotazioni è rientrato ormai a pieno regime anche Vinci che inizia a riprendere la sicurezza dopo il lungo infortunio ed a mettere minuti importanti nelle gambe. Alla ripresa, la musica non cambia, Veroli continua a gestire senza affanni la gara nonostante le assenze ed affidandosi molto alla “freschezza” degli Under ed alle giocate di Mauti, Fiorini G. e Velocci. Nell’ultimo periodo Roma Eur prova la mossa del “pressing a tutto campo” per dare una scossa alla gara, ma la Pallacanestro Veroli 2016 risponde bene gestendo con esperienza tutti i possessi e chiudendo la gara con soli 47 punti subiti. Alla sirena inizia la festa per la Pallacanestro Veroli 2016 che si gode l’impresa di aver raggiunto un altro traguardo importante grazie al sacrificio di un gruppo fantastico, composto da ragazzi locali che hanno dimostrato, ancora una volta, che i sogni possono essere realizzati con la passione e l’impegno. Presenti per l’occasione il Sindaco Simone Cretaro, il Consigliere Caperna e l’Assessore Viglianti.

Ora stop di una settimana in vista della seconda fase che vedrà scontrarsi le prime sei squadre in classifica dei gironi iniziali: 12 gare totali a/r, le prime 8 accederanno alla fase playoff.

 

Pallacanestro Veroli 2016 56 62 – Roma Eur 47

Pallacanestro Veroli 2016: Fiorini G. 13, Vinci 6, Iannarilli 4, Velocci 16, Celani 14, Mauti 4, Lauretti 5, Lella, Igliozzi. All. Rotondo

4 febbraio 2018 0

Basket C/silver: Serapo decima vittoria consecutiva e terzo posto in classifica

Di redazionecassino1

Arriva la decina vittoria per il Basket Serapo 85’ che significa momentaneo terzo posto in classifica nel Girone B di una Serie C Silver arrivata alla penultima giornata della prima fase. La vittoria, con il punteggio di 102-98 contro la Sam Roma, denota , anche se pur perdendo Niccolai, la facilità della squadra gaetana a far canestro; fa da contraltare una fase difensiva che dovrà essere registrata in previsione della seconda fase. Onore ai ragazzi di coach Castellano che se la sono giocati fino all’ultimo secondo di gioco con la loro arma migliore, il tiro da 3 ( 17 le triple messe a referto dalla squadra romana) e grazie principalmente alle belle prestazioni di Pierleoni e Scianaro autori di 40 punti in due.

Tra le fila della squadra gaetana, la prova maiuscola e da leader di Porfido, autore alla fine di 41 punti a referto e le solite prove di sostanza di Leccese e Luca Valente ( in dubbio fino all’ultimo momento per un problema alla caviglia), importanti ed autorevoli le prove di Antetomaso e Di Dia, quest’ultimo importante nel finale per lo strappo che alla fine risulterà decisivo. A proposito di ciò i ragazzi di coach Cianciaruso, dopo essersi costruiti un bel vantaggio, arrivando anche sopra la doppia cifra di vantaggio, si addormentano pericolosamente nel finale e la Sam Roma si avvicina pericolosamente sul +2, ma è Porfido che dalla lunetta mette a segno un 2/2 che vuol dire vittoria.

Basket Serapo 85’ – Sam Bk Roma 102-98 (33-27;52-50;76-70)

Basket Serapo 85’ : Di Dia 6, Wissel, Scampone 12, Leccese 20, Santaniello n.e., Valente F., Antetomaso J. ne., Antetomaso M. 5, Valente L. 18, Spignese n.e., Porfido 41. Coach: Cianciaruso

Sam Bk Roma: Meiarini 10, Butteroni 16, Scianaro 19, Orlandi 2, Franzon 9, Scarnati, Barni, Figliomeni 16, Pierleoni 21, Agbara 4. Coach: Castellano

29 gennaio 2018 0

Basket C Silver: Serapo sconfitta da Ostia, ma esce a testa alta

Di redazionecassino1

Seppur con una sconfitta, il Basket Serapo 85’esce a testa alta dalla trasferta di Ostia che la vedeva opposta alle Stelle Marine, seconda della classe. L’88-77 finale, infatti, è bugiardo visto che fino ad 1’ dalla fine della contesa i ragazzi di Coach Cianciaruso era lì a giocarsi una gara che non era iniziata sotto i buoni auspici. Di fatti, pronti via, la squadra locale piazza un parziale di 14-2 che costringe il tecnico biancoverde a chiamare il primo time out della serata. Da quel punto in avanti, una rimonta inesorabile, costruita pian piano, punto dopo punto, grazie all’abnegazione difensiva di tutti che è andata a sopperire alle percentuali al tiro non consone per Porfido e compagni. Rimonta che porta la squadra gaetana a mettere il muso avanti nel terzo quarto di gara grazie ad un’inarrestabile Leccese ( autore di 33 punti) e con la crescita graduale di Luca Valente durante il match.

Però quando dalla tua parte hai due giocatori di classe superiore e una fisicità complessiva superiore alla fine tutto ciò conta e nel finale sono state le giocate di Pappalardo e Grande ( 50 punti in due ) a chiudere il discorso di una gradevole partita.

Stelle Marine Ostia – Basket Serapo 85’ 88-77 (24-15;42-35;59-56)

Stelle Marine Ostia: Tarquinio 2, Bedetti n.e., Cristofari 10, Vacca n.e., Ly – Lee, Maiello 3, Ciambrone 7, Pappalardo 26, Grande 24, Petrella, Orsini n.e., Troiani 16. Coach: Donato

Basket Serapo 85’: Di Dia 2, Wissel, Scampone 11, Leccese 33, Santaniello, Valente F. 3, Antetomaso J. n.e., Antetomaso M., Valente L.16, Spignese n.e., Porfido 12. Coach: Cianciaruso