Giorno: 21 giugno 2010

21 giugno 2010 1

Ciclismo Alatri / Buoni piazzamenti per la Toti Trans

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Solo piazzamenti in questo finesettimana per l’UC Alatri Toti Trans RB Costruzioni, a partire dal OTTAVO posto ottenuto da Andrea Romano, inserito nella rappresentativa regionale che a partecipato “ alla prova solidale ” 1 Trofeo Centro Commerciale Del Reventino riservato alla categoria Esordienti disputata a SOVERIA MANNELLI (CZ) in Calabria. Mentre a Gaiole in Chianti Siena nella gara per Esordienti (Aspettando il GIROBIO) Gabriele Rossi ottiene un sesto posto e Likaj Luciano un decimo posto, al termine di una competizione molto selettiva. Non è andata meglio ai “GIOVANISSIMI” impegnati nel 2° TROFEO MANIERI E CECCARELLI a Roma, dopa le gare della G1 e della G2, a seguito di un vero nubifragio gli organizzatori sono costretti ad annullare la manifestazione, Dando appuntamento a breve per il recupero delle gare non disputate.

21 giugno 2010 0

Il Comune organizza un seminario sull’assistenza familiare agli anziani

Di redazione

Sono due gli appuntamenti che l’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Lanciano ha organizzato intorno ai temi del miglioramento dell’assistenza familiare nel più ampio progetto dedicato al Programma Fondo Famiglia. “Alle attività più strettamente operative abbiamo accostato quelle di sensibilizzazione sulle tematiche del “lavoro di cura” dedicate a badanti, famiglie con anziani, anziani stessi e operatori del settore – spiega l’Assessore alle Politiche Sociali, Angelo Palmieri – Gli eventi seminariali rappresentano un ulteriore momento di condivisione col territorio, un’azione di trasparenza sulle attività sperimentali che saranno realizzate per maggiormente qualificare i servizi di assistenza familiare privata”.

I seminari, aperti a tutti, saranno l’occasione per “importare” esperienze di efficacia e rappresenteranno un’opportunità di formazione per coloro che operano nell’ambito dell’assistenza familiare. “I bisogni delle persone anziane” è il tema del primo incontro che si terrà presso il Polo Museale di Lanciano il prossimo 23 giugno, a partire dalle ore 10,30. All’introduzione dell’Assessore Palmieri seguiranno gli interventi tecnici di Renzo Scortegagna, Ordinario di Sociologia dell’Università di Padova, e di Veglia Di Ciano, Funzionario Responsabile dei Servizi Sociali del Comune di Lanciano. A settembre si terrà, invece, il seminario conclusivo i cui lavori saranno condotti da Michele Zito, ordinario di Geriatria dell’Università “G. D’Annunzio” di Chieti. “Siamo in fase di attivazione anche del corso di formazione per assistente familiare – conclude Palmieri – Puntiamo alla professionalizzazione delle badanti affinché ne guadagnino le badanti stesse, garantite da un percorso di apprendimento serio e credibile, e le famiglie in serenità nell’affidamento dei propri cari non autosufficienti”.

21 giugno 2010 0

Assalto al bar e supermercato, tre rumeni in manette

Di redazione

I Carabinieri di Giulianova e di Silvi Marina, nel fine settimana appena trascorso hanno tratto in arresto di flagranza di furto e tentato furto 3 cittadini di nazionalità rumena. A Giulianova è stato arrestato GROZA ION FLORIUN, 20enne, residente in Roseto degli Abruzzi. Il giovane stava segando i cancelli di protezione del Bar RIO, quando i militari lo hanno sorpreso e bloccato. In Silvi Marina sono stati arrestati TUDORACHE VASILE LUCIAN e MUSTAFA VIOREL, rispettivamente di anni 21 e 19. I due avevano asportato dall’interno del supermercato IPERSIMPLY di quel centro, alcune confezioni di profumi, scappando a piedi nelle vie del centro. I militari, allertati dal direttore del supermercato li hanno rintracciati ed arrestati dopo pochi minuti, recuperando l’intera refurtiva che è stata riconsegnata all’avente diritto. Tutti gli arrestati sono detenuti presso la Casa Circondariale di Teramo a disposizione della Magistratura. “Gli arresti sono frutto della continua presenza dell’Arma sul territorio, incrementata nel corso dei mesi estivi”, ha dichiarato il Capitano Luigi Dellegrazie, soddisfatto dell’operato dei suoi uomini e della risposta al fenomeno criminale dei furti sempre più diffuso.

21 giugno 2010 0

Il sindaco Scittarelli: “La politica si mobiliti per salvare la squadra di calcio”

Di redazione

“Al di là degli incontri ufficiali dei giorni scorsi, giornalmente sollecito di persona imprenditori ed operatori economici ad affiancare la famiglia Murolo nella gestione della società”. Lo afferma il sindaco Bruno Vincenzo Scittarelli, il quale aggiunge che “Cassino non può permettersi il lusso di perdere la presenza di una squadra di calcio nel campionato professionistico, che conferisce prestigio e immagine alla città. Dobbiamo fare il possibile per favorire la creazione di una società solida e proiettata per il futuro, per evitare di trovarsi ogni anno, di questi tempi, a fronteggiare il problema. Confidando nei tentativi di mediazione che sto portando avanti, ritengo si debba parlare di questo problema anche all’interno di tutta la compagine amministrativa, maggioranza ed opposizione, per cui ho convocato per domani sera, alle ore 18.00, in municipio, una riunione con tutti i consiglieri comunali e gli assessori per trovare nuove idee e proposte”.

21 giugno 2010 0

Sequestro record di cd e dvd, 6 mila pezzi erano diretti verso nord

Di redazione

Sono oltre seimila i pezzi, tra dvd cd, con film, musica e videogiochi sequestrati dai finanzieri sull’autostrada a Frosinone. Si tratta di uno dei più cospicui sequestri in ciociaria di materiale audiovisivo contraffatto. Le fiamme gialle hanno individuato un’auto che viaggiava in direzione nord a velocità folle. Ne è nato un inseguimento ad altissima velocità che si è concluso dopo alcuni chilometri. Dopo il fermo, il soggetto alla guida ha mostrato evidenti segni di nervosismo, che hanno indotto i militari ad effettuare un più approfondito controllo. Dalle operazioni di perquisizione sono saltati fuori, occultati nel bagagliaio, pacchi di cd e dvd, tutti abilmente contraffatti, contenenti i più recenti film in programmazione nelle sale cinematografiche, nonché le più importanti raccolte musicali attualmente in classifica. Con la velocità mantenuta alta, il corriere voleva ridurre al minimo la durata del viaggio per sperare di non incappare in controlli. Per questo, l’uomo è stato denunciato per violazione della legge sui diritti d’autore. Tutti i supporti magnetici sequestrati e destinati alla distruzione.

21 giugno 2010 0

Niente invalidità ai “down”, Palomba (Idv): “Provvedimento scellerato e crudele”

Di redazione

“Un provvedimento scellerato e crudele”, con queste parole in un comunicato stampa, il vicepresidende della Commissione sanità della Regione Abruzzo, Paolo Palomba (IdV), bolla il decreto legge n. 78 del 2010, la manovra finanziaria, che nel comma 1 dell’articolo 10, cancella l’assegno di invalidità per le persone affette dalla sindrome di Down, oltre che per altre numerose categorie di malati ed invalidi. “Questo comma, infatti, – spiega il consigliere regionale dell’Italia dei Valori – innalza la percentuale d’invalidità necessaria all’ottenimento del sussidio, pari ad appena 256 euro al mese, un’elemosina, dal 74% all’85%, escludendo di fatto tutti i down che, secondo le tabelle del Ministero della Sanità, hanno un’invalidità pari al 75%. E’ davvero Incredibile come questo Governo indenda colpire una fascia di popolazione che invece avrebbe bisogno di maggiori attenzioni e magari di ulteriori sussidi. Le persone affette dalla sindrome di Down e le loro famiglie, che sino ad oggi hanno contato su questo, pur irrisorio, contributo statale, dovranno rinunciarvi. E’ condivisibile la necessità di tagliare dei costi per lo Stato, ma partire discriminando le categorie più deboli sembra veramente un controsenso, un qualcosa di inaccettabile contro il quale l’IdV alzerà la voce in tutte le sedi. Ci saremmo aspettati – continua il leader dell’IdV del Vastese – un provvedimento finanziario che combattesse l’evasione fiscale, gli alti costi della politica, i molti falsi invalidi che si moltiplicano anche nel Vastese, e invece ci ritroviamo con un testo di legge che penalizza chi già è in difficoltà”.

21 giugno 2010 0

Scomparso da casa venerdi, funzionario della regione Lazio lascia i familiari nella disperazione

Di redazione2

I familiari di Valerio Vespaziani chiedono la massima collaborazione ai cittadini per aiutarli a trovare il figlio.

Vespaziani si è allontanato venerdì dalla sua abitazione di Supino a bordo della sua auto. Una y10 bianca targata BD713 RJ.

Valerio ha 32 anni, lo vedete nella foto, lavora alla regione Lazio e secondo le indicazioni dei familiari non ha avuto discussioni con nessuno tali da far pensare ad un suo volontario allontanamento.

Della scomparsa del ragazzo sono stati avvisati i carabinieri cui i familiari hanno sporto regolare denuncia.

Tamara Graziani

21 giugno 2010 0

Strumenti e strategie di aziende per tutelarsi dall’internazionalizzazione

Di redazione

L’internazionalizzazione rappresenta la grande sfida dei prossimi anni, su cui Confindustria Frosinone punta con decisione, per la competitività e lo sviluppo delle aziende associate sui mercati esteri. Ne discende che le aziende – sempre di più – hanno bisogno di informazioni ed assistenza in merito alla conoscenza degli strumenti che sostengono l’internazionalizzazione: la legislazione internazionale in materia di tutela dei brevetti e dei marchi; la normativa sull’attrazione degli investimenti esteri; il supporto finanziario ed agevolativo prestato dagli istituti di credito e dalle agenzie governative e nazionali. Per tali considerazioni, Confindustria Frosinone, unitamente ad Invitalia, Simest SpA, B.N.L.- Gruppo BNP Paribas e Studio Legale Jacobacci & Associati, organizza presso la propria sala convegni un Seminario informativo che si terrà il giorno 23 giugno 2010, a partire dalle ore 15.30. L’Associazione, in materia d’internazionalizzazione, da sempre, svolge soprattutto un’azione informativa attraverso la quale in collaborazione con Enti ed Organismi locali, italiani ed internazionali, in appositi incontri e seminari, vengono presentate alle aziende le opportunità di affari, i partenariati industriali e commerciali, offerti dai Paesi e dalle imprese estere. Oltre a questa azione di informazione, Confindustria Frosinone sta partecipando sempre più attivamente anche alle missioni estere organizzate a livello locale e nazionale, al fine di promuovere opportunità d’affari fuori frontiera. Nel corso del 2010, infatti, l’Associazione ha accompagnato diverse aziende associate in missioni economiche di settore in Algeria, in Marocco e in Cina. Nonostante il periodo di crisi che sta investendo le aziende, soprattutto quelle del settore manifatturiero, l’export provinciale – infatti – fa rilevare alcuni indicatori di leggera ripresa ed è proprio questa una delle linee guida sulle quali Confindustria Frosinone sta puntando per cercare di trainare le aziende fuori da tale negativa congiuntura.

21 giugno 2010 0

Sportelli delle emergenze per malati e donne gravide, con “percorsi a ostacoli”

Di redazione

Altro che fila delle emergenze, quella all’interno dei laboratori di analisi dell’ospedale Renzetti di Lanciano, è una vera presa in giro. Si tratta di uno sportello riservato a malati oncologici, donne in gravidanza e bambini; categorie, quindi, a cui l’amministrazione sanitaria, evidentemente, intende agevolare riducendo la fatica delle lunghe attese in piedi. Ma la gestione di quella fila sembra andare in tutt’altro verso considerando come si forma: chi prima arriva, tra le emergenze, ha il diritto di usufruirne. Facciamo un esempio, una donna al terzo mese di gravidanza, se ha la forza di rimanere in piedi ad attendere il suo turno, passa allo sportello prima di una donna all’ottavo mese, e con una emergenza maggiore, che arriva un minuto dopo di lei. Così come un malato grave di tumore: deve attendere il suo turno aspettando chi, seppur arrivato prima, è meno malato di lui. Una gestione delle emergenze, quindi, affidata al caso. Per assurdo, la fila “normale” è gestita con il sistema del numeretto; chi arriva ne prende uno e dal display sa quante persona ha davanti e può andare a fare altre commissioni o sedersi ed aspettare il proprio turno. Nella fila delle emergenze, invece, dove ci sono malati o donne incinte, si è costretti a rimanere in piedi ed attendere il lento scorrere della fila ad iniziere dalle sette del mattino quando, ancora prima che gli sportelli aprano, all’ingresso si trovano persone che affollano la fila delle emergenze. Ermanno Amedei