Costanzo (SEL): “Il circolo Sel di Cassino contrario ad ogni ipotesi di rimpasto”

9 agosto 2012 0 Di redazionecassino1

“A seguito dell’analisi politica relativa all’operato dell’Amministrazione Comunale, avvenuta nel corso del direttivo del circolo cittadino di Sinistra Ecologia Libertà, i componenti hanno manifestato la propria totale contrarietà a qualsiasi ipotesi di rimpasto.” A dichiararlo è il coordinatore cittadino di Sel Angelo
Costanzo che aggiunge: “in un momento come questo, in cui amministrare una città come Cassino non è di certo semplice e a seguito della recente approvazione del Bilancio Comunale, riteniamo che ogni
cambiamento interno alla giunta possa rappresentare un elemento destabilizzante per l’intera azione amministrativa. L’operato degli assessori comunali nel corso di questo primo anno di Amministrazione è
stato caratterizzato da un lavoro costante ed incessante che ha, senza ombra di dubbio, presentato, specie in alcuni momenti cruciali, delle difficoltà non indifferenti. Tuttavia, si è trattato di un anno che ha
consentito ai componenti della Giunta di delineare un quadro completo di tutte le problematiche comunali e delle criticità presenti all’interno della città di Cassino, attraverso un impegno quotidiano
che in questa fase sta iniziando a dare i primi frutti. Ci riferiamo ad esempio a provvedimenti quali la revoca della variante al piano regolatore con l’approvazione della relazione ‘De Lucia’ o ad una grande attenzione nei confronti delle fasce più deboli della popolazione, fino a giungere al rifacimento del manto stradale che proprio in questi giorni sta interessando diverse zone del centro cittadino. Detto ciò, noi di Sel siamo dell’idea che la verifica, legata agli obiettivi previsti dal programma di Bene Comune, sia un
passaggio fondamentale per il raggiungimento degli stessi, attraverso un’opera di monitoraggio dell’attività di ogni singolo settore della macchina amministrativa.” Un’analisi completa quella del coordinatore di Sel che ha riservato le sue conclusioni all’operato dell’assessore di riferimento all’interno della Giunta Petrarcone. “Noi siamo – ha concluso Costanzo – contro la politica dell’alternanza perché
riteniamo che la continuità sia elemento imprescindibile per amministrare nella maniera più idonea e cioè per il bene di Cassino e dei suoi cittadini. Infine, il direttivo di ieri è stata l’occasione per ribadire in maniera forte ed unanime la totale fiducia nell’assessore all’ambiente Riccardo Consales che bene sta operando all’interno del suo settore, ottenendo risultati di grande rilevanza tra cui il gradino più alto del podio spetta all’ormai imminente partenza del porta a porta che, come è noto, è l’unica tipologia che
permette il raggiungimento delle percentuali di raccolta differenziata previste dalla legge.”