Fiat Cassino; De Angelis (PD), aderisce alla manifestazione della Fiom del 18 luglio

11 luglio 2012 0 Di redazionecassino1

“Parteciperò alla manifestazione a difesa della Fiat di Cassino”. L’europarlamentare annuncia la propria adesione alla grande iniziativa di protesta davanti allo stabilimento indetta dalla Fiom per Mercoledì 18 luglio. “L’ipotesi dell’accorpamento dello Stabilimento di Piedimonte San Germano con quello di Pomigliano – prosegue De Angelis – non può essere presa neppure lontanamente in considerazione. E’ un’operazione che produrrebbe duemila esuberi, ovvero più del 50% dei dipendenti della principale azienda della provincia di Frosinone, che già hanno dovuto sopportare tagli ai salari e cassa integrazione. Sarebbe una scelta devastante per il territorio, già alle prese con la chiusura del tribunale di Cassino, il fallimento della Videocon ed una crisi economica ed occupazionale che sta erodendo la coesione sociale della provincia. Serve un piano di rilancio della fabbrica: la mancata produzione di nuovi modelli che non consente di riattivare una linea ferma dalla fine del 2010. Per questo bisogna essere vicino alle organizzazioni sindacali ed ai lavoratori Fiat dello stabilimento di Cassino per questa battaglia fondamentale per l’economia provinciale e regionale”.