Giorno: 21 luglio 2009

21 luglio 2009 0

Calcio, Cassino vince 6-1 in Abruzzo in amichevole

Di redazionecassino
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO 6 RAPP. VAL DI SANGRO 1

CASSINO (4-3-3): Paoletti (1’st Amadio); Bica Badan, Mucciarelli, Agius, Martinelli; Kone (1’st Maisto), Giannone (20’st Gemmiti), Conti (20’st Castaldi); Mezgour, Morello (20’st Piscitelli), Romeo (1’st Bardeggia). All.: Pellegrino. MARCATORI: pt 5′ De Negri (RVS), 20′ Martinelli, 28′ rig. Mezgour, 40′ Kone; st 12′ Morello, 25′ Bardeggia, 31′ Mezgour.

Buon galoppo per gli uomini di Maurizio Pellegrino contro una selezione di dilettanti della Val di Sangro: la squadra azzurra ha infatti siglato sei reti di ottima fattura nel primo incontro di questo precampionato abruzzese. La formazione di casa iniziava forte andando a sorpresa in vantaggio: il cross sbilenco del sangrino De Negri diventa un tiro che si infila imprevedibilmente alle spalle di Paoletti. Gli azzurri reagiscono macinando gioco e occasioni: il pari arriva poco dopo con una precisa deviazione di Martinelli su splendido cross di Bica Badan, arrivato dopo una caparbia iniziativa del romeno lungo l’out di destra. Su lancio di Giannone, Mezgour penetra in area e viene steso da un avversario: dal dischetto parte lo stesso marocchino che infila il provvisorio 2-1. Prima del termine della frazione c’è gloria anche per Kone, abile nella mischia a deviare in porta un corner battuto da Giannone. La ripresa si apre con la consueta girandola di sostituzioni, da una parte come dall’altra. Morello, imbeccato da un nuovo calcio d’angolo di Giannone, sigla di testa il 4-1. Il giovane Piscitelli, subentrato al salentino, scatta sul filo del fuorigioco vedendosi respinta la conclusione dal portiere in uscita: Bardeggia è ben appostato e indovina il tap-in vincente. Nel finale Mezgour festeggia la sua personale doppietta finalizzando al massimo un corner battuto da Enzo Maisto.

Prossimo appuntamento amichevole giovedì 23 luglio contro i maltesi del Tarxien Rainbows, con fischio d’inizio fissato alle ore 18. A Castel di Sangro hanno raggiunto la squadra, rispetto ai convocati per Formia, anche Bardeggia e Lorusso. L’argentino è sceso regolarmente in campo nell’amichevole mentre per quel che riguarda l’esterno sardo, ancora alle prese con i postumi del duro infortunio, bisognerà attendere alcune settimane per poterlo vedere lavorare con i compagni. A svolgere lavoro differenziato assieme a Lorusso anche il centrocampista Bonacquisti, reduce da un intervento al ginocchio.

21 luglio 2009 0

Calcio, Primo test per il Cassino nel ritiro abruzzese

Di redazionecassino

Primo test per il Cassino  nel ritiro abruzzese di Castel di Sangro mentre un’altra gara è in programma venerdi e poi domenica ad Avezzano contro il Pescina, neo promosso in prima divisione. Da sabato  la squadra sta sudando tra i boschi di Castel di Sangro  agli ordini del tecnico Maurizio Pellegrino in vista  delle gare di Coppa Italia che inizieranno il 9 agosto. Intanto vanno avanti le trattative avviate dalla società per completare l’organico. Mancano ancora un difensore centrale, un centrocampista e un paio di attaccanti. In avanti dovrebbero arrivare  Croce dal Padova e Iannelli dal Catania mentre per la difesa è in predicato Aliberti sempre del Padova. La società cerca anche giovani under 23 per i reparti di difesa e centrocampo nel rispetto della “linea verde” imposta dal presidente Clodomiro Murolo. Intanto il centrocampista Giannusa si è accasato al Potenza mentre Mucciarelli, Gemmiti e Maisto sono richiesti dall’Isola Liri allenato da Sandro Grossi, ex Cassino. Nell’amichevole di oggi Pellegrino potrebbe schierare  questa formazione: Amadio in porta, in difesa  Martinelli, Agius, Mucciarelli, Bica Badan mentre a centrocampo Conti, Giannone, Kone,Bonacquisti e in avanti Mezgour e Morello. E poi rotazione con gli altri giocatori a disposizione. Il modulo è il 4-4-2 ma Pellegrino potrebbe passare anche al 4-3-3 in base alle caratteristiche del gioco dei nuovi giocatori. Sarà una formazione sperimentale in attesa di altre prove tecniche.

21 luglio 2009 6

Autovelox, annullate le multe dal Comune di Castrocielo

Di redazionecassino

Finalmente una buona notizia per gli automobilisti finiti nell’occhio magico dell’autovelox sulla casilina in territorio di Castrocielo  e multati per eccesso di velocità. Il Comune, ponendo fine alle proteste e alle polemiche, ha deliberato  di annullare tutte le multe emesse  nel periodo compreso tra il 30 marzo ed il 30 giugno  scorso  a condizione che i trasgressori, prima della scadenza del termine assegnato, dichiarino di voler beneficiare del provvedimento adottato dal Comune utilizzando l’apposito modello di dichiarazione reperibile sul sito www.comune.castrocielo.fr.it  o ritirabile presso  la polizia municipale. Inoltre dovranno rimborsare il Comune dell’ammontare delle spese postali ed amministrative sostenute, pari ad euro 14,  allegando la ricevuta dell’avvenuto versamento di tale importo sul c.c.p. n. 95394722 intestato a Comune di Castrocielo, Servizio Tesoreria, Polizia Locale a titolo di rimborso spese.   L’iniziativa del sindaco Laura Materiale, neo consigliere provinciale, è stata apprezzata  dalle diverse associazioni dei consumatori che si erano mobilitate  per i ricorsi. In una nota il sindaco fa rilevare che “le finalità della rilevazione automatica della velocità in quei due punti della Casilina devono rimanere  quelle della prevenzione e della sicurezza, e mai quelle del fare ‘cassa’ sulle tasche degli utenti della strada.L’Amministrazione Comunale  si è fatta carico del diffuso malcontento e delle generalizzate lamentele degli automobilisti.”A far decidere in merito è stata anche la segnalazione del difensore civico di Castrocielo che ha espresso  l’auspicio di una più capillare campagna di informazione e di una più agevole visibilità delle postazioni fisse.  Intanto la Lega Consumatori   sta preparando un esposto denuncia da inviare alla Prefettura  contro gli autovelox  installati dai comuni di Cassino, Atina, Belmonte, Roccasecca, Ausonia  affinché venga verificata la regolarità e la legittimità  delle apparecchiature. Migliaia di automobilisti sono già  incappati nelle multe incaricando l’associazione di avviare i ricorsi. Domenico Tortolano