Giorno: 11 Settembre 2019

11 Settembre 2019 0

Ad Aquinum “Ave Caesar Aquinates te salutant”

Di Antonio Nardelli
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Giovedì 12 settembre nell’area archeologica di Aquinum si svolgerà un evento in onore della testa di Giulio Cesare per celebrare il suo viaggio verso la Danimarca dove verrà sottoposta ad analisi specialistiche. Per l’occasione l’effige sarà esposta al pubblico.

Successivamente, da ottobre a marzo 2020, l’effige e altri reperti aquinati verranno esposti nella Ny Carlsberg Glyptotekdi Copenaghen nell’ambito della mostra “Heads Up! New Discoveries From the Roman Empire”, dedicata alle recenti scoperte del sito.

Quale migliore occasione per ammirare il testone e salutarlo, come si fa con gli amici in partenza per nuove avventure?

PROGRAMMA

ORE 17 Saluti istituzionali MARGHERITA CORRADO, archeologa e membro della Commissione Cultura del Senato MASSIMILIANO SMERIGLIO, eurodeputato MAURO BUSCHINI, presidente del Consiglio Regionale del Lazio DANIELE LEODORI, vicepresidente della Giunta Regionale del Lazio PASQUALE CIACCIARELLI, presidente della Commissione Cultura della Regione Lazio PAOLA REFICE, soprintendente Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Frosinone, Latina e Rieti GIANLUCA TAGLIAMONTE, direttore del Dipartimento di Beni Culturali dell’Università del Salento FILIPPO MATERIALE, sindaco di Castrocielo

Interventi: CARLO MOLLE, funzionario Archeologo Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Frosinone Latina e Rieti JAN KINDBERG JACOBSEN, curatore Greek and Roman sculpture Ny Carlsberg Glyptotek GIUSEPPE CERAUDO, docente di Topografia antica Dipartimento di Beni Culturali dell’Università del Salento e Direttore scientifico Scavi di Aquinum GIOVANNI MURRO, archeologo e responsabile tecnico Scavi di Aquinum

ORE 18 AVE CAESAR. Aquinates te saluntant coordina VALERIO MASSIMO MANFREDI

Esposizione straordinaria della testa ritratto marmorea di Giulio Cesare.

Rappresentazione teatrale “Le Idi di Marzo” con Riccardo Leonelli e Stefano de Majo. – Monologo di Marco Antonio da “Giulio Cesare” di William Shakespeare – Brano tratto da “Idi di Marzo” di Valerio Massimo Manfredi

A SEGUIRE Degustazioni di prodotti tipici Visita guidata agli scavi con guide in abiti d’epoca

Il NUOVO RINVENIMENTO AD AQUINUM

Nei giorni scorsi nell’area di scavo è stata riportata alla luce, in un turbinio crescente di emozioni, parte di una testa laureata immediatamente riconosciuta come il ritratto ufficiale del primo imperatore di Roma: Gaio Giulio Cesare Ottaviano Augusto.

Il rinvenimento è stato effettuato nello stesso luogo in cui, circa un anno fa, emersero altre tre splendide teste marmoree, tra cui quella attribuita a Giulio Cesare.

Il nuovo rinvenimento sarà esposto il 12 setttembre in occasione dell’evento Ave Caesar, Aquinates te salutant – esposizione straordinaria, accanto alla testa di Giulio Cesare.

Info evento https://www.facebook.com/events/492874741498082/