Facebook “denuncia”, le auto parcheggiate davanti alle rampe dei disabili a Cassino

26 maggio 2012 0 Di redazionecassino1

La rete ed i social-network, in particolare facebook, svolgono una funzione essenziale nella denuncia di situazioni incresciose e di violazione di diritti. Proprio facebook ci riporta l’ennesimo episodio di malcostume che si è verificato questa mattina, intorno alle ore 12, durante il settimanale mercato del sabato, a Cassino. Continua, infatti, ad imperversare il problema degli automobilisti incivili che pensano di poter fare i loro comodi, parcheggiando ovunque, incuranti della violazione delle norme del Codice della strada e del rispetto delle persone, soprattutto se con difficoltà. Una situazione che ha superato ogni limite e che assume sempre più aspetti intollerabili. Non è la prima volta che si verificano situazioni indegne di un paese civile. Auto parcheggiate ovunque, in doppia fila, davanti ai passi carrabili e davanti alle rampe dei marciapiedi sono una brutta consuetudine che neppure l’avvento del nuovo Comandante alla Polizia locale è riuscito, purtroppo, ad eliminare o ad arginare. L’ennesimo episodio questa mattina intorno alle 12, in largo Dante, dove un’auto parcheggiata davanti alla rampa per disabili ha creato un disagio non da poco al disabile che la doveva utilizzare. La foto, del resto, è più che eloquente. L’episodio è ancor più sconcertante se si pensa che gli accompagnatori del disabile, rintracciato il “maleducato di turno”, sembra si trattasse di un’ausiliaria del traffico, in servizio e con tanto di divisa, alle loro rimostranze si son sentiti anche apostrofare con epiteti e arroganza del tipo “Fatevi i c… vostri, tanto anche se mi fanno la multa chi se ne f….!”. Ma non basta, perché poco distante era presente anche un vigile urbano in servizio di controllo del traffico. Cosa controllasse, poi è tutto da verificare se non si è accorto dell’auto parcheggiata davanti alla rampa.  Del resto è risaputo che gli agenti della Polizia Locale a Cassino troppo spesso ‘lasciano correre’ quando automobilisti  incivili parcheggiano davanti alle rampe dei marciapiedi o nei posti riservati. Neppure la nomina del nuovo Comandante sembra aver portato un miglioramento della situazione. Una cosa è certa: l’episodio di questa mattina è la dimostrazione dell’inciviltà, ma anche della mancanza di controlli adeguati. Non si può continuare in questo modo, la situazione è divenuta intollerabile ed occorre porvi rimedio in modo definitivo e severo, ma soprattutto non accampando sempre le solite scuse come l’insufficiente personale a disposizione del Corpo di Polizia Locale necessario alle esigenze della città!

F. Pensabene