Giorno: 9 marzo 2012

9 marzo 2012 0

Dipendente di una gioielleria colta mentre occultava monili d’oro appena rubati. Arrestata dai Carabinieri

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Ieri  i Carabinieri della Stazione  di Frosinone Scalo, nell’ambito di predisposti e mirati servizi, traevano in arresto  in flagranza di reato, una 37enne residente in Veroli, poiché resasi responsabile di “furto aggravato”. La donna, dipendente di una gioielleria ubicata all’interno di  un centro commerciale sito in questo centro, veniva sorpresa da militari operanti intenta ad  occultare,  nell’abitacolo della propria autovettura,  monili oro del  valore complessivo di circa 5.000 euro , asportati poco prima dall’attività in cui la donna prestava servizio. La successiva perquisizione domiciliare consentiva il rinvenimento di ulteriori monili oro (con annessa targhetta indicazione prezzo) del valore di 2.500 euro  e numerose altre targhette indicazione prezzo relative a monili in oro già venduti  per un valore complessivo di circa 200.000 euro.  I gioielli in oro recuperati saranno restituiti al proprietario della gioielleria mentre, l’arrestata, dopo le formalità di rito,  veniva tradotta presso la sua abitazione poiché sottoposta al  regime degli arresti domiciliari,  in attesa del rito direttissimo .

9 marzo 2012 0

Chiusa a causa di una frana la SP 152 Castiglione – Montazzoli

Di admin

E’ stata disposta oggi la chiusura della Strada Provinciale 152 Castiglione – Crocetta di Colledimezzo meglio nota come Castiglione – Montazzoli. La decisione, adottata dal Dirigente del Settore viabilità della Provincia, è stata presa a causa di una frana che si è sviluppata due giorni fa in seguito alle abbondanti nevicate delle scorse settimane e alle piogge torrenziali di questi giorni. La frana ha provocato un cedimento del corpo stradale che ha ridotto la carreggiata ad un’unica corsia larga meno di 3 metri. La frana ha anche interessato un intervento di consolidamento realizzato negli anni precedenti. Per il ripristino della viabilità in condizioni di sicurezza è necessaria un somma superiore ad un milione di euro. . .

9 marzo 2012 0

Costa Concordia, sono 6 i piani operativi per la rimozione della nave

Di admin

Nel pomeriggio di oggi il Commissario delegato, Prefetto Franco Gabrielli, ha incontrato la popolazione di Isola del Giglio nel consueto appuntamento settimanale. Il Commissario ha aggiornato i cittadini sugli esiti dell’incontro tenutosi lo scorso 6 marzo a Roma con il Presidente e Amministratore delegato di Costa Crociere, Pier Luigi Foschi, comunicando che sono 6 i piani operativi per la rimozione della nave Costa Concordia pervenuti, entro la scadenza del 3 marzo, alla società armatrice. Delle 10 società invitate a partecipare alla gara di appalto, infatti, 3 hanno rinunciato per altri impegni già presi in precedenza, e 2 si sono associate presentando un progetto in comune. I progetti, tutti di elevato standard qualitativo, sono improntati alla massima attenzione nel garantire il minor impatto ambientale possibile e salvaguardare così le attività economiche e turistiche dell’Isola del Giglio. Inoltre, Gabrielli ha specificato che tutte le società hanno precauzionalmente stimato in 10/12 mesi i tempi di lavoro.

Nella giornata di oggi le condizioni meteo marine sull’isola, con il persistere di forti venti da nord, non hanno permesso la movimentazione del pontone “Meloria”. I tecnici di Smit Salvage e Neri, servendosi di imbarcazioni di appoggio più piccole, hanno comunque operato nella parte di dritta della nave, recuperando circa 10 metri cubi di gasolio da un serbatoio di un generatore di emergenza, posto all’altezza del ponte 11.

In mattinata, i Palombari della Marina Militare si sono immersi nella parte poppiera, perlustrando la zona dello scafo che poggia sopra la roccia, anche con l’ausilio un robot telecomandato R.O.V. (Remote operator vehicle) di piccole dimensioni in grado di ispezionare aree non raggiungibili dai sub, finora inesplorate nelle operazioni di ricerca dei corpi dei dispersi.

Si sono svolte poi l’ordinaria attività di sopralluogo e assistenza in mare della Capitaneria di Porto, nonché le quotidiane immersioni dei sommozzatori della Polizia e dei Vigili del Fuoco per il monitoraggio dei marker che registrano i movimenti dello scafo.

Non risultano, infine, anomalie da segnalare né nei movimenti della Costa Concordia monitorati dagli esperti del Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Firenze, né nei rilevamenti ambientali assicurati da Ispra e Arpat.

9 marzo 2012 0

Bloccati, sulla A1, due cugini campani con10 chili di cocaina e 10 chili di marijuana proveniente dall’Olanda

Di redazionecassino1

Un altro duro colpo è stato inferto al mercato della droga destinata al territorio ciociaro. L’operazione si inserisce in una vasta attività avviata dalla Questura di Frosinone per risalire la filiera della droga attraverso l’individuazione delle località di approvvigionamento e quelli  finali della distribuzione.  Gli uomini della Squadra Mobile della I^ Sezione Criminalità Organizzata, della Questura di Frosinone,  da ieri erano sulle tracce di due corrieri campani che avrebbero dovuto procurarsi  lo stupefacente in Olanda per immetterlo sulla piazza. I due cugini napoletani , cinquantenni, sono stati individuati dopo aver superato il confine con la Francia per rientrare in Italia. A questo punto i poliziotti hanno iniziato  a seguirli senza mai perderli di vista,  in maniera discreta.

Lo schema utilizzato dai trafficanti è lo stesso di quello adottato nella recente operazione della Squadra Mobile che ha portato al sequestro di 120 chili di marijuana ed all’arresto di 5 cittadini albanesi.

Una Mercedes Classe B  ed una Crysler  le macchine utilizzate dai corrieri, più volte  scambiate durante il viaggio presso aree incontrate lungo il percorso, per non dare nell’occhio. Arrivati all’altezza del casello A1 di Ferentino, direzione sud,  gli investigatori della Squadra Mobile decidono di intervenire con l’ausilio dei colleghi della Polizia Stradale . Il perfetto coordinamento tra le pattuglie della Polizia di Stato ha consentito di bloccare le due auto evitando ogni possibile pericolo per gli automobilisti in transito. La perquisizione sui  veicoli ha permesso di recuperare, nascosti in uno zaino occultato tra i sedili posteriori, 10 panetti  di cocaina, per un totale di 10 chili, ed una busta sigillata contenente 10 chili di  marijuana. Per i due cugini partenopei , con  alle spalle numerosi precedenti penali  per droga, sono scattate le manette per  detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

I 10 chili di cocaina, seppur quantitativamente inferiori  rispetto ai 120 chili di  marijuana sequestrati nella precedente operazione, piazzati sul mercato avrebbero fruttato all’organizzazione criminale  oltre 700.000 euro.

 

9 marzo 2012 0

Incendio sulla Cassino-Sora-Avezzano a fuoco sterpaglie e cartoni. Problemi alla circolazione

Di redazionecassino1

Un incendio che avrebbe potuto avere conseguenze maggiori senza il tempestivo interveto dei residenti e soprattutto dei Vigili del fuoco lungo la strada SV Cassino-Sora-Avezzano nelle prime ore di questo pomeriggio. Erano, infatti, da poco passate le 14.30, quando all’inizio della strada di Cassino-Sora.Avezzano, un fumo nero ha preso ad  invadere la corsia dell’importante arteria.  Immediatamente allertati i Vigili del fuoco e le volanti del Commissariato di Cassino. Neanche sette minuti e sul posto erano già presenti i vigili del fuoco, di Cassino. Fin dai primi momenti i residenti, che avevano dato l’allarme, hanno provveduto a spegnere le fiamme con i mezzi a loro disposizione. Sembra che l’incendio sia stato causato da un’imprudenza dovuta all’accensione di alcuni rami secchi e di cartoni, tutto amplificato dal forte vento che spirava in quel momento nella zona.Il fuoco in breve tempo, alimentato anche dal vento, si è propagato alla vegetazione circostante, ma il tempestivo intervento dei Vigili del fuoco, fortunatamente ha evitato incidenti stradali e maggiori conseguenze, visto il denso fumo che ostacolava la circolazione. Nessun danno si registra a persone e alla vegetazione circostante.

F.Pensabene

     

Foto A. Ceccon

9 marzo 2012 0

Alla sala ‘P. Restagno’ la presentazione del volume “Dentro la Giustizia” del giudice Raffaello Magi

Di redazionecassino1

“Domani pomeriggio a partire dalle ore 17.00 presso la Sala Restagno Palazzo Comunale, con la presentazione del libro, ‘Dentro la Giustizia’, del presidente della I sezione penale del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere Raffaello Magi, avrà luogo un altro importantissimo appuntamento del progetto, promosso dall’assessorato alla cultura del Comune di Cassino, ‘Io non ho Paura’. L’iniziativa di domani è l’ennesima dimostrazione di come a questa Amministrazione stia particolarmente a cuore, non solo attraverso semplici e banali slogan, la legalità. La presenza a Cassino di un personaggio come Raffaello Magi, che è bene ricordarlo è il magistrato che nell’ambito del processo ‘Spartacus’ ha condannato all’ergastolo i capi del clan dei Casalesi, è un’occasione unica per conoscere cosa significa essere un magistrato che contrasta la criminalità organizzata. Dar seguito ad iniziative di questo tipo è un modo per mantenere sempre alta la soglia di attenzione su un tema molto delicato e sul quale deve ricadere l’impegno di tutti, dalle Istituzioni, alle Forze dell’Ordine, fino ai cittadini stessi. Al convegno prenderà parte anche il Questore di Frosinone, Giuseppe De Matteis, che ha curato la prefazione del libro del giudice Magi. Voglio, quindi, rivolgere a tutti l’invito a partecipare al convegno di domani, al quale, tra l’altro, saranno presenti anche le associazioni ‘Peppino Impastato’ e ‘Libera’ di Cassino, che da anni si occupano di legalità nel nostro territorio.” A riferirlo in una nota l’assessore alla cultura del Comune di Cassino Danilo Grossi.

9 marzo 2012 0

I Giorni di S. Benedetto: l’Arcivescovo di Canterbury, Rowan William, lunedì 12, a Montecassino

Di redazionecassino1

Grande l’attesa per il prossimo evento de “I Giorni di San Benedetto”, la grande Celebrazione ecumenica che ci sarà presso l’Abbazia di Montecassino lunedì 12 marzo alle ore 16.00, presieduta da  Sua Grazia Dr. Rowan Williams Archbishop of  Canterbury e da S. Ecc.za Pietro Vittorelli Arciabate e Ordinario di Montecassino. Questo nuovo incontro tra Chiesa Cattolica e Chiesa Anglicana è la tappa successiva a quelle che si ebbero lo scorso anno a Londra, nei giorni 2, 3 e 4 marzo 2011, durante le celebrazioni benedettine che hanno per questo assunto un significato particolarmente importante e “storico”. Altre tappe importanti di tale percorso di dialogo ecumenico sono state il 20 e 21 marzo 2011 a Montecassino con la partecipazione del Decano dell’Abbazia di Westminster John Hall; e infine la celebrazione ecumenica svolta nell’Abbazia di Westminster nel giorno della festa di Sant’Edoardo, l’artefice dell’abbazia anglicana, il 13 ottobre, e prelude a quella appena annunciata del prossimo 30 giugno, con la straordinaria partecipazione del Coro di Westminster a Montecassino.

L’Arcivescovo di Canterbury, prima di venire a Montecassino, è a Roma presso il monastero di San Gregorio al Celio, in concomitanza con il millenario dalla fondazione della Casa Madre dei Camaldolesi e lì Papa Benedetto XVI ha accettato l’invito a recarsi sabato prossimo, 10 marzo,  “memore anche del Transito di San Gregorio Magno e degli storici legami che vincolano la comunità monastica e la Comunione Anglicana”, si legge nella Lettera della Segreteria di Stato dello scorso 12 gennaio in cui veniva confermato l’evento.

L’Arcivescovo di Canterbury, Rowan Williams, sarà ricevuto in udienza dal Papa in Vaticano nella mattina dello stesso sabato; in precedenza ci sono stati due Incontri di preghiera ecumenica celebrati insieme dal Beato Papa Giovanni Paolo II e dai successivi Arcivescovi di Canterbury Robert Runcie (30 settembre 1989) e George Carey (5 dicembre 1996), con grande frutto spirituale delle due parti.

L’Arcivescovo Primate della Comunione Anglicana sarà dunque a Montecassino per la celebrazione in basilica dei Vespri in onore di S. Gregorio Magno, il biografo di San Benedetto. Poi, alle 17.30, nel Salone San Benedetto, dopo un Preludio musicale a cura del M° Michele D’Agostino, terrà una conferenza dal titolo: “Monks and mission: a perspective from England”.

9 marzo 2012 0

Basket serie C: sabato la Virtus Frusino a Ostia per affrontare il San Paolo. Il DS Mastrangeli: “Vedo le facce giuste”

Di redazionecassino1

Sabato pomeriggio alle 17.30, sul parquet dell’oratorio San Paolo a Roma, andrà in scena il big match della nona giornata di ritorno del girone B del campionato di C Regionale. Saranno infatti di fronte San Paolo Ostiense, terza forza del torneo, e Credito Artigiano Virtus Frusino, capolista reduce da tre vittorie consecutive che le hanno permesso di scalare meritatamente la classifica. Si scontreranno due delle formazioni, insieme agli Ostia Sharks, che hanno dimostrato di avere i roster migliori del lotto delle contendenti, in una giornata che dirà moltissimo in ottica griglia finale per la regular season.  Una vittoria da parte della Virtus, infatti, porterebbe a sei i punti di vantaggio dei frusinati nei confronti del San Paolo, oltretutto con il vantaggio degli scontri diretti visto anche la vittoria casalinga di Rocchi e compagni all’andata, e quindi, a cinque giornate dalla fine della prima fase, il discorso primo posto sarebbe cosa privata tra Virtus Frusino e Ostia. Per questo motivo la partita di sabato per la formazione di Efficace è una sfida fondamentale. Importante anche per testare il momento della Virtus contro una formazione di primo piano, sicuramente di maggiore tasso tecnico rispetto a tutte quelle incontrate nelle scorse settimane.

All’andata arrivò la vittoria dei frusinati con il punteggio di 66-59, in una gara quasi sempre condotta dai padroni di casa, nella quale la formazione di Colella rimase sempre in scia senza però mai avere la forza di portare la zampata vincente per ribaltare la situazione. Se questo dovesse accadere anche questa sera per la Virtus sarebbe molto pericoloso. Il San Paolo Ostiense, infatti, fino a questo momento ha avuto un cammino di 15 vittorie e cinque sconfitte, è reduce dalla bella vittoria in trasferta sul parquet del Vigna Pia, ma proprio di fronte al proprio pubblico ha fatto vedere le cose migliori, con una sola sconfitta ottenuta all’andata contro Ostia. Sarà difficile dunque passare per Rocchi e compagni, anche perché,  a questo punto, il San Paolo Ostiense non può più sbagliare anche nell’ottica degli scontri diretti contro le prime della classe, nei quali è uscito sempre sconfitto.

Per la Virtus sarà importante sfruttare al massimo la lunghezza del proprio roster e le proprie individualità, ma anche giocare di squadra, quello che è poi il segreto di un San Paolo costruito da giocatori che sono insieme da diversi anni.

Per quanto riguarda la squadra di Antonio Efficace, la settimana di allenamenti si è svolta  senza grossi problemi.  A raccontare il momento dei frusinati è il Direttore Sportivo Remo Mastrangeli: “Vedo la squadra lavorare in maniera ottima, vedo facce sorridenti, e questa è la cosa più importante. Siamo arrivati al momento più importante della stagione, e credo che il nostro gruppo sia pronto per giocare le partite che contano. Nel corso delle ultime settimane abbiamo fatto vedere buone cose, e credo che stia andando avanti il processo di crescita che ci porterà ad essere al massimo per i play off”. Mastrangeli non nasconde che la sfida contro San Paolo Ostiense e la settimana che attende la Virtus è tra le più importanti dell’anno: “Avremo impegni ravvicinati, e nel caso in cui dovessimo rispondere in maniera positiva credo che metteremmo una bella ipoteca sul primo posto. Continuiamo comunque a pensare partita dopo partita, questo è stato il nostro segreto fino ad ora, e continuerà ad esserlo anche fino alla fine della stagione, consci che possiamo battere chiunque”

Ad arbitrare il match di questa sera saranno i signori Gianluca Cassiano di Roma e Alessio Paccariè di Cerveteri. Inizia una settimana verità per il Credito Artigiano Virtus Frusino, che dopo l’impegno contro il San Paolo Ostiense, scenderà sul parquet della Palestra Coni giovedì sera contro Sabaudia nella gara valida per il recupero della quinta giornata di ritorno, e poi nel prossimo weekend, sempre a Frosinone, nella super sfida contro gli Ostia Sharks. Uscire indenni da questo trittico terribile significherebbe mettere in cassaforte il primo posto e il fattore campo nei play off.

9 marzo 2012 0

“Valore donna” convegno dell’IdV e l’impegno di Anna Maria Tedeschi

Di redazionecassino1

Si è tenuta ieri, nella sede dell’IDV di Frosinone, l’iniziativa dal titolo “Valore donna”, che ha visto la partecipazione di numerosi iscritti e simpatizzanti. L’incontro è stato voluto dal consigliere regionale dell’IDV Anna Maria Tedeschi per illustrare la proposta di legge di cui l’esponente dipietrista è la prima firmataria riguardante le norme per le politiche di genere nel Lazio. In concreto, tale proposta di legge intende permettere alle donne, attraverso una serie di provvedimenti ad hoc, di conciliare attività professionale e impegni familiari, “favorendo la qualità della vita attraverso la conciliazione dei tempi di lavoro, di relazione, di cura parentale, di formazione e del tempo per sé delle persone che risiedono sul territorio regionale”. Azioni, queste, che si potranno realizzare, ad esempio, attraverso una politica di riorganizzazione degli orari di asili nido e scuole primarie (“Un obiettivo raggiungibile attraverso l’attuazione della legge da parte delle amministrazioni comunali, che verrebbero così incontro alle esigenze di tante famiglie”, ha detto Alfredo Altobelli, consigliere comunale dell’IDV nel capoluogo ciociaro. Oltre al consigliere regionale Anna Maria Tedeschi, hanno parlato di lavoro, diritti, pari opportunità, condizione femminile, Viviana Fuoco, segretario provinciale del partito, Patrizia Danella, commissario Idv a Ceccano e consigliere comunale a Pontecorvo, Paola Ottaviani, consigliere comunale ad Isola del Liri, Igor Fonte, consigliere a Cassino. Diversi gli interventi registrati nel corso dell’incontro: importante il contributo dato dalla dottoressa Gioia Marzi, che ha preso la parola per sottolineare la necessità di portare avanti una vera e propria battaglia di civiltà – che richiede il coinvolgimento di uno schieramento trasversale  a favore delle donne.

La dottoressa Marzi ha, inoltre, ricordato l’impegno profuso dal consigliere Tedeschi nel sostenere politiche per la cura di patologie come anoressia e bulimia: in virtù di un emendamento presentato dal consigliere IDV (approvato nel corso del dibattito sulla mozione n. 78 per dotare la città di Roma e la Regione Lazio di una struttura residenziale per i disturbi del comportamento alimentare), i centri per la cura di queste patologie dovranno sorgere all’interno delle singole Asl, prioritariamente in quelle di Frosinone, Latina Rieti e Viterbo. “La presentazione della proposta di legge regionale di mia iniziativa sulle politiche di genere, proprio l’8 Marzo vuole essere una commemorazione al sacrificio di tante donne”, ha detto il consigliere Tedeschi. “Per questo abbiamo iniziato l’incontro con un minuto di silenzio dedicato alle cinque donne morte nella strage di Barletta mentre lavoravano in nero per quattro euro e cinquanta centesimi l’ora. Dopo oltre sessanta anni dall’entrata in vigore della nostra Costituzione, gli articoli 3 e 51 che sanciscono il principio delle pari opportunità di genere non trovano ancora piena attuazione. Da qui la necessità di una legge per il Lazio soprattutto per introdurre strumenti operativi attraverso i quali dare attuazione ai principi costituzionali. I patti sociali di genere su iniziativa dei comuni previsti all’art. 14 possono essere lo strumento che sul territorio mette insieme tutte le parti sociali. Gli obiettivi sono la conciliazione dei tempi di vita con quelli del lavoro, dell’inclusione sociale, della politica; il tutto per arrivare alle pari opportunità nel pieno rispetto delle specificità di genere. L’auspicio è che la proposta di legge sia sottoscritta da tutti i consiglieri di ogni parte politica, sarebbe una bella pagina di politica regionale per una battaglia di civiltà”.

 

9 marzo 2012 0

Ernesto Poccia fa il bis, per il secondo anno consecutivo vince le Olimpiadi di matematica e fisica

Di redazionecassino1

Si sono svolte l’ 8 Febbraio 2012 nel locali dell’istituto “ Majorana”di Latina, la sede storica di tale competizione le gare di secondo livello delle Olimpiadi di matematica , a cui hanno partecipato tutti gli studenti delle scuole superiori della provincia di Latina, precedentemente selezionati dalle rispettive scuole di appartenenza. Sono stati proposti problemi di logica, algebra, geometria, probabilità e statistica e dimostrazioni di proprietà e teoremi Questa gara, che si è svolta contemporaneamente in tutte le provincie italiane, è giunta alla XXVIII edizione. La prova, a carattere provinciale ed a cui hanno partecipato le migliori menti della matematica ed a cui seguirà quella nazionale che si svolgerà a Cesenatico, ha dimostrato la bravura e le competenze acquisite dallo studente Poccia Ernesto, che frequenta la 4°A del Liceo scientifico “E. Fermi” e che  si è inserito nella rosa dei vincitori qualificandosi al 1°posto nella graduatoria generale di Matematica, con punti 83. Questa riconferma di Ernesto Poccia come 1°classificato in matematica ha inorgoglito enormemente sia il dirigente che lo staff scolastico dell’istituto “Fermi” di Gaeta, ma anche tutta la popolazione locale, perché si pone in tale contesto come pietra miliare per il futuro dei loro figli. Ancora una volta dunque un plauso allo storico Istituto di Gaeta che si dimostra importante fucina di campioncini dello studio.