Aquino – Mazzaroppi: “La Regione Lazio concede un contributo per il territorio “Grincia & co.” lo perdono”

27 febbraio 2012 0 Di redazionecassino1

Abbiamo sempre detto che la maggioranza era avvezza a produrre disastri e non ci siamo affatto meravigliati quando pochi giorni fa è venuta a galla l’ennesima beffa ai danni delle tasche dei cittadini di Aquino. Per fortuna fra 365 giorni potremo liberarci definitivamente di questi pseudo-amministratori. Per l’ennesima volta dimostriamo (come si suol dire) “carte alla mano” che Grincia ed il drappello dei reduci della maggioranza DisUNITA per Aquino (tre Consiglieri di maggioranza persi in tre anni e chissà per colpa di chi) che stanno “sfasciando” la nostra Città, hanno prodotto l’ennesimo danno (anche) erariale.
La sintesi degli eventi.
–    la Regione Lazio con Delibera Giunta nr. 545 del 26.novembre.2010 fissa le linee guida per la Nuova Zonizzazione Sismica di tutto il territorio;
–    al Comune di Aquino classificato in zona sismica di classe 2 (senza aver fatto alcuna istanza) sono stati assegnati dall’Assessorato competente € 10.000,00 allo scopo di far predisporre uno studio di settore per intraprendere iniziative a tutela del territorio e dell’ambiente;
–    l’unico obbligo per l’amministrazione era quello di affidare l’incarico di studio ad un Geologo che provvedesse alla predisposizione degli elaborati tecnici;
–    questo avrebbe consentito di accedere ad ulteriori finanziamenti regionali, per azioni a tutela anche del patrimonio urbanistico-territoriale;
Tutto molto semplice, anche un bambino della Scuola Materna avrebbe portato positivamente a termine l’impresa.
Invece i fenomeni che ci amministrano cosa sono stati capaci di combinare?
Per fare qualche “dispettuccio” (come sono soliti fare) a tecnici locali, che, data l’imminente scadenza, avevano sollecitato l’affidamento, al 31.dicembre.2011 hanno volutamente dimenticato di predisporre la delibera.
Risultato…
Aquino, maldestramente, figura tra i 53 enti che non hanno attivato la pratica e la Regione Lazio ha revocato il finanziamento.
Ma non finisce qui…
oltre il danno la beffa.
La Regione Lazio nell’atto di revoca, a chiare lettere, evidenzia che “al momento non sono previsti ulteriori contributi” (quindi quei soldi per il Comune di Aquino sono sfumati) ma ribadisce “che rimane obbligatorio provvedere allo studio con copertura finanziaria da parte delle Amministrazioni Comunali inadempienti” tra cui spicca la nostra Città.
In parole povere, grazie al menefreghismo di questi fenomeni, dovremo pagare noi quello che prima avrebbe pagato la Regione Lazio.
Tutto questo è semplicemente assurdo!!!
Promettiamo ai cittadini di tornare presto su questo argomento e su altre cose nuove… mentre vi ricordiamo che mancano solo 12 mesi alla fine di questo vergognoso scempio!!!

Libero Mazzaroppi