Maxi evasione fiscale scoperta dalle Fiamme Gialle nel settore edile

6 ottobre 2010 0 Di redazionecassino1

Scoperta dalla Guardia di Finanza di Anagni una cospicua evasione fiscale nell’ambito deI settore delle attività edili.  Le società, nel corso degli anni presi in esame ai fini della verifica,  hanno sistematicamente omesso di dichiarare i ricavi conseguiti mascherando la condotta illecita proprio attraverso una corretta tenuta della contabilità aziendale. Infatti, sebbene siano stati emessi e contabilizzati i documenti fiscali, palesando correttezza e trasparenza gestionale, la stessa non ha mai provveduto alla puntuale dichiarazione degli ingenti ricavi conseguiti ed al conseguente versamento delle imposte dovute. Le Fiamme Gialle di Anagni,  dopo l’accurata attività d’intelligence eseguita nel medesimo settore, hanno inoltre avuto modo di individuare un numero imprecisato di soggetti economici che adottano la medesima metodologia fraudolenta, al fine di evadere il fisco ma con la presunzione di rimanere impuniti ed al contempo irreprensibili rispetto alla clientela. Al termine degli accertamenti sono stati contestati, per un solo anno, ricavi non dichiarati pari ad € 711.000,00, nonché ulteriori imposte e tasse non versate per circa € 100.000,00. Le indagini sono ancora in corso e non si escludono ulteriori sviluppo a carico di altre società.