Grossi: “Con il progetto ‘Life’ Cassino punto di riferimento culturale del centro Italia”

12 luglio 2012 1 Di redazionecassino1

“Con l’assegnazione del ramo danza, rientrante nell’ambito del progetto regionale ‘Life’, a Cassino, la nostra città diventa sempre di più centro culturale e punto di riferimento per l’intero basso Lazio.” A dichiararlo a margine della conferenza stampa che si è tenuta questa mattina presso l’Enoteca Regionale di Via Frattina a Roma alla presenza dell’assessore regionale Fabiana Santini, è l’assessore alla cultura del Comune di Cassino Danilo Grossi. “Nell’ambito del progetto ‘Life’ (Lazio in Festival Estate 2012) – ha continuato Grossi – che prevede una serie di rami della cultura, la provincia di Frosinone si è vista assegnare la danza, mentre Roma la letteratura, Latina la musica, Viterbo il teatro e Rieti gli artisti di strada. La cosa che ovviamente ci tengo a sottolineare è che per la provincia di Frosinone è stata individuata Cassino come città il cui sviluppare il progetto ‘Life’ con una serie di appuntamenti che porteranno nella nostra città spettacoli primissimo livello e nomi di spicco nel panorama della danza a livello internazionale. Mentre, infatti, il resto della provincia vedrà Sora, Fiuggi, Anagni, Ceprano e Pontecorvo interessate da singoli spettacoli, Cassino avrà un vero e proprio calendario di appuntamenti a partire da giovedì 19 luglio con la Compagnia del Teatro dell’Opera di Roma, per proseguire una setttimana dopo, giovedì 26 luglio, con la ‘Carmen’, che vedrà impegnati ballerini del calibro di Rossella Brescia e Arionel Vargas (primo ballerino dell’English National Ballet), fino a giungere alla giornata conclusiva di sabato 28 luglio che vedrà protagonisti Raimund Hoghe (tedesco) con ‘L’Aurora’ e a seguire Luca Giacomo Schulte (francese) con ‘un solo per la danzatrice Ornella Balestra’. Un parterre di primissimo livello e spettacoli dall’altissimo profilo culturale che avranno luogo, gratuitamente, all’interno del Teatro Manzoni di Cassino. Dopo ‘Cassino Arte’, l’estate cassinate diventa sempre più ricca con appuntamenti che fanno diventare Cassino il vero e proprio centro culturale e di riferimento per tutto il centro Italia. Un’opportunità importante per tutti i cittadini e che è stato possibile offrire gratuitamente grazie alla collaborazione con ‘Nuove Strategie’, società che gestisce il Teatro Manzoni, ma soprattutto grazie al lavoro effettuato in sinergia con la Regione Lazio che ha reso possibile la realizzazione di questo importantissimo percorso culturale.” I dettagli del progetto verranno presentati nel corso di una conferenza stampa che si terrà martedì 17 luglio alle ore 12 presso la Sala Restagno del municipio e a cui parteciperanno il sindaco di Cassino, Giuseppe Golini Petrarcone, l’assessore alla cultura, Danilo Grossi, l’assessore regionale alla cultura, Fabiana Santini, Luca Fornari responsabile e Sandro Berdini presidente della Atcl (Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio).